ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Da New York la casa piena di nascondigli, a misura di gatti ma anche di amici!

Non solo ospiti: a Brooklyn una vecchia casa a a schiera diventa un safe place per chi ama la compagnia della lettura e degli animali domestici

La poesia e l’arte fanno sicuramente parte del DNA della coppia committente di questo progetto che ripensa una villetta a schiera nel cuore di Brooklyn a New York, ma anche uno spiccato senso di ospitalità. E non parliamo solamente di amici ma anche di mici. Se anche voi pensate che il relax coincida con lo stare comodamente seduti sul divano leggendo un buon libro e un gatto che fa le fusa sulle ginocchia, vi ritroverete sicuramente in questo interno dello studio Barker Freeman (BFDO Architects) nel cuore della metropoli americana.

La prima ristrutturazione è nata dall’esigenza di dare luminosità e spazi aperti all’edificio tradizionale che ospitava la casa a schiera. Per questa ragione sono state abbattute pareti ed è stato creato un ampio living con una parete completamente destinata alla libreria e alle opere d’arte. La lunga sala quindi non prende solamente luce dalle finestre poste nella parte anteriore e posteriore dell’edificio, ma anche da un lucernario del secondo piano che grazie ad un vuoto fa arrivare la luce anche al livello più basso. Un brillante tono di bianco alle pareti aumento l’effetto luminoso e dona uniformità e omogeneità all’open space occupato anche dal dining.

Ma certo il progetto non è solo il risultato di una ristrutturazione di una delle tante villette a schiera di Brooklyn in chiave contemporanea. Molti elementi tradizionali presenti nell’abitazione sono stati mantenuti e inseriti come high spot nel nuovo contesto minimalista.

Si tratta per esempio di un cabinet di legno scuro e specchio che oggi, inserito nella parete total white dialoga con l’arredo lineare e grafico. Ache la scala lavorata è stata mantenuta e semplicemente colorata in bianco, diventa un elemento ben divisibile dall’angolo divano. Tra tanti angoli intimi perfetti per la passione dei residenti per la lettura e la poesia, si è trovato anche posto per i gatti.

I due animali domestici di carattere timido ma curioso amano perlustrare gli spazi abitativi ma anche fuggire velocemente nel caso di ospiti inaspettati. Per loro quindi è stato creato un vero percorso con facili vie di fuga ai piani superiori e all’esterno che permette di convivere pacificamente con gli “umani” con soddisfazione ed indipendenza da entrambe le parti. Altro dettaglio “storico” della casa a schiera mantenuto dagli architetti di BFDO è il pavimento in pino, sabbiato e riverniciato, che scalda l’atmosfera con la sua “naturalità”.

Amanti dei dettagli, i committenti hanno voluto intervenire personalmente negli interni con l'inserzione nella parete di un diorama allestito con un micro-salotto nascosto dietro una porta d'ingresso dipinta in fluo pink per abbinarla a quella d'ingresso della casa, altre nicchie, dipinte in colori altrettanto vivaci ospitano le collezioni di piccoli oggetti dei proprietari. Le quattro zone della sala - living, dining, cucina e angolo lettura - sono state inserite in successione tra la parete libreria e un tramezzo funzionale che separa il tutto dall’entrata e dalle camere di servizio. Il secondo piano è invece occupato non solo dalla zona notte ma anche da una sorta di “nido sopraelevato” costruito con legno riciclato dalla vecchia abitazione, luogo ideale per creare un tranquillo momento di relax condizione necessaria alla creazione poetica. Ampio spazio anche per gatti e ospiti - con camera dedicata - oltre ad una piccola palestra domestica.

La parete posteriore della casa a schiera è stata sostituita da un’ampia vetrata che occupa tutti i piani dell’abitato ed è collegata al cortile posteriore da varie scale. Per la palette cromatica della residenza si è optato per colori vivaci: colonne gialle e divani rosa e tappeti multicolor creano un effetto energetico e un’atmosfera luminosa e ospitale. Per il bagno si sono mescolati lavabi moderni ad una vasca a piede molto tradizionale, divertente il dettaglio delle piastrelle verdi come luccicanti scaglie di pesce (o di sirena?).

www.barkerfreeman.com

SCOPRI ANCHE:
9 cucce per gatti molto "miao"
I mobili per gatti sono di design
Casa ideale per i gatti: idee d'arredo dal Giappone
→ Un trasportino super chic per cani e gatti


di Paola Testoni / 21 Settembre 2017

CORNER

Case collection

[Case]

Lo chalet sospeso

In Canada una casa che sembra volare si mimetizza con la natura

Casa moderna

[Case]

Il limoneto

Una casa-vacanze sul Lago di Garda all’interno di un antico casello

casa vacanze

[Case]

Casa in stile zen a Taipei

Il progetto firmato da Ganna design è mix di natura e artificio

Casa moderna

[Case]

Vivere dove abitò Zaha

Un gioiello architettonico vista mare, quotato 5,3 milioni di dollari

Costume

[Case]

Chiamami col tuo nome

Nella campagna lombarda il set dell'ultimo film di Luca Guadagnino

Costume

[Case]

Vittoriano luminoso

Honeyman and Smith regala luce naturale a una casa storica

restyling

[Case]

La guerra dei mondi

Antico e moderno in lotta in una casa di Mantova

restyling

[Case]

Gli appartamenti di Foster

Alla scoperta del 3Beirut, il nuovo complesso dell'archistar

Casa moderna

[Case]

White Christmas in chalet

Ecco come rispondere alla voglia di neve e design a Natale

Casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web