ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La cucina di design

Dada: l'alta gamma entra nell'area kitchen. Con progetti d'autore disegnati da grandi firme

È il 1979 quando Dada entra a far parte dell’universo Molteni. Siamo all’inizio di un decennio d’oro per il design made in Italy, che consolida il suo prestigio in campo internazionale e contende alla moda il ruolo di settore più creativo del prodotto italiano. Non a caso, proprio in quegli anni avviene una vera e propria rivoluzione della cucina, che da ambiente di servizio si evolve per affermarsi protagonista della casa. Diventa un tema da affidare a designer affermati, che trasferiscono la loro visione estetica su sistemi e programmi d’arredo sempre più articolati dando vita a collezioni da personalizzare con materiali e finiture di pregio.

Molteni&C è tra i pionieri di questa tendenza, e con l’acquisizione di Dada si proietta, con il dinamismo che la distingue, verso lo sviluppo di nuovi modelli sempre più sofisticati sotto la guida di Luca Meda. È lui che trasforma la cucina in un palcoscenico domestico dedicato al food e ai suoi riti, connotando Dada come brand di primo piano nel segmento dei prodotti d’alta gamma.

Le sue cucine diventano cult: firma le collezioni Coriandolo, Nuvola, Vela, Pergola, a cui segue nel 1994 il modello rivoluzionario Banco, da considerare un punto d’arrivo. È proprio negli anni ’90 che il solido binomio design e sperimentazioni diventa la cifra distintiva dei prodotti Dada. L’azienda lancia Futura, realizzata nel ’92 su progetto di Studio Kairos, e Quadrante di Ferruccio Laviani: proposte innovative basate su inediti accostamenti tra legno e acciaio che vedono un ricorso sempre maggiore al dettaglio tecnologico per rispondere alle nuove esigenze del pubblico.

Arrivata al traguardo del 2000, Dada ha ormai consolidato un primato significativo nel mercato delle cucine d’autore grazie a progetti di successo come Tivalì, Hi-Line e Trim. Oggi è un’affermata realtà produttiva, che conquista sempre nuovi obiettivi di vendita grazie a purezza formale, eleganza e alto contenuto tecnologico delle sue collezioni.

Oltre a un prodotto di qualità inconfondibile può contare su un’ampia rete distributiva organizzata su 168 punti vendita in territorio nazionale e 98 all’estero. Questa struttura capillare è la vetrina internazionale che mette in mostra i sette modelli attualmente in produzione, caratterizzati dalla modularità e dalla possibilità di combinare tra loro elementi di ogni serie per creare infinite soluzioni d’arredo.

In comune, hanno linee semplici e essenziali, forme rigorose, ricchezza di dettagli tecnici e ineccepibile cura costruttiva. E proprio come avviene nel mondo della moda, ogni collezione si accompagna a un esclusivo abaco di materiali e colori da mixare secondo il proprio gusto. La gamma comprende la versione 2013 di Banco di Luca Meda; Vela, Tivalì e Trim di Dante Bonuccelli; Hi-Line 6 di Ferruccio Laviani; INDada di Nicola Gallizia; Set di Rodolfo Dordoni.

Al prodotto seriale si aggiunge la vocazione alla customizzazione, supportata dalla flessibilità di processi e lavorazioni della company, che assicura la realizzazione di progetti tagliati su misura sulle richieste del cliente privato o contract. L’espansione verso nuove frontiere produttive che da sempre qualifica il brand è testimoniata anche dalla prestigiosa partnership con il gruppo Armani che ha portato al decollo delle collezioni Armani/Dada a partire dal 2008. Destinate al mercato del lusso, hanno ampliato le potenzialità del prodotto verso nuovi mercati grazie all’allure internazionale e all’eleganza tipica delle creazioni dello stilista. Tra le realizzazioni: lo sviluppo di sistemi cucina personalizzati per gli Armani Residences all’interno del Burj Khalifa a Dubai, i Services’ Apartments San Pietro all’Orto a Milano, l’Imperial Cullinan a Hong Kong, le residenze private White City a Tel Aviv.

www.molteni.it/
dada-kitchens.com/cucine


MOLTENI&C collection

[MOLTENI&C]

80 anni di made in Italy

Da piccola realtà locale brianzola a cconsolidato marchio internazionale

Design

[MOLTENI&C]

Gli armadi Gliss Master

Tecnologia ed estetica: gli armadi d'avanguardia Gliss Master di Molteni&C

Design

[MOLTENI&C]

INDada: restyling d'autore

Nuove finiture e nuovi componenti per soluzioni d'arredo dall'identità forte

design

[MOLTENI&C]

Lo stile di Gio Ponti

Gli arredi del grande architetto italiano. Rieditati da Molteni&C (VIDEO)

Design

[MOLTENI&C]

Molteni&C: manifattura Italiana

Sapienza artigianale e tecnologie industriali. Per realizzare mobili di design

Design

[MOLTENI&C]

Il design in camera da letto

Comfort, funzionalità, estetica: le proposte di Molteni&C per la zona notte

Design

[MOLTENI&C]

La cucina di Dada

L'alta gamma entra nell'area kitchen. Con mobili e sistemi ideati da grandi firme

Design

[MOLTENI&C]

Mobili & custom made

Molteni e il contract: dalle case agli alberghi fino ai teatri e alle navi

Design

[MOLTENI&C]

Abitare alla Molteni

Living, dining e zona notte: arredi d’autore per case moderne e contemporanee

Design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web