ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

10 architetti da seguire su Instagram

I profili da non perdere selezionati da noi: ecco perché il social delle foto ha un ruolo sempre più importante in architettura

10-architetti-da-seguire-su-instagram

Su Instagram, l’hashtag #architecture compare 29.412.277 volte. E il numero è in rapida crescita. Non si tratta di social media maniacs: ormai sono tantissimi gli studi di architettura che hanno aperto un profilo. Attorno alle immagini pubblicate si genera vero interesse, confronto, talvolta dibattito. Si può parlare di una forma di critica e comunicazione nuova, diretta, che va a toccare sfere inedite di ispirazione, vita personale, ricerca.

Se per alcuni architetti Instagram è ancora solo uno strumento di autopromozione – con la pubblicazione sistematica di selfie, opere compiute, premi ricevuti e poco altro – altri hanno capito le sue potenzialità e lo gestiscono personalmente (sta a voi indovinare chi).

Ecco i nostri 10 profili di studi di architettura da seguire subito:

 

 

Vincent Van Duysen

Nel profilo dell’architetto belga foto di viaggio, opere d’arte, il cane Gaston, qualche scatto personale e alcune belle immagini di Milano. Ma anche il living dell’appartamento in cui ha vissuto a Anversa negli anni dal 1990 al 2003 (in immagine)

 

 

Aranda\Lasch

Benjamin Aranda, interrogato sull’account Instagram che gestisce per lo studio newyorkese Aranda\Lasch, ha scelto come immagini più rappresentative il modellino di una residenza a Bali che ha ricevuto il maggior numero di like e un ritratto della moglie (in apertura dell'articolo). Non è difficile individuare tra le due foto una connessione.

 

 

Steven Holl Architects

Inaugurato nel 2015, questo profilo raccoglie bozzetti, cantieri, modelli, qualche video e immagini scherzose. In foto, l’architetto Steven Holl visita a dicembre il progetto sperimentale Ex of In, ancora in fase di realizzazione a Rhinebeck, New York.

 

 

Richard Meier & Partners

L’opera architettonica viene documentata nei dettagli, ma qui spicca la componente umana. Il team di architetti dello studio è una presenza regolare nelle immagini pubblicate: che siano ritratti in ufficio, in viaggio o durante una partita di calcio, trasmettono l’importanza del lavoro di squadra.

 

 

Studio Libeskind

Dichiaratamente amministrato dal dipartimento comunicazione dello studio, il profilo ufficiale raccoglie scatti curiosi. Si passa da un frame dei Simpson a un misterioso scatolone di legno preparato per l’opening dell’Expo di Milano, fino a una foto anni ’80 di un gruppo di future star. L’immagine recente si intitola Boxes and boxes of models.

 

 

Snøhetta

Forse perché si occupa anche di brand design, oltre che di architettura, paesaggi e interni, lo studio con origini norvegesi ha un dialogo serrato con i suoi follower su Instagram (oltre 59.000). Raccogliendo anche le loro foto con l’hashtag #MySnohetta. In immagine, il Lofoten Opera Hotel di Lofoten, in Norvegia. Credit_Snøhetta and MIR

 

 

Studio MK27 | Marcio Kogan

Hello winter! Perfettamente a suo agio con video e animazioni, lo spirito dello studio brasiliano rimane lo stesso, nel lavoro di architettura come nel profilo Instagram. Tanto spazio alla natura e al rigore progettuale. Per qualche suggestione più personale si può fare riferimento all’account di Marcio Kogan. L’ideale? Un mix tra i due approcci, professionale e personale.

 

 

MAD Architects

Inizialmente un profilo rigoroso, dedicato esclusivamente alle opere architettoniche realizzate in corso d’opera, negli ultimi tempi il profilo dello studio cinese ha trovato un equilibrio più morbido che comprende prove di balletto in ufficio e gli incontri del gatto con il pesce rosso (le due mascotte della sede). In immagine, l’Harbin Opera House è stato finora il soggetto più apprezzato dai follower.

 

 

Zaha Hadid Architects

Il profilo più pop. Con tanto di video di Pharrell Williams che dichiara “I am a huge fan of Zaha”. Interamente concentrato sul lavoro dell’architetto di origine irachena, si susseguono edifici, oggetti di design, scarpe, pubblicazioni e lanci di appuntamenti. Ma anche scatti suggestivi, come la ballerina Jeanette Kakareka alla Guangzhou Opera House. In immagine: Investcorp Building, al Middle East Centre del St Antony’s College, Università di Oxford. Foto Luke Hayes

 

 

Miralles Tagliabue EMBT

Il lavoro in studio si alterna alle immagini degli edifici compiuti. Intorno, i colori e l’atmosfera della città di Barcellona. Che restituisce la dimensione realmente vissuta dell’architettura, come nel caso del mercato di Santa Caterina in immagine, fulcro della rigenerazione urbana di un intero quartiere. Foto Roland Halbe.


di Annalisa Rosso / 18 Febbraio 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Design ad alta quota

Pininfarina disegna la prima cabina di risalita per sciare a Zermat

Design e sport

[Design]

È il design bellezza!

Profumi, make up e accessori belli anche da guardare

accessori di design

[Design]

Il design si compra online

Le novità di Internoitaliano, il brand e il sito lanciato da Giulio Iacchetti

Shopping online

[Design]

Un'istantanea da smartphone

Foto stampate che diventano video virtuali

tecnologia

[Design]

L'orologeria svizzera è smart

Design d'oltralpe e tecnologia coreana per il nuovo smartwatch

orologi

[Design]

The cal 2017

Le prime foto del calendario più famoso e atteso al mondo

Accessori di design

[Design]

Una vetrina per il tempo

Una pendola icona rinasce in un corpo trasparente e contemporaneo

Natale

[Design]

Think Pink

Le surreali Porsche rosa di Chris Labrooy a Palm Spring

installazioni

[Design]

Marble passion

10 proposte celebrano il materiale evergreen per eccellenza

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web