ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Light&Building a Francoforte

Tutte le novità dalla fiera dedicata alla luce tecnica integrata nell’architettura

A Francoforte si è appena conclusa l’ultima edizione di Light&Building, fiera a cadenza biennale dedicata alla luce tecnica e integrata nell’architettura. Circa 2300 espositori, per un pubblico internazionale di quasi 200 mila visitatori, hanno presentato novità, evoluzioni e visioni nel campo dell’applicazione intelligente della luce, di sistemi a risparmio energetico, di smart city e soluzioni luminose sempre più sartoriali.

Tra le conferme, l’uso consapevole e non più sperimentale della sorgente Led e dei principi di biodinamica, studiata quest’ultima per riprodurre nell’illuminazione artificiale i cambiamenti d’intensità e di temperatura colore della luce naturale. Ne è testimone autorevole il progetto di Daniel Libeskind per iGuzzini: Bio-radix, il prodotto disegnato per l’azienda italiana, è un sistema caratterizzato da tagli di luce che si ispira alle sue opere architettoniche (il Judisches Museum di Berlino e il Royal Ontario Museum di Toronto).

Tra gli altri percorsi di eccellenza, ancora italiani, quello di Artemide che integra negli apparecchi di illuminazione la funzione di fonoassorbenza: Ambrosia, la lampada a sospensione di Michele De Lucchi, è dotata infatti di pannello alveolare rivestito di tessuto (pensato per migliorare l’acustica dello spazio che illumina), Night and Day di Mario Bellini è una tenda in tessuto che assorbe i rumori così come Eggboard di Giacobone e Roj (progetto CRM). Tutte e tre montano una sorgente rigorosamente Led.

Dalla tecnologia alla poesia. Il testimone passa nelle mani di Davide Groppi che con Sanmartino (con Omar Carraglia) propone una rivisitazione concettuale del tradizionale chandelier. E molto altro ancora, da scoprire nella nostra Gallery.


di Paola Carimati / 3 Aprile 2014

CORNER

Design collection

[Design]

DNA scandinavo, creatività internazionale

25 anni di Design House Stockholm, che coniuga gusto nordico e firme internazionali

Stoccolma Design Week 2017

[Design]

Carnival party

10 maschere di Carnevale tradizionali reinterpretate dagli studenti IED

carnevale

[Design]

Guida per animali notturni

I migliori indirizzi di nightlife sono nel libro Night Fever

libri

[Design]

Edifici illustrati

André Chiote trasforma gli edifici più belli in pattern grafici

illustrazioni

[Design]

Arte sottomarina

Le statue sommerse di Jason DeCaires Taylor

mostre

[Design]

Jaime Hayon a Stoccolma

Il mondo del designer nel progetto per la Stockholm Furniture Fair

Stoccolma Design Week 2017

[Design]

Skull mania

Non solo McQueen: il teschio nell'arte e nel design

Costume

[Design]

Vestirsi d'architettura

Con la wearable-art Kauffmann indossa i monumenti di tutto il mondo

Installazioni

[Design]

L'ufficio diventa nomade

Da oggi il workplace è on the road e si sposta secondo le esigenze

Uffici di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web