ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Newsletter da Londra

Tendenze di stagione

Pronti a pedalare su e giù per le colline londinesi sulle Barclays Bike? Finalmente lo schema di bike sharing è stato esteso oltre le zone centrali, ma forse conviene rassegnarsi a passare ore nella tube per non essere stravolti la sera. Il London Design Festival invade ogni angolo della città in contemporanea con la London Fashion Week, attraendo come ogni anno centinaia di migliaia di creativi. L’edizione 2011 ha la sua sede ufficiale al Victoria & Albert Museum, che ha commissionato 12 nuovi progetti e installazioni. Sparsi per la metropoli ci saranno più di 200 eventi concentrati in una dozzina di distretti, come Pimlico Road, Covent Garden, Brompton, Clerkenwell, Shoreditch e Fitzrovia. Tra gli headlines, la scultura Timber Wave della nuova archistar Amanda Levete all’entrata del V&A su Cromwell Road, e Textile Field, un’installazione dei fratelli Bouroullec nella Raphael Gallery del museo. Anche St. Paul’s Cathedral è cautamente addobbata per l’occasione da John Pawson con un intervento intitolato Focused Perspectives, in collaborazione con Swarovski. Da non perdere l’ICA Studio, una nuova sala dedicata ai visitatori nell’Institute of Contemporary Arts disegnata da 6a Architects e ricavata in quello che per 40 anni è stato il laboratorio dove gli artisti preparavano le loro mostre e installazioni. Tom Emerson e Stephanie Macdonald hanno riconfigurato anche l’atrio e il bookshop dell’ICA, ampliandone gli spazi e dipingendoli di bianco per ottenere una sensazione di ritrovata leggerezza. Nello stesso periodo, la Lisson Gallery presenta una mostra fotografica di James Casebere intitolata Credit, Faith, Trust, con la collezione Landscape with Houses Series, in cui modellini-sculture di paesaggi urbani e semiurbani vengono fotografati creando un senso di straniamento per la loro somiglianza alla realtà. Dove fermarsi a dormire per un weekend da design victim? Ovviamente al St. John Hotel di Fergus Henderson, che si affaccia su Leicester Street nel cuore di Chinatown. Dietro l’angolo si trova uno dei club speakeasy più hot del momento, l’Experimental Cocktail Club, dove i cocktail diventano arte.


di Margherita Laera / 22 Settembre 2011

CORNER

Design collection

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

[Design]

L'altro volto della Liguria

Lontano dalle spiagge alla scoperta di borghi antichi

itinerari

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web