ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Brabante: una mostra di design ispirata a Van Gogh

Al Noordbrabants Museum di Bosco Ducale pezzi d'autore celebrano il grande pittore olandese

Design from the Country of the Potato Eaters: un gilet per un maialino, uno sgabello nel quale crescono funghi, una vanga di bronzo dorato e un’istallazione luminosa che rappresenta uno stormo di uccelli: è questo il design proveniente dal Brabante, la terra, appunto, dei mangiatori di patate, dove Van Gogh è nato e dove ha trovato l’ispirazione per i suoi capolavori.

Con questa mostra di design, il Noordbrabants Museum di Bosco Ducale vuole partecipare, alla propria maniera, alle celebrazioni di commemorazione per i 125 anni dalla scomparsa del grande artista, sviluppando in 85 interessanti oggetti il concetto di come non solo l’arte ma anche il design sia stato influenzato dal genio artistico brabantino che in questa regione ha vissuto e dipinto forse uno dei quadri più famosi I mangiatori di patate, appunto.

Ma questa non è solo la terra di Van Gogh, grazie ad Eindhoven, alla sua accademia e alla sua settimana del design, il Brabante rappresenta un vero hotspot per l’attuale progettazione a livello internazionale. Non a caso è stato proprio lo Studio Yksi di Eindhoven a selezionare per il Noordbrabants Museum gli oggetti di design contemporaneo che meglio sottolineano e rappresentano il potenziale di questa regione. Tra progettisti del calibro di Maarten Baas, Studio Job e Piet Hein Eek e giovani promettenti talenti, si sviluppa così una mostra di design di ampio respiro che comprende anche tessile, grafica e food design.

I tre principali temi del periodo artistico brabantino di Vincent Van Gogh – semplicità, natura e vita agreste – rappresenteranno il fil rouge di questa mostra dalle forme intriganti e dagli affascinanti risultati che resterà aperta fino al 26 aprile. La semplicità appare evidente dalle forme trasparenti di sedie e dalla loro lavorazione artigianale, ma anche dall’uso di materie come la polpa di cellulosa e il riciclaggio di materiale plastico e di rifiuti di legno, mentre il tema agreste lo troviamo piuttosto nei prodotti dove la tecnologia, l’innovazione e il disegno industriale giocano un ruolo principale. Il tema della natura, infine, viene, per così dire, rivisitato grazie all’aiuto di nuove tecniche creative che reagiscono con la materia e di mobili printati a 3D nei quali crescono microorganismi.

www.hnbm.nl
www.vangogh2015.eu


di Paola Testoni / 4 Febbraio 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Prada al Neon

La sfilata, la nuova Torre della Fondazione Prada e Milano

Costume

[Design]

Il revival degli Shaker

Torna di moda uno stile ascetico e funzionale, antesignano del minimal

Costume

[Design]

3 gazebo per l'estate

Vivere all'aperto non è mai stata così dolce

arredi di design

[Design]

Una casa da re!

Chi firma gli arredi delle residenze reali?

Costume

[Design]

Righe e rossetto per Ikea

La collezione di mobili Ikea firmata da Bea Akerlund

Arredi di design

[Design]

Siamo tutti Dott. Frankenstein

La collezione di Gucci a Milano è un tributo al viaggio interiore

Costume

[Design]

Il ristorante pop up di Nichetto

Alla Stockholm Furniture Fair ci si incontra da Ratatouille

Ristoranti

[Design]

I fondamentali in cucina

La collezione di utensili da cucina Hay Kitchen Market

Accessori di design

[Design]

Madrid Design Festival

5 indirizzi interessanti di un festival che racconta un terreno fertile

Costume

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali