ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

A vision for the future

Nella quarta stanza della mostra Design for Life l’innovazione per disegnare nuovi orizzonti domestici

Design for Life, stanza #4. Chiude il percorso della mostra il quarto ambiente, la cui scena cattura l’innovazione di materiali e tecnologica rappresentata da 10 oggetti, fra i quali non manca una stampante 3D, a indicare l’ultimo traguardo dell’evoluzione del design. E delinea un paesaggio domestico e architetturale senza barriere, in cui si assegna un ruolo fondamentale all’outdoor e al contesto.

I dotdotdot per il loro dispositivo immersivo – così appaiono tutte le stanze – hanno scelto il tessuto conformante Highfield 2 di Alfredo Häberli per Kvadrat. Enfatizza l’aspetto organico della tecnologia, utilizzata nell’interiors per accentuare il senso di accoglienza e condivisione di cui si ammanta la casa contemporanea, assimilabile a un organismo biologico.

Aleggia un sentimento del futuro, che costruisce modelli di vita quotidianamente migliori con un design che interpreta una nuova idea di goodlife dove il fattore umano e quello tecnologico insieme compongono atmosfere accoglienti ed efficienti. Dove innovazione fa rima con tradizione, e dove i materiali di nuova generazione traggono le proprietà dei loro comportamenti dalle leggi che regolano la natura.

Le sequenze video mostrano una casa reattiva che diviene estensione delle possibilità progettuali e risultato della nuove declinazioni dell’abitare con le soluzioni ibridate sperimentate dalla nuova architettura. Gli interventi del regista Rapp sono tangibili nella contaminazione fra interno ed esterno giocato nell’accostamento di materiali e arredi e di visioni d’insieme e di dettaglio.


di Porzia Bergamasco / 13 Aprile 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Ratatouille, il temporary di Luca Nichetto per la Stockholm Furniture & Light Fair

The place to be durante la Stockholm Design Week 2018. Dove testare una cucina raw, incontrarsi e ascoltare trendsetter in diretta

[Design]

Feedback dal Madrid Design Festival

5 indirizzi interessanti di un festival che racconta un terreno fertile

Costume

[Design]

La Gibson in bancarotta

L'azienda di chitarre che hanno fatto la storia rischiano il fallimento

Costume

[Design]

La schiscetta 4.0

Lunch box: pranzare al sacco senza rinunciare al design

accessori di design

[Design]

La cucina come piace a lui

Acciaio, nero opaco, tecnologia: la cucina che piace agli uomini

Costume

[Design]

Un colore, un progetto

La maschera di Arlecchino secondo l'architetto Teresa Sapey

Costume

[Design]

Architettura da indossare

10 accessori moda P/E ispirati ad architetture famose

moda e design

[Design]

I cani di Wes Anderson

Cosa si sa del nuovo film in stop motion Isle of Dogs

Costume

[Design]

Vintage mon amour

5 indirizzi (web) per trovare gioielli d’altri tempi

arredi di design

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali