ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Amsterdam Light Festival 2015-2016

Tema della quarta edizione l’Amicizia, interpretata da 38 installazioni di designer olandesi e internazionali da scoprire passeggiando per la città

Si è appena inaugurata – e durerà fino al prossimo 17 gennaio 2016 – la quarta edizione dell’Amsterdam Light Festival, l'appuntamento che illumina la città olandese in modo unico e magico. Quest'anno la kermesse è dedicata all’Amicizia, un tema universalmente riconosciuto. Ma anche molto complesso e un sentimento fondamentale nell’esistenza umana. Non a caso scrittori, pensatori, filosofi e scienziati se ne sono occupati nel corso dei secoli, offrendo un’ampia varietà di interpretazioni. Le stesse diversità si possono cogliere anche nelle 38 opere selezionate (delle oltre 1000 presentate) di designer olandesi e internazionali, a partire dagli italiani Angelo Bonello e Massimo Uberti & Marco Pollice, al libanese Scaffold Arcam passando dalle cilene Macarena Meza & Daniela Orellana e gli indiani Santosh Gujar & Vikas Patil.

Il festival comprende principalmente due sezioni: Water colors, un percorso di 75 minuti da effettuare sui canali principali della città passando vicino alle varie installazioni, e Illuminade, una passeggiata da effettuare nel quartiere del Plantage, il cuore verde del centro storico, dove le opere sono state installate non solo sull’acqua ma anche nascoste tra parchi e giardini.

Ad un osservatore attento non sfuggirà il fatto che ognuna delle opere selezionate mostra un diverso aspetto dell’amicizia: alcuni progetti estremamente espliciti menzionano il tema già nel loro titolo, per altri invece si ha bisogno di più tempo per poter capire quale sia la loro relazione con il significato dell’amicizia. Alcuni lavori enfatizzano il tema della fratellanza tra i popoli mentre altri si mostrano molto critici verso questo concetto. Alcune installazioni sono puramente da guardare, altre implicano il coinvolgimento diretto dello spettatore, che così ha occasione appunto conoscere altre persone. Il Festival infatti non vuole limitarsi ad essere la piattaforma ideale per talentuosi designer ma ha anche l’ambizione di usare il design interrogarsi sul significato dell’amicizia oggi.

E se qualcuno avrà l’occasione, sui battelli o passeggiando, di farsi qualche nuovo amico allora il Festival avrà veramente raggiunto il suo scopo.

www.amsterdamlightfestival.com

LEGGI ANCHE:

→ Hotel ad Amsterdam: 5 suite di design sull'acqua
Loft in stile nordico in una scuola di Amsterdam


di Paola Testoni / 3 Dicembre 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Il suono dell'architettura

Al Design Museum Holon una mostra sul rapporto tra suono e design

mostre

[Design]

Un'Abarth da mare

Riva e Abarth lanciano Abarth 605 Rivale in serie limitata

Automobili di design

[Design]

La top 7 di documenta 14

7 cose da non perdere alla manifestazione d'arte di Kassel

fiere

[Design]

In barca sul lago d'Iseo

In gita sull'ultimo yacht di lusso dei cantieri Riva

Barche

[Design]

In Sardegna con le spalle al mare

7 posti segreti dell'entroterra sardo da scoprire

itinerari

[Design]

Tu lo conosci HENSE?

Il writer che dai muri di Atlanta ha conquistato l’America

design e arte

[Design]

Treni, arte e nostalgia

Viaggi indimenticabili col mezzo più romantico che c’è

itinerari

[Design]

Goldie rivela chi è Banksy

Gaffe del produttore durante un'intervista radiofonica

street art

[Design]

Ci vediamo a Roma?

Le mostre più belle da vedere in questi giorni d’estate

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web