ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Arredamento giapponese, la nuova collezione di Daiken

José Lévy firma una collezione di mobili in tatami che uniscono design minimalista e linee ultramoderne

Daiken presenta la collezione di arredamento giapponese firmata da José Lévy Moving Tatam, una linea di complementi d'arredo creata con tatami tradizionale.

Il Tatami, nato dall'unione di paglia di riso intrecciata e pressata, e tipicamente usato per produrre oggetti leggerissimi, come tappeti e tovagliette, diventa ora il protagonista di una linea di complementi d'arredo per interni, tutt'altro che leggeri.

L'obiettivo di Daiken e Lévi era chiaro: dar vita ad un'intera gamma di mobili in stile Japan che rivoluzionasse l'utilizzo del materiale giapponese da sempre presente nella wasthitsu, la tipica camera da letto nipponica. Da qui, nasce una collezione di divani, poltrone, divanetti, sgabelli, tavolini, armadi e scaffali, che incorporano materiali e materie prime tradizionali insieme a design minimalista e linee ultramoderne.

L'opacità del tatami, in contrasto con il laccato lucido e cerato del legno, crea un gioco di geometrie e colori che dimostrano il legame del designer con la cultura giapponese e con la sua terra natia, la Francia.
Il suo amore per il Giappone e il tatami, infatti, risale all'inizio degli anni '60, quando Anatole, suo nonno fondò una azienda di produzione di kimoni Judogi. “Ho incontrato il Giappone nella fase iniziale della mia vita grazie a lui. E 'stata la mia prima esperienza con qualcosa di esotico, lontano, insolita ma bella. La collezione che ho creato è stata ispirata dai miei ricordi di quel posto lontano”.
www.joselevy.fr

SCOPRI ANCHE:
→ La collezione Les Endiablés di Josè Lévy


di Valentina Mariani / 8 Luglio 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

[Design]

L'altro volto della Liguria

Lontano dalle spiagge alla scoperta di borghi antichi

itinerari

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web