ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Al Salone nautico di Cannes le barche a vela tra design e architettura

La tecnologia e le nuove soluzioni di design avvicinano il mondo della vela a quello del motore. Ma anche all’home design

barche-a-vela-salone-nautico-cannes-swan-54

Swan 54 è una barca pensata per le navigazioni in alto mare. Disegnata da Germán Frers, è caratterizata da un bordo libero moderato e da una chiglia a V profondo che garantisce ad alte prestazioni. Sottocoperta gli ambienti sono spaziosi, ideali per lunghe permanenze a bordo, elegantemente e accuratamente arredati come nella tradizione Swan e del suo presidente: Leonardo Ferragamo.

Il comparto della barca a vela rappresenta solo il 20 per cento nel mercato nautico, è quello più elitario, dei puristi del mare e quindi dei più esigenti (perché è un settore strettamente legato all’abilità marine e veliche dell’armatore).

Al Salone Nautico di Cannes in mostra ce n’erano 112 su 570 imbarcazioni in totale ormeggiate alle banchine; a queste poi si devono aggiungono quasi 40 multiscafi (i cosiddetti catamarani). Anche nella vela come nel motore si sono confermati trend ed emerse nuove soluzioni.

Al Salone di Cannes si sono viste imbarcazioni dall’alto contenuto tecnologico ma anche confermato il desiderio di vivere la barca in modo facile e sempre più in modo confortevole. Il settore infatti vanta ricerche straordinarie: il design nelle performance veliche è fondamentale. Ma il progettista oggi si trova ancor di più a dover trovare compromessi: l’attenzione a mantenere alte le performance e quindi tener presente idrodinamica, tecnologica e sicurezza non può prescindere dal rispondere alle sempre più frequenti richieste di abitabilità, di eleganza e di comfort.

Esattamente come nel settore delle barche a motore c’è desiderio di personalizzare sempre di più la barca e di renderla sempre più simile al proprio stile di vita. Anche su barche a vela di dimensioni più ridotte, e quindi anche seriale, sono arrivate contaminazioni dal mondo dell’architettura per quanto riguarda materiali, finiture e soluzioni stilistiche e complementi d’arredo.

Gli spazi esterni visti allo Yachting Festival di Cannes sono sempre più vivibili, ben attrezzati e studiati per stare meglio e vivere la vita di bordo che si traducono in ampi prendisole sul ponte, pozzetti più ampi e poppe che si ribaltano e rivelano delle piattaforme, vere spiaggette che facilitano i bagni in mare in mare, richiamando così anche armatori e appassionati che non si ritenevano fatti per la vita dura della vela.

Advanced

Elevate prestazioni e generosi volumi sono alla base del progetto Advanced A80, firmato dagli architetti navali americani John Reichel e Jim Pugh e dagli yacht designer italiani Mario Pedol e Massimo Gino di Nauta Yachts. Interessante la ricerca della completa integrazione tra interno ed esterno, che grazie a una tuga completamente vetrata si ha un’intensa luminosità anche sottocoperta e una visibilità esterna a 360 gradi. Un vastissimo pozzetto accoglie tre diverse aree per l’armatore e i suoi ospiti.

Sirena Marine Euphoria 68

Presentato in anteprima mondiale Euphoria, nasce dalla matita di German Frérs per Sirena Marina. Lunga 68 piedi (oltre 21 meri), è una barca facile da manovrare ed adatta a quegli armatori che sognano di affrontare l’oceano. È uno scafo caratterizzato da spazi comodi necessari a una lunga crociera con una carena potente in grado di affrontare ogni tipo di mare.

Grand Soleil 58

Disegnata da nauta Design per Cantiere del Pardo, Grand Soleil 58 è un 18 metri sportivo dalle elevate qualità veliche. L’attenzione è posta sul comfort di bordo e sull’infinita possibilità di customizzazione della barca pur essendo un modello seriale. Ciò significa che l’armatore può scegliere fra un’infinita varietà di layout interni e di personalizzazione quasi pari a quella posta su yacht realizzati custom

Midori Sunreef

Il 24 metri Midori è uno dei tanti catamarani amati per il comfort che offrono. Costruito da Sunreef dispone di 300 metri quadrati di superficie vivibile. Una villa galleggiante anche se le dimensioni non sono quelle di un megayacht. Assolutamente votato al comfort, è arredato con uno stile orientate allo spirit zen. Può ospitare otto persone in quattro cabine spaziose ciascuna definita da un colore diverso. All’esterno, tantissime le aree dove rilassarsi e godere il privilegio della navigazione.

SW Crossbow

SW Crossbow disegnato da maestri della progettazione come Farr Yacht Design (per architettura navale) e Nauta Design (che ha seguito concept, interior ed exterior design), questo 102’ realizzato dal cantiere italiano Sowther Wind, è caratterizzato da una coperta spaziosa e flush deck (lineare e con bordi liberi) pulita dalle manovre. Definita da interni eleganti e luminosi giocati sull’alternanza di colori chiari con tocchi corallo, è votata alle lunghe navigazioni nel comfort più assoluto.

 

Swan 54 (foto in apertura)

Swan 54 è una barca pensata per le navigazioni in alto mare. Disegnata da Germán Frers, è caratterizzata da un bordo libero moderato e da una chiglia a V profondo che garantisce ad alte prestazioni. Sottocoperta gli ambienti sono spaziosi, ideali per lunghe permanenze a bordo, elegantemente e accuratamente arredati come nella tradizione Swan e del suo presidente: Leonardo Ferragamo.

Perini Dahlak

Il 38 metri Dahlak è la vera villa galleggiante a vela. Dotata di attrezzature tecnologiche all’avanguardia per una facile manovrabilità, nonostante le dimensioni, qui il design trova la sua massima espressione in quanto alle prestazioni elevate si unisce una ricerca dell’interior design simile a quella di un’abitazione. Gli interni sono caratterizzati dall’alternanza di teak sbiancato, teak verniciato con dettagli in acciaio spazzolato nelle cabine spiccano complementi d’arredo by Loro Piana.

SCOPRI ANCHE:
 Anteprime dal Monaco Yacht Show
→ Salone nautico Genova: anteprime 2017 tra yacht di lusso e barche a vela
→ Al Salone Nautico di Genova 2016 5 barche imperdibili

 


di Désirée Sormani / 27 Settembre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

L'orologeria svizzera è smart

Design d'oltralpe e tecnologia coreana per il nuovo smartwatch

orologi

[Design]

The cal 2017

Le prime foto del calendario più famoso e atteso al mondo

Accessori di design

[Design]

Una vetrina per il tempo

Una pendola icona rinasce in un corpo trasparente e contemporaneo

Natale

[Design]

Think Pink

Le surreali Porsche rosa di Chris Labrooy a Palm Spring

installazioni

[Design]

Marble passion

10 proposte celebrano il materiale evergreen per eccellenza

accessori di design

[Design]

Suda e ti dirò chi sei

Un cerotto multiuso per sportivi che monitora l'idratazione

tecnologia

[Design]

Dirotta su Cuba

Fermento culturale e antichi spiriti da scoprire nell'isola caraibica

itinerari

[Design]

Hanoi vista dall'alto

Le colorate fotografie degli ambulanti vietnamiti in bicicletta

Itinerari

[Design]

Nuove frontiere dell’arte

Groviglio di pixel per l’arte virtuale di Miguel Chevalier

mostre

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web