ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Beauty and Identity

Design for Life. Nella terza stanza del percorso allestito a Palazzo Reale, la ricerca della forma come comunicazione del progetto

Design for Life, stanza #3. Il materiale che definisce il terzo ambiente della mostra, nell’allestimento scenografico dei dotdotdot, è la gomma piuma, scelto in chiave metaforica, per esprimere l’idea di un progetto destinato a lasciare impronte, con le sue storie ed emozioni.

I 16 arredi, per forme e contenuti, con rimandi al passato e rivitalizzando il fare artigianale, sono stati scelti per la loro capacità di travalicare con maggiore incidenza territori a cavallo fra l’arte, l’architettura e la moda, contaminando e sperimentando linguaggi, catturando la scena domestica e arricchendo la cultura dell’abitare di stimoli e visioni. Sono intesi come parti di un tutto caratterizzato da una chiara autonomia estetica, materica, affettiva e funzionale, nell’alternanza fra l’effimero e il durevole, lo storico e il contemporaneo.

Nelle sequenze video di Davide Rapp, in stretta connessione con le atmosfere della stanza, decisi e impercettibili movimenti in slow motion compilano l’affastellarsi delle identità delle cose, focalizzando con la loro presenza se stesse e i luoghi e suggerendo gestualità e rituali.

A sottolineare che le trasformazioni riguardano tutte le discipline progettuali, sulla libreria Web di Daniel Libeskind per Poliform, inserita in questa sezione, fanno mostra di sé, tre modellini icona dello stile automobilistico di lusso: la DS della Citroën, di Flaminio Bertoni e André Lefèbvre, nota a tutti come lo squalo, per via dell’audacia della sua forma e dai fari particolari e dei tanti dettagli, che ne hanno fatto un mito indelebile del jet-set internazionale, dal 1955. Una storia che scorre in un video che accoglie i visitatori all’ingresso della mostra. Dal comfort delle sospensioni idropneumatiche alla particolare palette colore alla cura della selleria, una costante evoluzione che si rinnova ora con il nuovo Marchio DS Automobiles inaugurato, in occasione dei 60 anni, con la DS 5.


di Porzia Bergamasco / 13 Aprile 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

[Design]

L'altro volto della Liguria

Lontano dalle spiagge alla scoperta di borghi antichi

itinerari

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web