ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Smemorati, arriva dal Giappone il post-it da indossare

Ricordate quel braccialetto a scatto degli anni 80? Oggi ritorna di moda con Wemo, il bracciale in silicone per appuntare qualsiasi cosa

braccialetto-a-scatto-wemo-per-appunti

Vi capita mai di non acquistare qualcosa attingendo a un’immaginaria lista della spesa?

Oppure avete un lavoro frenetico, talmente intenso che magari vi scordate proprio l’incontro più importante della giornata. O un appuntamento con le maestre di vostra figlia.

O siete addirittura tipo da appuntarvi qualcosa sulla mano, per ricordarvi di fare una commissione? 

Se siete incappati in uno di questi problemi, ora vi è una soluzione e la offre il brand giapponese di design Kenma. Il nome della soluzione è Wemo, una sorta di post-it indossabile in silicone da avvolgere attorno al polso. 

Esisteva qualcosa di simile anche negli anni Ottanta a dire il vero, ma era meramente decorativo. 

In questo caso i designer si sono ispirati alle infermiere, le quali sono costrette ad annotare di frequente qualcosa sulle loro mani mentre sono al lavoro. 

Dopo una lunga attività di ricerca, i progettisti hanno scoperto che l’ambito dell’infermeria non era l’unico lavoro che necessitava di un piccolo spazio per prender nota. 

Fuori dagli ospedali, chi opera nel settore manifatturiero, nell’edile, nella produzione, in ambito legale, ma anche gli insegnanti, i relatori o i professori hanno bisogno di un recesso dove scrivere informazioni o appunti veloci

Pensate anche come Wemo (che sta per wereable memo, memoria da indossare) può risultare indispensabile con gli anziani o con persone affette da malattie della memoria, come la demenza senile…Si possono appuntare i nomi delle medicine, gli orari, i trattamenti…

 

Sul memo è possibile scrivere anche con inchiostro permanente: anch’esso si potrà rimuovere, cancellandolo con le dita o con una gomma. 

Ma il fatto più interessante è che i vostri appunti non scomparirebbero se fossero inondati da acqua o altri liquidi. 

Lavatevi tranquillamente le mani, oppure camminate sotto la pioggia: nessun rischio di perdere le vostre importanti informazioni! 

Produttore di Wemo è la giapponese Cosmotac® che da anni produce pellicole funzionali messe a punto con l’impiego delle più avanzate tecnologie polimeriche. 

www.wemo.tokyo


di Elena Marzorati / 29 Gennaio 2018

CORNER

Design collection

[Design]

Righe e rossetto per Ikea

La collezione di mobili Ikea firmata da Bea Akerlund

Arredi di design

[Design]

Siamo tutti Dott. Frankenstein

La collezione di Gucci presentata a Milano è un tributo al viaggio interiore

Costume

[Design]

Il ristorante pop up di Nichetto

Alla Stockholm Furniture Fair ci si incontra da Ratatouille

Ristoranti

[Design]

Quello che non può mancare in cucina

La collezione di utensili da cucina Hay Kitchen Market

Accessori di design

[Design]

Madrid Design Festival

5 indirizzi interessanti di un festival che racconta un terreno fertile

Costume

[Design]

La Gibson in bancarotta

L'azienda di chitarre che hanno fatto la storia rischiano il fallimento

Costume

[Design]

La schiscetta 4.0

Lunch box: pranzare al sacco senza rinunciare al design

accessori di design

[Design]

La cucina come piace a lui

Acciaio, nero opaco, tecnologia: la cucina che piace agli uomini

Costume

[Design]

Un colore, un progetto

La maschera di Arlecchino secondo l'architetto Teresa Sapey

Costume

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali