ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Bruxelles: a Settembre design da vedere, da comprare, da vivere

Ecco tutte le sorprese della 19esima edizione della kermesse belga dedicata al design

brussels-design-september

Per tutto il mese di settembre, Brussels Design fungerà da manifestazione e piattaforma per il settore della progettazione belga e internazionale

Ancora legati all’idea tradizionale della Bruxelles dell’Art Nouveau e del Decò? Urge un veloce aggiornamento. Senza dimenticare l’heritage culturale che ha funzionato da humus fecondo della cultura architettonica di oggi, la capitale europea ha cambiato da molti anni il proprio volto e la 19esima edizione di Brussels Design September lo conferma a pieni voti. Divenuto ormai un appuntamento fisso di tutti gli appassionati della progettazione contemporanea e una vera piattaforma di scambio per numerosi designer belgi e internazionali, la kermesse quest’anno propone un vero percorso urbano tra i luoghi chiavi del design brussellese oltre a un centinaio di eventi legati ai più svariati aspetti del design made in Belgium. 

 

The magazines are there!

Un post condiviso da Brussels Design September (@brusseldesignseptember) in data:

Nel week-end del 16 e 17 settembre porte aperte dei FabLab gli atelier dove poter assistere al processo creativo e produttivo dei designer: il primo, più generalista, sarà affiancato da un secondo dedicato esclusivamente ai gioielli contemporanei presso una ventina di laboratori orafi e potrà concludersi con la visita della boutique di Christa Reniers con una mostra dedicata ai venticinque anni di carriera della designer orafa.

 

Importantissimo il contributo del MAD, il nuovissimo Museo del Design e della Moda che oltre alle varie mostre organizzate durante tutto il mese di settembre -dalla mostra “The new belgian” dedicata ai designer emergenti alla personale di Nacho Carbonell “Living Organisms” alla divertente “100% made in BXL”- ospita il WallpaperSTORE*. Il negozio pop-up del noto sito offre un mix di oggetti di design e un assortimento selezionato dal loro shop on line. Brussels Design September è anche l’occasione per scoprire gli innumerevoli oggetti di design in plastica dell’ADAM Museum, a due passi dal rinnovano Atomium, dove la mostra “Panorama. Storia del design moderno in Belgio" sa raccontare, attraverso gli oggetti, l’evoluzione nel campo progettuale dell’ultimo secolo.

 

Foto: Mael G. Lagadec

Nelle città mancano sempre più spesso delle aree dove potersi rifugiare per sfuggire dal frenetico ritmo urbano e potersi riunire con gli amici. Per questo Ruud Belmans, direttore creativo di Pinkeye, ha creato l’istallazione “Breathe” MINI LIVING, un’isola situata nel centro di una grande estensione d’acqua, creata con materiali naturali capaci di filtrare e ripulire l’aria. Altra iniziativa da citare è senz’altro dedicata agli appassionati dello shopping d’antan Design Market, il più grande mercatino del vintage in Europa, organizzato nel fine settimana del 23 e 24 settembre quando Bruuxelles accoglie oltre cento espositori provenienti da buona parte d’Europa e dagli Stati Uniti che offrono i loro variegati prodotti all’interno dell’area del Tour & Taxis, un tempo Entrepôt Royal, premiato nel 2008, per il restyling contemporaneo e il recupero urbanistico. 

Un post condiviso da Jane Samain (@janeannpamela) in data:

 

Dove dormire

Se, anche per il vostro soggiorno, volete restare in tema con la destinazione del viaggio, potete approfittare di alcuni tra i più innovativi design hotel recentemente inaugurati in città. Eccone alcuni:

Yadoya

Courtesy of M. Penneman

Yadoya in Giapponese significa semplicemente hotel e i suoi interni, progettati dal belga Michel Penneman, sembrano rispecchiare proprio l’architettura lineare del Sol Levante. Tanto legno chiaro, e aria zen non solo nelle camere ma anche nel delizioso patio interno ispirato ai giardini di bambù e sasso bianco. La sala colazione è ravvivata da divertenti dettagli manga.

Hygge

Courtesy of M. Penneman

Una seconda possibilità di soggiornare tra il design contemporaneo, ma questa volta di sapore scandinavo, ve la offre Hygge, il termine danese per cosiness, atmosfera che si respira qui a pieni polmoni. L’hotel, inaugurato il primo settembre, ha fatto del low profile scandinavo il suo motto e i suoi interni mantengono la tenue palette di colori di tradizione gustaviana capace di creare quella tipica atmosfera soft nonostante le linee essenziali e grafiche.

Jamhotel

Istallato all’interno di un’ex accademia di Belle Arti della fine del secolo scorso, l’hotel ha ricevuto una metamorfosi che lo ha trasformato in un edificio dai richiami industriali come i soffitti brutalisti e le pareti in mattoni grezzi. Ampia terrazza in legno chiaro sul tetto e luogo ideale di community con i local.

www.designseptember.be

www.adamuseum.be

www.designmarket.be

www.mad.brussels

 

LEGGI ANCHE:

Xavier Lust ci svela quali sono i 10 posti segreti per innamorarsi di Bruxelles


di Paola Testoni / 11 Settembre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

A tavola con India Mahdavi

La designer firma per Monoprix una collezione dal sapore etnico

accessori di design

[Design]

Il futuro del design è a Dubai

Global Grad Show: 200 progetti per rendere il mondo un posto migliore

mostre

[Design]

5 arredi iconici di colore rosso

A Natale la zona living si tinge di rosso con gli arredi colorati dei maestri

Oggetti di design

[Design]

Tra Sol Le Witt e l'architettura

Rem Koolhaas e Francesco Stocchi rileggono a Milano la sua opera

mostre

[Design]

Arriva la Barbie con l'hijab

La bambola dedicata a Ibtihaj Muhammad,

Costume

[Design]

Design a Thanksgiving

Studio Milo firma la mise en place per il Giorno del Ringraziamento

accessori di design

[Design]

Orizzonti cinesi

Cina e Made in Italy: nuovi scenari e vecchi luoghi comuni da sfatare

design summit

[Design]

Fragranze di design

4 sofisticati profumatori per ambienti per arredare con stile

Oggetti di design

[Design]

La gioielleria secondo Ferré

In mostra a Torino le creazioni orafe dello stilista-architetto

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web