ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Questo camper mi ricorda qualcosa...

Ispirato all'Opera House di Sydney e alle sue tele bianche ecco un camper che proprio non avevate mai visto

camper-di-design
Courtesy of Yellow Window

Il design funzionale e grafico dell’Opera Camper acquista un sapore fiabesco nel buio della notte.

Campeggio sì ma con stile! Questa sembra la parola d’ordine che lo Studio belga Enthoven ha tenuto bene a mente quando ha progettato per Rob Vos questo camper che pare liberamento ispirato, con le sue volte a conchiglia, all’Opera House di Sydney.

E non solo i caratteristici archi appuntiti dal colore candido ma per L’Opera Camper anche il nome sembra essere stato preso in prestito dall’edificio simbolo della metropoli australiana.

Nè una tenda, nè un caravan e neppure una motor home, ma piuttosto una suite nella natura dove, se il confine con l’esterno è praticamente minimo, gli interni restano di grande lusso.

In mezzo al verde quindi ma con tutte le comodità di un hotel a 5 stelle: il refrigeratore per i vini, un buon riscaldamento, un espresso bar e una veranda in teak.

Questo ibrido per il nomade contemporaneo offre la qualità di un yacht di lusso insieme alla sensazione unica di dormire in una lodge africana: a proprio agio sotto le stelle.

Semplicissimi l’uso, il montaggio e la manutenzione grazie ad un sistema che estromettendo un pavimento in teak verso l’esterno ne ampia di molto la superficie mentre si alza un alto tetto ad ogive concentriche che non solo vanno a formare l’iconico tetto ma soprattutto lasciano il passaggio dell’aria garantendo una temperatura ottimale all’interno.

La luce proviene invece da un ampio “lucernaio” inserito tra le volute del tetto. L’interno dal design moderno offre il posto a due comodi letti, un cucinino e i servizi.

LEGGI ANCHE → Il camper del regista americano Zach Both


di Paola Testoni / 1 Giugno 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Cuba is...

120 immagini per scoprire un'isola che cambia

mostre

[Design]

Artissima & Co.

Annessi e connessi alla fiera di arte contemporanea più importante d'Italia

fiere

[Design]

Che ore sono?

Aspettando l'ora solare, un’occhiata all’orologio, meglio se di design

accessori di design

[Design]

Come nasce un orologio di lusso

Qualità, bellezza, longevità, ecco la ricetta di Sekford

orologi di design

[Design]

Tutto sugli Eames

Una grande retrospettiva al Vitra Design Museum

mostre

[Design]

Fotografare il lavoro

A Bologna lo sguardo sul mondo del lavoro di 14 grandi fotografi

mostre

[Design]

Zucche di design

10 alternative alle solite decorazioni per la festa più creepy

accessori di design

[Design]

Gli arredi Ikea più venduti

Ecco i dieci bestseller Ikea che hanno conquistato il mondo

top ten

[Design]

Cosa progettano i Millennials?

Progetti e provocazioni degli studenti della Design Academy di Eindhoven

Mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web