ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La casa prefabbricata Better Shelter di Ikea vince il Beazley Designs of the Year

Dopo il successo sociale, il rifugio pensato come un mobile da assemblare, viene premiato come miglior oggetto di design del 2016

case-prefabbricate-ikea-better-shelter-vincono-beazley-design-of-the-year-campo
Märta Terne

Resistente, facilmente trasportabile e rapidamente assemblabile, il Better Shelter è una dignitosa casa temporanea che può realmente cambiare la vita delle persone in fuga da guerre e disastri naturali. Recentemente premiata come miglior oggetto di design del 2016

Alla faccia di chi sostiene crei solo crisi di vergogna per le viti avanzate: la filosofia Ikea che ha ispirato il progetto della casa prefabbricata Better Shelter viene premiata. L'ormai famoso quanto rivoluzionario rifugio modulare assemblabile trionfa e vine il Beazley Designs of the Year come miglior oggetto di design del 2016.

Foto di: Jonas Nyström

La nona edizione della mostra-concorso promossa dal Design Museum di Londra ha incoronato Better Shelter per la sua capacità di fare la differenza nel migliorare la vita di milioni di persone in fuga da guerre e disastri naturali. Dopo l'indiscusso successo sociale si passa ai riconoscimenti ufficiali.

Foto di: Ikea Foundation

Il progetto, perfezionato da Johan Karlsson, Dennis Kanter, Christian Gustafsson, John van Leer, Tim de Haas e Nicolò Barlera, con il sostegno di Ikea Foundation e dell’Unhcr, è pensato per essere una casa sicura e dignitosa, realizzabile su vasta scala a costi contenuti e facilmente trasportabile.

Foto di: Jonas Nyström

In perfetto stile Ikea, il Better Shelter, arriva sul posto in due scatole di cartone del peso di circa 80 kg ciascuna. All’interno degli imballaggi? I 68 pezzi che danno forma ai 18 mq del layout standard del rifugio, tutti gli attrezzi e le istruzioni.

Foto di: Ikea Foundation

In circa quattro ore un team di 4 persone può facilmente montare il robusto telaio in acciaio galvanizzato, il tetto e le pareti in poliolefina anti raggi UV del Better Shelter, che è pensato per resistere almeno tre anni a sole, pioggia e vento, anche grazie ai suoi componenti sostituibili individualmente.

Foto di: Better Shelter

A rendere speciale il Better Shelter, la sua natura modulare che permette al rifugio di assumere diverse configurazioni in grado di adattarsi a qualunque ambiente e funzione. In ogni unità, un pannello solare capace di immagazzinare abbastanza energia per ricaricare un telefono o alimentare una lampada LED nelle ore notturne e soprattutto una porta con serratura dal sapore molto domestico, perché a volte bastano una soglia chiusa e un po’ di privacy per riassaporare il gusto di una vita normale.

Foto di: Better Shelter
Altri candidati del Beazley design of the year, erano la copertina di Blackstar, l’ultimo album di David Bowie (leggi anche → La collezione d'arte di David Bowie va all'asta da Sotheby's) e un casco luminoso per ciclisti. I vincitori delle sei categorie – tra cui la Space cup, una tazza da caffè adatta ad essere usata nello spazio – insieme agli altri 70 oggetti nominati, sono in mostra al Design museum fino al 19 febbraio.

www.bettershelter.orgwww.ikeafoundation.orgwww.designmuseum.org
SCOPRI ANCHE:
Shelter, una casa prefabbricata


di Francesco Marchesi / 1 Febbraio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Mi casa es tu casa

4 poltrone letto di design per ospiti inattesi

Arredi di design

[Design]

Ritorno alle origini

Due giovani designer riscoprono tecniche antiche e fibre naturali

Arredi di design

[Design]

Less is more!

L'essenzialità dal minimalismo al riduzionismo

Costume

[Design]

La bellezza imperfetta di Cocò

Le ceramiche spagnole di Cocotera Fernandez

accessori di design

[Design]

Il mondo Ikea in esclusiva

Ce lo racconta il Responsabile Design: Marcus Engman

Ikea

[Design]

Piscine Milanesi in scena

Un progetto fotografico dal sapore vintage firmato Stefan Giftthaler

fotografia

[Design]

Fenicotteri rosa ovunque!

Interior design, moda, social, la parola chiave è “flamingo”

Costume

[Design]

La città sui binari

Un hotel, una boutique e non solo, la città pop-up è in Danimarca

Design per il sociale

[Design]

Il ritorno della Fashion Age spaziale

Breve storia della spacemania che ha contagiato la moda

moda e design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web