ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Rifùgiati nelle casette di legno più belle

I colorati micro-spazi per bambini progettati da Matteo Zorzenoni e Talking Hands, un progetto con materiali di risulta e attenzione grafica

casette-di-legno-rifugiati-matteo-zorzenoni

A Treviso una collezione di casette in legno riciclato dal nome significativo Rifùgiati testimonia, in un momento in cui le disuguaglianze geografiche e le appartenenze etniche e religiose sono tornate argomento di accesa discussione, come il design (come atto anche sociale) possa indicare promettenti vie d'uscita rispetto al problema dell'integrazione.

Rifùgiati sono colorati micro-spazi per bambini, destinati al gioco e dalla forte connotazione grafica, ideati dal designer veneto Matteo Zorzenoni in collaborazione con Talking Hands, opificio autogestito che da oltre un anno promuove, per i richiedenti asilo, attività di vario genere che spaziano dall'esercizio fisico alla manualità.

Il progetto, totalmente sperimentale, è nato all'interno del centro sociale Django la cui finalità è la costruzione di pratiche innovative per un'accoglienza sviluppata dal basso. I beneficiari, all'incirca 20 ragazzi, sono tutti rifugiati richiedenti asilo ospitati all'interno di centri temporanei di accoglienza di Treviso. Ogni mattina, insieme a Matteo Zorzenoni, ai tecnici e ai compagni già esperti in lavorazioni del legno, i migranti si sono messi all'opera per assemblare e colorare la mini collezione di case in legno colorate.

Le case di legno, realizzate tutte artigianalmente grazie all'apertura di un laboratorio di falegnameria, sono state costruite con materiali di risulta valorizzati da forme iconiche e texture dei rispettivi paesi d’origine reinterpretate in chiave contemporanea con lo scopo di ricreare le atmosfere di micro architetture domestiche.

Fabbricate in poco più di un mese, sono state esposte in anteprima (e con grande successo) dall'8 al 10 dicembre 2016 durante l'ultima edizione di man(IN)chiostro, kermesse dedicata alle intersezioni tra artigianato e design ospitata dall'ex ISRAA di Borgo Mazzini.

L'operazione, che vorrebbe essere la prima di una serie in cui coinvolgere altri progettisti, mira a creare un percorso di integrazione coniugando l’attività manuale (propedeutica all’inserimento lavorativo ma anche all’espressività artistica) con il racconto della propria storia, del paese d’origine, del viaggio e delle proprie aspirazioni.

www.facebook.com/OpificioTalkingHands

www.matteozorzenoni.it

SCOPRI ANCHE:
Ikea a Natale con i peluche disegnati dai bambini
Una t-shirt di design per i bambini di Haiti

 

 

 

 

 

 

 


di Alec Cinque / 21 Dicembre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Joe Gebbia: ritorno alle radici

Il designer cofondatore di Airbnb firma una linea di arredi

arredi di design

[Design]

Balenciaga segreto

L'anima del fashion designer messa a nudo

mostre

[Design]

Abiti per piccoli indie

La baby capsule di Kidcase celebra il minimalismo in chiave fun

moda e design

[Design]

Design da Bucarest

Tutto il meglio della Romanian Design Week 2017

fiere

[Design]

Voglia di un bel libro?

Ecco i 5 libri di architettura (e non solo) più belli in uscita

libri di design

[Design]

La Rinascente, 100 anni e 5 cose

Una mostra racconta a Milano il più noto department store d’Italia

mostre

[Design]

La Firenze dei bottegai

Alla scoperta delle botteghe artigiane più antiche della città

itinerari

[Design]

Facciamo ordine

Idee di design per tenere la casa in ordine con stile

arredi di design

[Design]

4 designer e una fornace

L’artigianalità italiana nel nuovo progetto di Coincasa

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web