ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La collezione d'arte di David Bowie va all'asta da Sotheby's

Quest'autunno la casa d’aste britannica venderà le opere di proprietà del celebre musicista scomparso a gennaio

collezione-arte-david-bowie-asta-sothebys

David Bowie, grande artista e collezionista d'arte, le cui opere saranno messe all'asta a novembre da Sotheby's, a Londra.  

Il 10 e l'11 novembre la casa d’aste Sotheby’s metterà in vendita la collezione d'arte e di design del cantante David Bowie morto lo scorso gennaio.

“Prometto che non sarò mai noioso”, disse Bowie.

E lui, personaggio geniale, anticonformista, e artista a tutto tondo, senza dubbio alcuno riuscì nel suo intento. Dalla sua musica, al grande amore per l'arte, che gli permise di coltivare la sua forte passione per il collezionismo, di cui oggi si contano oltre 350 opere in archivio.

Quest'ultime, sono state raccolte dalla casa d'aste Sotheby's, che aprirà dal 1 novembre le storiche porte del palazzo che la ospita, al numero 34-35 di New Bond Street, per presentarle al pubblico.

Nella foto: la lampada ‘Ashoka’ Lamp realizzata da Sottsass e parte della collezione di David Bowie, all'asta a novembre da Sotheby's a Londra.   

Oltre ad esplorare le passioni dell'artista, che vanno dall'arte moderna e contemporanea al design del gruppo Memphis di cui Bowie era un grande fan, l'obiettivo, è mettere tutto all'asta (leggi anche → All'asta gli arredi dello storico Four Seasons Restaurant di New York).

Nella foto: il mobile “Casablanca” realizzato da Sottsass e parte della collezione di David Bowie, all'asta a novembre da Sotheby's a Londra.

E ce n'è per tutti i gusti. Da un dipinto creato dall'artista insieme a Damine Hirst, a un'opera di Tintoretto risalente all'epoca del Rinascimento, alle opere dei grandi Maestri del ventesimo secolo come David Bomberg, Stanley Spencer, Frank Auerbach e Leon Kossoff.
Il fil rouge che collega tutte le opere da lui collezionate, è il carattere eclettico e stimolante, oltre alla forte passione per l'arte e all'impegno intellettuale che ogni pezzo porta con sé.

Nella foto: la radio “Radio-phonograph” realizzata da Castiglioni e parte della collezione di David Bowie, all'asta a novembre da Sotheby's a Londra.  

 

I periodo storici a cui appartengono sono svariati. Dalla pittura d'avanguardia del dopoguerra britannico, all'espressionismo tedesco, fino ad arrivare a pezzi realizzati a seguito delle prime elezioni democratiche in Sudafrica.

Nella foto: la radio “Radio-phonograph” realizzata da Castiglioni e parte della collezione di David Bowie, all'asta a novembre da Sotheby's a Londra.  

Delle tre aste in programma, una sarà dedicata esclusivamente ai pezzi di design realizzati da alcuni degli esponenti del collettivo Memphis Milano, da cui Bowie si sentiva totalmente rappresentato.

 “Quando si guarda a un pezzo di design di Memphis, si rivede Bowie: il loro anticonformismo, le loro forme caleidoscopiche, i colori vivaci e contrastanti che inaspettatamente funzionano se accostati. Tutto questo è unico ed emozionante, come la musica di chi li ha collezionati nel tempo”, spiega il team della casa d'aste.

Nella foto: il divano “Big Sur” realizzato da Shire e parte della collezione di David Bowie, all'asta a novembre da Sotheby's a Londra.

A guidare i visitatori dentro il percorso, tre giorni di talk e eventi (dal 4 al 6 novembre), e una serata speciale (il 4 novembre) di apertura serale al pubblico con conferenze, visite guidate, e la proiezione di un film dedicato all'artista, a mezzanotte.

Nella foto: la fruttiera “Aldebaran” realizzata da Sottsass e parte della collezione di David Bowie, all'asta a novembre da Sotheby's a Londra.

Per info:

sothebys.com/bowiecollector


di Valentina Mariani / 31 Ottobre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Il futuro secondo Habitat

Dal nuovo negozio a City Life alla mostra nello store di Parigi

Lifestyle

[Design]

Raccontare la Ferrari

L'allestimento di Patricia Urquiola al London Design Museum

mostre

[Design]

Il Black Friday del design

I 5 e-commerce per trovare le occasioni migliori

negozi di design

[Design]

Essere hipster a Dubai

Alla scoperta di Alserkal Avenue, il distretto creativo della città

Travel

[Design]

Patricia a Philadephia

La prima personale di Patricia Urquiola negli Stati Uniti

mostre

[Design]

Un bagno dall'anima ricercata

Arredi pensati per un ambiente intimo e di carattere

bagni di design

[Design]

A piedi nudi nel parco

I sandali Pébiott, ideali per riscoprire la camminata “primitiva”

moda e design

[Design]

Black Friday di design

5 siti di design dove fare acquisti all'insegna della convenienza

Oggetti di design

[Design]

A tavola con India Mahdavi

La designer firma per Monoprix una collezione dal sapore etnico

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web