ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Come apparecchiare la tavola in maniera informale e creativa

Idee per una mise en place di design che gioca con forme, colori e materiali

Qualche nuova idea per apparecchiare la tavola dandole un tocco più moderno e di design? E magari sorprendere i vostri ospiti con qualcosa di insolito? Oggi ci sono tante aziende che guardano il momento della convivialità con un occhio più moderno, assecondando quella tendenza sempre più comune di apparecchiare la tavola in maniera informale e creativa.

Accanto al classico servizio di piatti tutti uguali, dal sapore più tradizionale e classico, vengono quindi proposti pezzi singoli, che giocando con le forme, i colori e la matericità consentono di personalizzare la propria tavola senza rinunciare al piacere di mangiare usando piatti in porcellana finissima, impreziositi da decori fatti a mano e da lavorazioni molto complesse.

Un esempio della nuova tendenza di mixare abilità artigiana con un gusto tutto contemporaneo nella decorazione sono gli ultimi piatti proposti dalla manifattura francese Faiencerie Georges. Forte della sua esperienza secolare (è stata fondata nel 1898), propone oggi piatti dalla classica forma circolare, ma con decori moderni che ritraggono fabbriche, pali della luce e silos industriali.

Ironico e divertente è anche il primo servizio di piatti proposto dal francese Petite Friture che, dopo il successo mondiale del suo lampadario Vertigo, si lancia ora con gli accessori per la tavola. Disegnata dalla coppia di designer Färg & Blanche,la collezione si chiama Succession ed è composta da piatti, tazze, ciotole e zuppiere dalle linee irregolari, che ricordano la rotondità di una zucca o di un cavolo. Semplici nella forma, ma molto complessi nella realizzazione, tutti questi complementi sono prodotti da Revol, un’altra azienda storica francese che lavora la porcellana dal 1768.

Per chi volesse invece dare una tavola apparecchiata in stile jap-fusion, il marchio giapponese Arita (leggi anche → La ceramica giapponese di Arita: una storia di rinascita) propone il nuovo servizio disegnato dallo studio olandese Wieki Somers, che ha reinterpretato la classica porcellana del Sol Levante bianca e blu con soluzioni inedite e dettagli dal gusto contemporaneo.

www.faienceriegeorges.com

www.petitefriture.com

www.aritaporcelainlab.com

SCOPRI ANCHE:
Il servizio da tavola di Roberto Baiocchi per Nilufar
→ L'ironia dei servizi da tavola in porcellana tra arte e design
→ Servizi da tavola firmati da famosi designer
→ Il servizio di David Shringley per The Sketch


di Maria Chiara Antonini / 8 Novembre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Il successo di un no-brand

Muji non rivela mai i nomi dei designer con cui collabora: ecco perché

Arredi di design

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web