ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Come tenere in ordine la casa? Ecco come fare senza cedere a soluzioni antiestetiche

Dimenticate scatole, scatoline e svuota tasche, ecco una serie di oggetti che vi aiuteranno ad avere una casa ordinata ma con stile

come-tenere-in-ordine-la-casa

Versatile e minimal, la collezione Tabula di antoniolupi è perfetta per tenere in ordine gli oggetti sulla scrivania come sulla tavola da pranzo.

Come tenere la casa in ordine e ritrovare la serenità: gli inglesi, col decluttering, ne hanno fatto una filosofia di vita. Questa parola, che significa letteralmente "fare spazio", invita a eliminare il superfluo per vivere meglio. Pile di vestiti, riviste accumulate a prendere polvere, chiavi, rossetti e lettere sparsi all'ingresso: vi ritrovate? È arrivato il momento di riorganizzare spazi e oggetti. Sembra difficile, quasi impossibile, ma in realtà basta un po' d’impegno quotidiano. Attenzione però a non cedere alla tentazione di risolvere il nostro disordine comprando scatole e scatoloni dove stipare tutte quelle cose che puntualmente rimangono in giro per casa. Ecco quindi che il design ci viene in aiuto con 6 soluzioni davvero cool per avere una casa ordinata e organizzata. 

Cominciamo dai separé contemporanei: non semplici divisori, ma opere d'arte che arredano creando piccoli angoli di intimità. Un segno leggero, giochi di trasparenze e finiture preziose: come in Prism, firmato da Tokujin Yoshioka per Glas Italia. Un elemento in cristallo extrachiaro, argentato a mano, dagli angoli smussati.

O Credenza, la capsule collection creata da Patricia Urquiola e Federico Pepe per Spazio Pontaccio: più che un paravento, un oggetto del desiderio ispirato alle vetrate dei luoghi sacri (leggi anche → 5 separé contemporanei per proteggere la privacy).

Una volta che abbiamo pensato a come separare gli spazi, stiamo attenti a come organizzarli. Per evitare ad esempio di ammassare i vestiti, il trucco è puntare su un oggetto discreto, al tempo stesso bello e funzionale: l'intramontabile servomuto. La collezione Ren di Neri & Hu per Poltrona Frau è un classico dei giorni nostri grazie all'accostamento di materiali pregiati come il legno massello, l'ottone, l'immancabile Cuoio Saddle. Lo specchio servomuto appendiabiti da terra è dotato di specchio, mensola svuota tasche e due ganci per avere sempre tutto in ordine e a portata di mano.

Waltz di GamFratesi, invece, è un appendiabiti da parete modulare ispirato alla leggerezza dei passi del Valzer. Un evergreen sempre utilissimo per tenere ordine in casa.

LEGGI ANCHE →  Gli appendiabiti da camera di tendenza per l'arredo 2017

Sono realizzati a mano da un maestro ebanista brianzolo i Silent Servants di Angelica Frullini. Una raffinatissima micro collezione di design d'autore che include da tre pezzi in mogano con inserti in ottone e pelle, ciascuno pensato per una funzione e un ambiente diverso. Come The Butler, letteralmente "Il Maggiordomo": un mobile scrivania con una docking station, uno svuota tasche e un porta riviste in pelle, perfetto per la camera da letto o l'ufficio e alleato prezioso in una casa piccola. Con tutte le sue funzioni non dovrete più chiedervi come sistemare casa, ci penserà lui, come un vero maggiordomo!

Concludiamo con la poliedrica collezione di portaoggetti Tabula, di Mario Ferrarini per antoniolupi. Una serie di elementi dal design moderno realizzati in un materiale ecologico e funzionale creato dalla stessa azienda, il Flumood. Perfetti per la scrivania o la consolle, il comodino o la tavola da pranzo, vi faranno dimenticare gli svuotatasche o i vassoi tradizionali (leggi anche → Antonio Lupi affida la nuova collezione a Mario Ferrarini).


di Alessandra D'Angelo / 24 Maggio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Mi casa es tu casa

4 poltrone letto di design per ospiti inattesi

Arredi di design

[Design]

Ritorno alle origini

Due giovani designer riscoprono tecniche antiche e fibre naturali

Arredi di design

[Design]

Less is more!

L'essenzialità dal minimalismo al riduzionismo

Costume

[Design]

La bellezza imperfetta di Cocò

Le ceramiche spagnole di Cocotera Fernandez

accessori di design

[Design]

Il mondo Ikea in esclusiva

Ce lo racconta il Responsabile Design: Marcus Engman

Ikea

[Design]

Piscine Milanesi in scena

Un progetto fotografico dal sapore vintage firmato Stefan Giftthaler

fotografia

[Design]

Fenicotteri rosa ovunque!

Interior design, moda, social, la parola chiave è “flamingo”

Costume

[Design]

La città sui binari

Un hotel, una boutique e non solo, la città pop-up è in Danimarca

Design per il sociale

[Design]

Il ritorno della Fashion Age spaziale

Breve storia della spacemania che ha contagiato la moda

moda e design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web