ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Cosa fare a Roma nel weekend? Le 7 mostre da non perdere

Appuntamento nella città eterna per non perdere gli eventi d’arte, design e architettura più interessanti del momento

cosa-fare-a-roma-7-mostra-Guido-Guidi-Le-Corbusier

Una fotografia di Guido Guidi

Cosa fare a Roma può sembrare una domanda retorica: “Rome is always a good idea” commentano gli stranieri quando postano le loro foto della città sui social network. E in effetti non è difficile trovare ogni volta una buona scusa per visitare la città eterna, che mai si riesce a conoscere fino in fondo tanto è grande e in continua trasformazione. E che sempre ci lascia senza fiato per la sua bellezza, persino nelle sue infinite contraddizioni. Ma Roma non è solo il Colosseo, San Pietro e Piazza Navona. Ci sono anche moderne gallerie, importanti musei e tanti spazi espositivi che offrono un’infinita varietà di mostre d’arte. Noi ne abbiamo scelte sette, con esposizioni già in corso che si possono vedere in questi giorni d'estate.

Si intitola “Matrice” la mostra di Giuseppe Penone, presentata da Fendi nelle sale del Palazzo della Civiltà Italiana, fino al 30 luglio. Creata in un continuo dialogo con gli spazi dell’imponente palazzo romano, la mostra prende il titolo da una delle opere più suggestive esposte. Si tratta di una scultura lunga trenta metri, in cui un tronco di abete è stato scavato seguendo un anello di crescita, e all’interno del quale è stata poi incastonata una forma di bronzo.

Un'opera di Giuseppe Penone esposta a Palazzo della Civiltà Italiana

Una buona occasione per visitare gli interni dell’Ambasciata Brasiliana a Roma? Il Progetto Raiz, che vede riuniti fino al 30 giugno ben 17 designer che rappresentano il meglio del design brasiliano. I nomi spaziano da Noemi Saga Atelier a Gustavo Martini, Jader Almeida e Alessandra Delgado, ed espongono tutti nelle sale (splendide) dell’ambasciata.

A destra, sedia Norma di Jader Almeida per Sollos esposta all'Ambasciata del Brasile con il Progetto Raiz 

Se amate lo stile di Konstantin Grcic non perdete la mostra “Magliana Project”, alla Giustini/Stagetti Galleria O. Roma, fino al 28 luglio. Il designer espone una serie di tavoli modulari con sistema di sedute integrato e lampade a sospensione prodotti in edizione limitata. Sono tutti realizzati in cemento, in omaggio a Pier Luigi Nervi (leggi anche → L'ultimo progetto di Konstantin Grcic a Roma). 

Pezzi in serie limitata di Konstantin Grcic 

Fotografie d’autore e d’architettura: così si potrebbe intitolare la mostra che la galleria 1/9unosunove Arte Contemporanea dedica alle fotografie di Guido Guidi. Visitabile fino al 7 luglio, la rassegna espone opera di grande impatto che l’artista ha realizzato, fotografando alcuni dei progetti più famosi di Le Corbusier.

 Una delle fotografie di Guido Guidi esposte alla galleria 1/9unosunove Arte Contemporanea

Nelle sale del monumentale museo Maxxi è in corso invece la mostra “Interiors. Le stanze del quotidiano”, fino al 29 ottobre. Attraverso l’occhio e la sensibilità progettuale di 10 architetti italiani, si possono scoprire altrettante interpretazioni del concetto di spazio quotidiano così come viene inteso oggi.

Studio giovanile per un bar di Vittorio De Feo esposto al MAXXI. Courtesy Fondazione MAXXI, Roma 

Infine, alla Fondazione Pastificio Cerere si possono ammirare le opere di Dario Passi nella mostra personale intitolata “Disegni”. È una raccolta di lavori inediti, ispirati da progetti architettonici e industriali, che l’artista e architetto ha realizzato tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80.

Un disegno di Dario Passi in mostra alla Fondazione Pastificio Cerere

 


di Maria Chiara Antonini / 23 Giugno 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Il filo nascosto

Location e scenografia di un film che sta incantando tutti

Costume

[Design]

Prada al Neon

La sfilata, la nuova Torre della Fondazione Prada e Milano

Costume

[Design]

Il revival degli Shaker

Torna di moda uno stile ascetico e funzionale, antesignano del minimal

Costume

[Design]

3 gazebo per l'estate

Vivere all'aperto non è mai stata così dolce

arredi di design

[Design]

Una casa da re!

Chi firma gli arredi delle residenze reali?

Costume

[Design]

Righe e rossetto per Ikea

La collezione di mobili Ikea firmata da Bea Akerlund

Arredi di design

[Design]

Siamo tutti Dott. Frankenstein

La collezione di Gucci a Milano è un tributo al viaggio interiore

Costume

[Design]

Il ristorante pop up di Nichetto

Alla Stockholm Furniture Fair ci si incontra da Ratatouille

Ristoranti

[Design]

I fondamentali in cucina

La collezione di utensili da cucina Hay Kitchen Market

Accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali