ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il design made in Italy va all'esterno con Open Design Italia

Da Budapest a Berlino, New Shapes of Made in Italy porta in Europa il talento dei giovani progettisti italiani

design-made-in-italy-mostra-budapest-emmedistudio
Davide Menis

Quindici giovani designer italiani sono i protagonisti della mostra “New Shapes of Made in Italy” a Budapest, nella foto “Una Balena sul Muro” progetto dello studio bolognese Emmedi.design Foto: Davide Menis

Il Design Made in Italy va in Ungheria con Open Design Italia, che porta a Budapest quindici giovani talenti italiani che hanno fatto dei loro lavori il sunto creativo del tema centrale di questa edizione: la preziosità.

Nella mostra “New Shapes of Made in Italy” vengono essenzialmente proposti quei lavori che più rappresentano il talento tutto italiano del saper fare e la ricerca accurata di materiali inediti per il contesto di applicazione.

15 progetti di arredamento moderno ma non solo scelti proprio perché capaci di rileggere sotto questa nuova luce quelli che sono da sempre i simboli della cultura del made in Italy.

La mostra è un’importante vetrina internazionale per i giovani creativi italiani e un’occasione unica per mettere in evidenza un tipo di imprenditoria giovanile che parte dal designer come regista della filiera produttiva, e che ricerca sia la sostenibilità del ciclo produttivo sia nuove forme di collaborazione tra i mondi del progetto e dell’impresa tradizionale.

I giovani designer prescelti sono: Arago design, Art, Arturonoce, Federica Bubani, Caracol Design Studio, Emmedi.design, Franco Catalini, Massimo Marcelli, Peralia, Tania Marta Pezzuolo, Re-find, Sotteranea Officina Sperimentale, Tipo 00 design, Urge Design, Woodart Km Zero.

“New Shapes of Made in Italy” è il primo episodio di un programma di internazionalizzazione che Open Design Italia intende portare avanti con enti nazionali e internazionali e con il sostegno della Regione Emilia Romagna per la promozione del made in Italy e della creatività indipendente. Dopo le importanti mostre realizzate in collaborazione con l'Accademia d'Ungheria a Roma nel 2015, l'Ambasciata italiana a Berlino nel 2013, nasce questo viaggio/mostra da Budapest a Berlino. La mostra di accessori, complementi e mobili di design curata da Open Design Italia in collaborazione con la Budapest Design Week ed il partner DB Schenker resterà nella capitale ungherese dal 27 settembre al 20 ottobre per poi trasferirsi a Berlino presso l'Istituto Italiano di Cultura dal 9 gennaio al 3 febbraio 2017.

Open Design Italia è dal 2010 una piattaforma indipendente per l’incubazione e promozione della creatività che organizza annualmente una manifestazione a cui si accede tramite concorso internazionale, negli anni ha raggiunto un notevole successo di pubblico coinvolgendo oltre 420 giovani designer.

www.opendesignitalia.net

SCOPRI ANCHE:
Il bello del design Made in Italy
A Rio il design Made in Italy
Restyling contemporaneo con Design Made in Italy


di Paola Testoni / 30 Settembre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

[Design]

L'altro volto della Liguria

Lontano dalle spiagge alla scoperta di borghi antichi

itinerari

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web