ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Edida 2018, i 13 candidati scelti da Elle Decor Italia

Dal designer dell’anno al talento del futuro, ecco le nostre candidature agli Oscar del design

edida-2018-elle-decor-italia

Andrea Trimarchi e Simone Farresin. Ritratto SGP, Martina Scaravati 

Dal designer dell’anno al talento del futuro, attraversando tutte le forme del progetto. Ecco le nostre candidature per le 13 categorie che concorrono al premio del network composto da 25 edizioni nel mondo. Al via la prima fase dell’EDIDA, Elle Deco International Design Awards.

Designer of the Year: Formafantasma

Ci abbiamo creduto la scorsa edizione e quest’anno ribadiamo la nostra convinzione: Andrea Trimarchi e Simone Farresin rappresentano un unicum nel panorama progettuale internazionale. Sono i primi, e a oggi gli unici, in grado di passare dal pezzo unico alla sua riproducibilità. Quest’anno per la prima volta hanno scelto di avvicinare l’industria dei grandi numeri allontanandosi temporaneamente dal mondo delle gallerie di art design. Alla Milano Design Week si sono presentati con le luci Blush Lamp e WireRing per Flos, i rivestimenti Cromatica per Cedit e Pigmento, la collezione di oggetti da tavola per Nude Glass. Di questo slittamento, dall’unicità alla ripetibilità, ne abbiamo avuto avvisaglie con ‘Anno Tropico’, la mostra dello scorso anno nello spazio milanese Peep-Hole che ha raccontato le qualità funzionali ed espressive delle sorgenti luminose. Presentata in occasione del Salone del Mobile allo Spazio Krizia migrerà nel 2018 al TextielMuseum di Tilburg, con 5 pezzi  in più. Per mietere altri successi. formafantasma.com

Pigmento, la collezione di oggetti da tavola per Nude Glass 

 

Anno Tropico

 

A sinistra: i rivestimenti Cromatica per Cedit. A destra: le luci Blush Lamp e WireRing per Flos  

Young Talent of the Year: Chiara Andreatti

L’abbiamo notata nel 2013 con il progetto Végétales, il servizio di porcellane con calchi di frutta e verdura usati come timbri. Da allora sono passati quattro anni e Chiara Andreatti è oggi tra gli emergenti italiani più apprezzati. Del suo lavoro ci piace la sensibilità decorativa con la quale si avvicina a materiali diversi e l’eleganza del segno, maturata in anni di collaborazione nello studio di Piero Lissoni. In occasione dell’appena concluso Design Miami ha presentato gli arredi Welcome!, un progetto curato da Maria Cristina Didero per Fendi. Si tratta di un salotto nel quale convergono epoche e stili diversi declinati da materiali lavorati artigianalmente. Alla Milano Design Week è stata protagonista con la tripla art direction per Texturae, Karpeta e BottegaNove per la quale ha disegnato Flora, la serie di rivestimenti in ceramica. Ricordiamo anche le lampade Nasse in midollino per Editions Milano e i vassoi rivestiti in rame e ottone Satin per Mingardo. chiaraandreatti.com

A sinistra: Ritratto Stefania Giorgi, Francesca Ferrari. A destra: Flora, la serie di rivestimenti in ceramica per Botteganove

 

A sinistra: una delle lampade Nasse in midollino per Editions Milano. A destra: i vassoi rivestiti in rame e ottone Satin per Mingardo 

Gli arredi Welcome! presenti a Design Miami 

Furniture: Green Light di Olafur Eliasson per Moroso

Basata sulla regola del triangolo aureo, la libreria disegnata dall’artista danese- islandese è frutto di una duplice sperimentazione che avvicina l’arte al design e il design ai progetti di accoglienza. Il concept infatti è nato con ‘Green light – an artistic workshop’ presentato alla Biennale di Venezia: un’operazione che invita i rifugiati a collaborare alla costruzione condivisa di luci componibili che proiettano una luce verde. moroso.it

Floorcovering: Grand Carpet di Antonio Citterio Patrici Viel per Marazzi

Un progetto che valorizza la natura industriale del grès ceramico e la dimensione del formato: rettificato di 120x240 cm. Lo studio milanese ha puntato sul decoro, attingendo nella cultura orientale: della tradizione Kolam (quella delle geometrie in polvere di riso) e Mehndi (dei tatuaggi indiani). Dalla loro sovrapposizione è nato un pattern evanescente la cui percezione cambia in relazione al punto di vista. marazzigroup.com

Kitchen: Cove Kitchen _ Boddi Code di Zaha Hadid Design per Boffi

Un monoblocco in Corian e legno che trasforma il modello di cucina a isola in elemento scultoreo. A centro stanza sono le linee inconfondibili del linguaggio di Hadid a essere sempre protagoniste, insieme al savoir-faire dell’azienda che consente la personalizzazione delle finiture. Cove è un sistema compatto, all’interno del quale sono integrate non solo le funzioni di preparazione del cibo, ma anche di convivialità che raccoglie tutti attorno al piano snack. boffi.com

Fabrics: Screenshot di Brigitte Niederman e Martino Camper per Dedar

Un lavoro sofisticato che trasforma il tessuto in oggetto tridimensionale. Dall’incontro di un’artista e di un designer è nata una serie di pannelli decorativi, in edizione limitata, che sintetizzano l’uso del colore blu in 500 anni di arte figurativa. Si tratta di un progetto innovativo e decisamente inusuale che usa il tessuto per realizzare pannelli decorativi: opere d’arte riproducibili in piccola serie. dedar.com

Seating: SAKé di Piero Lissoni per B&B Italia

“Una piattaforma tecnologica, sospesa nell’aria, magica come un tappeto volante. Cuscini per chiudere il perimetro e piedini per farla atterrare. Dopodiché fa anche il divano...”, così il designer definisce il progetto nato all’insegna della leggerezza. SAKé trasforma un sistema di sedute in protagonista della scena domestica. Lo sviluppo lineare della struttura, composta da piani di seduta, braccioli e schienali che si aggregano su richiesta, declina una nuova idea di componibilità. Sempre più sartoriale. bebitalia.com

Lighting: Arrangements di Michael Anastassiades per Flos

Il designer amplia il suo registro progettuale spostando l’attenzione dalle forme sferiche in vetro opalino (protagoniste di molte collezioni) alle linee pure. La serie di lampade a sospensione presentate all’ultimo Euroluce racconta una nuova storia: i corpi, elegantemente ancorati a soffitto, ricordano parure di gioielli preziosi. Le luci sono veri e propri ‘pendant’ che si lasciano contemplare sospesi nel tempo e nelle scene di interni. flos.com

Bathroom: Immersion di Neri&Hu per Agape

Il primo progetto dello studio cinese nel mondo dell’ambiente bagno. I designer affrontano il tema della cura del corpo pensando alle esigenze delle giovani generazioni che vivono in appartamenti dalle dimensioni ridotte. Immersion supera il vincolo dello spazio e proprio come le tradizionali tinozze orientali in legno si sviluppa in profondità e non in larghezza. Essenziale ed elegante nelle proporzioni, la vasca è pensata per garantire l’immersione a filo collo. agapedesign.it

Outdoor: Manila di Paola Navone per Baxter

Tubolare in giunco di Manila (da cui il nome) e rame acidato, per la struttura, corda tecnica rivestita in pelle, per l’intreccio che si fa scocca. Pochi elementi, naturali e a contrasto, danno forma a una silhouette dal gusto esotico. Una speciale concia e tinte alla china aumentano la resistenza alla luce. Accanto alle sedute, sviluppate nelle sfumature dei blu, acquamarina e verde, ci sono anche una serie di accessori realizzati in terracotta, cocciopesto e pietra lavica. baxter.it

Wallcovering: Ikat di Piero Lissoni per Alpi

Leader nella produzione di superfici decorative in legno composito, l’azienda rappresenta un’eccellenza del made in Italy. I suoi rivestimenti in essenza entrano nel mondo del progetto in modo trasversale (dall’interior domestico al retail, sino alla nautica) e affascinano la creatività dei designer, a cominciare da Ettore Sottsass che nel 1985 ha disegnato la sua prima texture. Oggi tra le proposte di Piero Lissoni, scegliamo Ikat, un motivo che ricorda le geometrie di trama e ordito. alpi.it

Tableware: Fruit Bowl No.9 di Ron Gilad per Danese

Uno dei 10 piccoli oggetti quotidiani che, come afferma il designer che li ha firmati nella nuova veste di art director, non cambiano la vita, ma di certo la migliorano perché raccontano ciascuno la sua storia. Presentati in occasione della mostra ‘Fragments of life’ alla Milano design Week 2017, nascono dall’evoluzione di progetti di Gilad che risalgono alcuni alla fine degli Anni 90, altri più recenti. Con l’aiuto di Danese hanno raggiunto la giusta maturità e oggi segnano il nuovo corso dello storico brand italiano. danesemilano.com

Bedding: Hotelroyal di Terri Pecora per Zanotta

Tutto ruota attorno a testiera e pediera, entrambe imbottite di poliuretano. La disposizione, prevista nelle versioni simmetrica e asimmetrica con comodino, trasforma il letto in una micro-architettura, pensata per arredare anche le camere d’hotel. Ma è nella citazione che il letto vanta la sua unicità. Pare che la designer si sia ispirata alle linee di Gio Ponti espresse negli Anni 60 nell’Hotel Royal a Napoli (da cui il nome). Un vintage d’autore in versione contemporanea. zanotta.it


di Paola Carimati / 8 Gennaio 2018

CORNER

Design collection

[Design]

Non aprite quella porta!

La porta di ingresso diventa protagonista di eccentriche novità

Lifestyle

[Design]

L'Ikea secondo Tom Dixon

Arriva Delaktig, la nuova piattaforma per l'arredo open source

arredi di design

[Design]

Il peso della Corona

Viaggio tra le corone della regina Elisabetta II

Lifestyle

[Design]

Un designer ci salverà

14 progetti raccontano come possiamo sconfiggere la plastica

Top ten

[Design]

Il design incontra Amatrice

Il design punta sul volontariato per promuovere il riscatto di Amatrice

interviste

[Design]

Fino all’osso

Tornano di moda gli intarsi preziosi, tra lusso e stile etnico

Lifestyle

[Design]

Prada secondo gli architetti

Sfila il nylon nero visto dai grandi dell'architettura e del design

Lifestyle

[Design]

Ice bucket per tutti

E quando non vi serve, potete sempre usarlo per i fiori

accessori di design

[Design]

La moda uomo in breve

Tutte le tendenze autunno inverno viste a Pitti Immagine Uomo

Lifestyle

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web