ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La fiera di design di Copenaghen alla sua 3a edizione

A un solo anno dalla sua nascita, Northmodern si sta velocemente affermando come importante vetrina internazionale. Nel 2017, in programma la prima design week

La fiera di design di Copenaghen, nata nel gennaio del 2015, ha di recente concluso la sua terza edizione. Northmodern è cresciuta molto in un solo anno e si sta sempre più affermando come la piattaforma ideale dove presentare il design danese ed internazionale (leggi anche → northmodern: la prima edizione). Non a caso, Morten Grøn, direttore di Design Denmark, ha scelto questa occasione per annunciare la nascita di una vera e propria settimana del design, la cui prima edizione sarebbe prevista nella capitale danese nel maggio 2017. «Abbiamo un heritage molto importante che dobbiamo rispettare ed essere in grado di esibire al meglio. Questa Design Week avrà il compito, insieme a Northmodern, di raggruppare i tanti impegnati in questo settore e dar loro la vetrina internazionale che meritano, oltre naturalmente ad aiutare i tanti giovani talenti». Anche Kristian W. Andersen, Fashion e Design Director di northmodern, pare molto soddisfatto di aver aperto una strada in tal senso e dei risultati raggiunti finora: «northmodern è molto di più di un trade show, è un vero movimento che punta a fare di Copenaghen una delle mete del design a livello internazionale». La fiera è stata suddivisa quest’anno in diverse aree che presentano un vivace mix composto da marchi di fascia alta, stilisti emergenti, nuovi talenti, gallerie, showroom, progetti speciali e spazi creativi dedicati esclusivamente all’illuminazione, al design, all’arte e all’architettura.

Tra le novità, northmodern central: una nuova area, centrale rispetto alla fiera, curata e concettualizzata dalla danese Birgit Tarp di Design Circus, dove un bungalow di 225 metri quadri mostra un arredo ispirato al design giapponese e scandinavo.

HANDmade è invece il settore dedicato al recupero del concetto di alta artigianalità da parte di una nuova generazione di designer. Tra i lavori esposti, i vasi di Tortus Studio Copenhagen o i controsoffitti affrescati a mano su tela dello studio brussellese Volta Ceilings di Thierry Thenaers.

Tra poesia e artigianalità, Forms in Nature Light Sculpture. Disegnata, prodotta e assemblata in Copenaghen dello studio artistico Hilden Diaz, sposa tecnologia innovativa e tradizione artigianale. Usando la tecnica di stampa a 3D ed una speciale polvere PVO resistente alle alte temperature, sono stati creati oltre 400 rami poi assemblati a mano in maniera simmetrica.

Dal Belgio, una folta schiera di designer, tra cui Pierre Coddens con le sue lampade minimaliste e Alain Gilles con una divertente rivisitazione di un biliardino.

Schools & Talent è l’area dedicata poi ai giovani talenti e ai neodiplomati delle scuole di design, come Amanda Lilholt che presenta prototipi di lampade e mobili in cerca di un produttore.
Tra le idee più innovative troviamo i pigmenti naturali dello Studio BuroBelén di Amsterdam, con i quali vengono colorate stoffe e pareti, e un loro nuovo tessuto di fibre di legno martellate e cucite che, morbidissimo, si presta poi ad essere indossato. Olandesi sono anche Mickey Philips,con le sue ceramiche per la tavola smontabili e ricomponibili, Elise Luttik, con gli schermi-paravento, lo studio Thier&Van Dalen, che presenta oggetti di vetro con forme organiche, e David Derksen, con i suoi gioielli scultura. Mentre austro-polacchi sono le creazioni dello studio Chmara Rosinke, autore di una cucina futurista ispirata dall’omonimo manifesto di Marinetti del 1930.

ROOM, altra sezione della mostra, è un vero e proprio showcase del meglio dei brand scandinavi del settore arredo e illuminazione. Tra le creazioni: le lampade origami di Morten Droob per Studio Droobski e quelle di Thomas Hansen di Frandsen Project, con il suo nuovo marchio indipendente Rewired. Spazio è stato anche dato all’astro nascente Amanda Betz: la danese definisce il suo design – apparso sulla cover del MoMA Store Catalogue 2015 – «una risposta emozionale che invita alla pausa e alla riflessione».

www.northmodern.com

A COPENAGHEN SCOPRI ANCHE:

A Copenaghen, una mostra celebra le influenze del Giappone nel design danese
Il best of 2015 dell'arredamento scandinavo
Design nordico per il ristorante Cofoco Italy a Copenhagen
Un jazz club a Copenhagen con ristorante firmato da GamFratesi


di Paola Testoni / 28 Gennaio 2016
tags:

Fiere , Copenaghen

CORNER

Design collection

[Design]

Design ad alta quota

Pininfarina disegna la prima cabina di risalita per sciare a Zermat

Design e sport

[Design]

È il design bellezza!

Profumi, make up e accessori belli anche da guardare

accessori di design

[Design]

Il design si compra online

Le novità di Internoitaliano, il brand e il sito lanciato da Giulio Iacchetti

Shopping online

[Design]

Un'istantanea da smartphone

Foto stampate che diventano video virtuali

tecnologia

[Design]

L'orologeria svizzera è smart

Design d'oltralpe e tecnologia coreana per il nuovo smartwatch

orologi

[Design]

The cal 2017

Le prime foto del calendario più famoso e atteso al mondo

Accessori di design

[Design]

Una vetrina per il tempo

Una pendola icona rinasce in un corpo trasparente e contemporaneo

Natale

[Design]

Think Pink

Le surreali Porsche rosa di Chris Labrooy a Palm Spring

installazioni

[Design]

Marble passion

10 proposte celebrano il materiale evergreen per eccellenza

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web