ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Da Flos, a Milano, la mostra Tobia Scarpa: l'anima segreta delle cose

Corso Monforte 15: in scena una selezione delle opere di design dell'architetto veneziano

Una mostra educata, per dirla con le parole dello stesso Tobia Scarpa. Curata da Flos, e ospitata nello showroom milanese in corso Monforte 15, l'esposizione L'anima segreta delle cose, dedicata al lavoro dell'architetto e designer veneziano, è un dialogo armonioso di pezzi di design storici, schizzi, progetti e acquerelli, fotografie, musiche e spezzoni tratti dall'omonimo documentario di Elia Romanelli distribuito da Marsilio insieme al bel libro di Elisa Pajer e Elena Brigi.

Fra le antiche colonne seicentesche, che facevano parte della poco distante Basilica Collegiata di San Babila, e la luminosità del moderno showroom di Flos disegnato da Jasper Morrison, lo spazio accoglie intimamente la sapienza e lo spirito nascosto degli oggetti dell’alchimista poeta che ha fatto la storia del disegno industriale italiano.

La mostra, piccola ma preziosa, è un vero concentrato espositivo di oggetti iconici. Tra i pezzi di design spiccano le lampade disegnate per Flos insieme ad Afra Bianchin, compagna di una vita.

Scoprirle è un tuffo nel passato. Dalle sfere Jucker del '63, allestite nelle vetrine all'ingresso dello showroom, si passa all’eleganza di Fantasma del '61. Dalla Cocoon Nuvola del '62, firmata con il padre Carlo, si arriva a Papillona del '75 passando per Nictea del '61 e Biagio, lampada da tavolo in marmo capace di imprigionare nella forma e nelle venature del materiale l'essenza della poesia scarpiana.

Non solo luce: Pigreco, seduta straordinaria realizzata da studente nel '59 ai tempi dello Iuav, dialoga con il divano Bastiano di Knoll, del '62, e le poltrone di Cassina Carlotta del '67 e Soriana, Compasso d’Oro nel '70. Non mancano all'appello la poltrona Coronado del '66 di B&B Italia, la sedia in alluminio Libertà dell'89 per Meritalia e la recente linea di utensili da cucina Pan 999 prodotti da San Lorenzo, realizzati in ferro e argento puro ed esposti come sospesi nell’aria.

Tobia Scarpa. L’anima segreta delle cose
Flos showroom, Corso Monforte 15 Milano
Dal 15 ottobre al 20 novembre 2015
Dal lunedì al venerdì: 9.00–13.00 / 14.00–18.00

www.flos.com


di Francesca Esposito / 23 Ottobre 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Provenza per archi-lovers

Weekend in Provenza: 10 mete per amanti dell'architettura

itinerari

[Design]

Il suono dell'architettura

Al Design Museum Holon una mostra sul rapporto tra suono e design

mostre

[Design]

Un'Abarth da mare

Riva e Abarth lanciano Abarth 605 Rivale in serie limitata

Automobili di design

[Design]

La top 7 di documenta 14

7 cose da non perdere alla manifestazione d'arte di Kassel

fiere

[Design]

In barca sul lago d'Iseo

In gita sull'ultimo yacht di lusso dei cantieri Riva

Barche

[Design]

In Sardegna con le spalle al mare

7 posti segreti dell'entroterra sardo da scoprire

itinerari

[Design]

Tu lo conosci HENSE?

Il writer che dai muri di Atlanta ha conquistato l’America

design e arte

[Design]

Treni, arte e nostalgia

Viaggi indimenticabili col mezzo più romantico che c’è

itinerari

[Design]

Goldie rivela chi è Banksy

Gaffe del produttore durante un'intervista radiofonica

street art

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web