ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Francesco Simeti per Airbnb con una Casa d’Artista

La prima residenza per artisti al mondo voluta dal colosso dell'home sharing sarà a Civita di Bagnoregio, il borgo che ha ispirato Miyazaki per La Città Incantata

the artist Francesco Simeti

Ancora pochi giorni, e sarà possibile prenotare su Airbnb la prima Casa d’Artista, realizzata da Francesco Simeti nel suggestivo borgo di Civita di Bagnoregio. Una scelta interessante, quella del portale online con sede a San Francisco: Civita, in provincia di Viterbo, è nota come “la città che muore” a causa di un incessante fenomeno di erosione. E l’idea di lanciare una diversa forma di ospitalità, progettata da un artista e destinata a un pubblico di creativi, apre nuove prospettive.

Ne abbiamo parlato con l’artista italo-americano Francesco Simeti, che ha appena terminato i lavori della Casa di Civita insieme alla curatrice Federica Sala e allo studio DWA, che si è occupato dell’interior design.

DWA Studio

Parlaci di questo borgo così particolare. Lo conoscevi già prima del progetto di Airbnb?
Sono stato qui per la prima volta nel novembre scorso, invitato per realizzare questo intervento. Ho cercato di capire il luogo, di respirarlo. Ha una storia incredibile: nel corso dei secoli il paese ha perso dei pezzi, e così anche la montagna su cui è edificato. È una fetta di arenaria poggiata sopra un letto di argilla. E non si tratta solo dell’architettura o della rocca di Civita di Bagnoregio, ma anche della vallata che la circonda.

Che cosa hai trovato nei dintorni?
La conformazione geologia della vallata attorno alla rocca è caratterizzata dai calanchi, colline in creta che cambiano continuamente forma per l’erosione del vento e dell’acqua. Una cosa incredibile, spettacolare. In passato, ho guardato molto al paesaggio dipinto nei quadri rinascimentali, l’ho utilizzato per tante delle mie opere, ma ho sempre avuto delle perplessità rispetto a queste strane montagne dipinte dagli artisti del centro Italia. Non corrispondevano a nulla. Arrivando qui ho capito: erano calanchi. E questi elementi che in qualche modo appartenevano già al mio lavoro, sono diventati la connotazione principale del mio intervento per la Casa d’Artista.

Dove si trova questa casa?
Apparteneva al comune, (che diventerà Host Airbnb, ndr), ed è stata l’ultima abitazione a perdere un pezzo, a metà del secolo scorso. La facciata esterna, che ora si affaccia sullo strapiombo della rocca, era in origine un muro interno: si vedono anche le prese del secondo piano sospese a mezz’aria.

LEGGI ANCHE → Airbnb Experiences: oltre l'home sharing

In cosa consiste il tuo intervento?
Ho realizzato una sorta di arazzo in velluto stampato che funziona come tenda, uno schermo tra esterno e interno per quella che oggi è una grande finestra affacciata sullo strapiombo, e un tempo era una porta tra due stanze. Il disegno è su entrambi i lati, si vede anche dall’esterno. Ho scansionato alcuni quadri rinascimentali, ritagliato dettagli di queste montagne particolari per comporli insieme in un unico motivo. In più, la prima volta che sono stato qui, ho trovato per caso un libro che documenta le orchidee spontanee che nascono tra i calanchi. Ho stampato su carta e colorato con acquerelli e inchiostri alcune xilografie medievali di orchidee, e le ho inserite in questa composizione. Da ultimo, la parte del cielo del pannello è composta da una serie di volte a botte tratte da un’Annunciazione del Beato Angelico, che hanno una strana somiglianza con le geometrie dei calanchi. Una specie di copertura grafica. Per concludere, ho realizzato in bronzo tre gruppi di fiori, ispirati alle orchidee ma non realistici, che poi ho patinato. Li ho installati nelle nicchie della casa: due sulla facciata esterna e una nello stesso ambiente dell’arazzo.

Qual è secondo te l’obiettivo di questo progetto di Airbnb?
Civita di Bagnoregio è una realtà molto interessante, un po’ strana. C’è un turismo di massa che arriva a picchi di 1.500 visitatori al giorno nei mesi estivi. Mentre d’inverno potresti anche essere l’unica persona presente in paese. Questo è il borgo cui si è ispirato Miyazaki per La città incantata, e i visitatori arrivano con i pullman, come un tornado che riparte senza aver portato nessun contributo alla città. Il progetto della Casa d’Artista vuole cambiare questo tipo di turismo cercando un approccio più significativo, culturale. Nell’attesa che Civita diventi patrimonio UNESCO, Airbnb cerca di aiutare a stimolare una modalità più slow che fast.

LEGGI ANCHE → Airbnb Experiences arriva a Firenze e rivoluziona (di nuovo) il modo di viaggiare


di Annalisa Rosso / 29 Marzo 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Un designer ci salverà

14 progetti raccontano come possiamo sconfiggere la plastica

Top ten

[Design]

Il design incontra Amatrice

Il design punta sul volontariato per promuovere il riscatto di Amatrice

interviste

[Design]

Fino all’osso

Tornano di moda gli intarsi preziosi, tra lusso e stile etnico

Lifestyle

[Design]

Prada secondo gli architetti

Sfila il nylon nero visto dai grandi dell'architettura e del design

Lifestyle

[Design]

Ice bucket per tutti

E quando non vi serve, potete sempre usarlo per i fiori

accessori di design

[Design]

La moda uomo in breve

Tutte le tendenze autunno inverno viste a Pitti Immagine Uomo

Lifestyle

[Design]

200 anni di Brooks Brothers

Breve storia del più antico brand americano di abbigliamento

Costume

[Design]

Posture da ufficio

Una collezione minimalista per tenersi in forma anche al lavoro

accessori di design

[Design]

La classifica del design

Qual è il paese che si è distinto per la qualità dei progetti?

Premi

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web