ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Eataly a Milano ospita la personale di Giuseppe Carta sul cibo italiano d'eccellenza

Un’esposizione di arte figurativa per celebrare i frutti della terra e del lavoro dell’uomo

giuseppe-carta-cibo-italiano-mostra-eataly-bronzo-policromo-5-peperoncini

Una delle opere del pittore Giuseppe Carta - 5 Peperoncini, bronzo policromo - in mostra nello store Eataly a Milano dal 7 al 28 settembre 2016

A Milano, da Eataly, il cibo va in mostra. Dal 7 al 28 settembre 2016, per la prima volta, lo store del cibo italiano di alta qualità ospiterà, negli spazi di Piazza XXV Aprile, la personale del pittore Giuseppe Carta - ideata e organizzata da Arte Contemporanea Italiana - che celebrerà i frutti della terra e del lavoro dell’uomo: limoni, uva, fichi e melograni, mele e pere, ciliegie e fragole protagonisti di oli su tela e sculture in bronzo capaci di esprimere la stretta relazione tra cibo e arte, nutrimenti per il corpo e per l’anima. Titolo dell'esposizione: Germinazioni. I diari della Terra.

Autore delle opere, che confermano quanto il cibo italiano sia buono da mangiare ma anche bello da vedersi, è l'artista iperrealista di origini sarde che da sempre, con la sua pittura, esplora la natura (e la biodiversità) dipingendo frutti e ortaggi nei momenti di massimo splendore ma anche in quelli di caducità, consapevole del fatto che anche i frutti deteriorati possono avere una propria bellezza che niente ha a che vedere con l'idea astratta della perfezione.
Sono sue le parole: «amo dipingere ogni piega, ogni ruga, ogni imperfezione perché il dato reale, su tutti i possibili contesti di confronto, è sempre quello che ti appaga di più».

Non solo i dipinti, ad ogni modo, saranno esposti nella mostra. Per Carta – che definisce i propri lavori racconti ma anche raccolti - la scultura ha un ruolo altrettanto importante così, per l'esposizione, posizionerà un grande peperoncino in bronzo policromo di 4,5 metri (Capsica Red Light) davanti all’ingresso di Eataly.
A fare da padrino all’operazione sarà un testimonial dell’eccellenza della cucina italiana: lo chef pluristellato Pino Cuttaia che sarà presente con uno dei suoi piatti più famosi: la Nuvola di Caprese.

http://www.eataly.net/it_it/

Giuseppe Carta
Germinazioni. I diari della terra
Eataly, Piazza XXV Aprile Milano
7 – 28 settembre 2016

SCOPRI ANCHE:

Ikea e la casa social
Salone del mobile: esperienze tra food e design
Airbnb e Ambra Medda da Marta


di Alec Cinque / 14 Agosto 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Tutto l'amore per il lino

Una mostra a cielo aperto racconta il viaggio da pianta a tessuto

progetti

[Design]

Berlino underground

Storie e suggestioni delle stazioni metropolitane

itinerari

[Design]

Alla ricerca di La La Land

La Los Angels che ci ha fatto sognare in 10 indirizzi da non perdere

itinerari

[Design]

Acqua in bocca

10 caraffe per festeggiare il World Water Day

accessori di design

[Design]

Una batteria di 5.000 alberi

Sul monte Olivella, un'opera d'arte per la riforestazione

installazioni

[Design]

Drink sulle nuvole

Alessi firma 86 pezzi unici per una linea destinata a Delta Air Lines

accessori di design

[Design]

Ispirazioni da Hollywood

20 film da guardare prima di arredare casa

design e cinema

[Design]

Un explorer yacht di lusso

Per navigare ovunque senza dimenticare comfort e privacy

Barche

[Design]

L'ora sulle dita

Arriva Dot, il primo smartwatch per non vedenti

orologi di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web