ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ikea con un progetto di beneficenza per la guerra in Siria

Nello store di Slependen, i clienti si ritrovano nella Damasco bombardata (ma per beneficenza)

ikea-guerra-in-siria-beneficenza-a-natale
Jakob Bøe Skattum

Provate a immaginare di trovarvi da Ikea, immersi nella Mecca del comfort occidentale, dove potete comprare qualsiasi cosa e trovare soluzioni a problemi che neanche sapevate di avere. Poi, improvvisamente, svoltato l'angolo dell'ennesimo corner che vi insegna come arredare un bilocale di 40 mq, di ritrovarvi nel bel mezzo della guerra in Siria all'interno di un’autentica abitazione di Damasco, quella di una famiglia di nove persone, devastata dalle bombe. I muri di mattone in cemento senza intonaco, i materassi per terra circondati dalle stoviglie, le finestre fatte di stuoie in plastica. Tutto trasuda la difficoltà quotidiana di un popolo provato dalla guerra e della fame.

LEGGI ANCHE → Ikea catalogo 2017: anteprima delle novità presentate a Milano

E' quello che è successo nello store Ikea di Slependen, in Norvegia, che, dal 17 al 31 ottobre 2016 ha ospitato il progetto di beneficenza 25SQM in Syria voluto dallo studio Pol Norway e sviluppato in collaborazione con la Croce Rossa norvegese (leggi anche → Hemtrakt è la nuova limited edition per beneficenza di Ikea). L'obiettivo? Ricostruire pezzo per pezzo un’abitazione tipica della Siria di oggi devastata dalla guerra e immergerla nel mondo Ikea, come se fosse in vendita. I classici cartellini dei prezzi riportano infatti informazioni sulle condizioni terribili a cui è sottoposto il popolo siriano, nonché l’importo delle donazioni che si possono sostenere.

 

 

25m2 SYRIA from POL on Vimeo.

 

Un’installazione che colpisce un nervo scoperto, quello del lontano dagli occhi lontano dal cuore. Se pensavamo di aver già visto tutto ed essere anestetizzati dalle immagini dei conflitti, o che la bontà natalizia fosse un sentimento destinato solo ai nostri cari, forse ora abbiamo un motivo in più per fare un giro da Ikea.

Il progetto di beneficenza per Natale, ormai concluso con successo, si inserisce nel più ampio evento di fundrasing TV-Aksjonen. Si stima che oltre 40000 clienti abbiano avuto accesso all’installazione e che nel complesso, siano state raccolte donazioni per l'ammontare di 22 milioni di euro.


di Stefano Annovazzi Lodi / 14 Novembre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Il successo di un no-brand

Muji non rivela mai i nomi dei designer con cui collabora: ecco perché

Arredi di design

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web