ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un Techno Souq a Milano

L'installazione artistica firmata Aldo Cibic per celebrare i 150 anni dalla fondazione de la Rinascente

Forse non tutti sanno che originariamente la Rinascente, storico department store di moda, beauty, design e gourmet a Milano, si chiamava Magazzini Bocconi. E il suo ingresso principale non era in Piazza Duomo come oggi, ma era sulla strada laterale, in via Santa Radegonda. Nato da un’idea dei fratelli Bocconi nel 1865 (gli stessi che poi fonderanno l’omonima università), cambiò proprietario nel 1917 e quello nuovo, Senatore Borletti, chiese a Gabriele D’Annunzio di pensare a un nome speciale per questo grande negozio. Fu così che il 27 Settembre del 1917 venne chiamato la Rinascente.

A 150 anni dalla sua fondazione, e nell’anno in cui Milano ospita l’Expo, la Rinascente ha voluto ricordare l’inizio della sua attività commissionando allo Studio Cibicworkshop il progetto Techno Souq. Si tratta di un’installazione artistica, realizzata nel tratto di via Santa Radegonda dal numero 10 all’angolo con Piazza Duomo, e si presenta come uno spazio interdisciplinare per ospitare eventi, manifestazioni culturali, mostre, sfilate.

Tutto il tratto della via che ospita questo spazio eclettico è coperto da vele aeree appese con diverse inclinazioni. Di giorno la luce del sole viene schermata, di sera le vele sono illuminate così da creare scenografie luminose di grande impatto. In alcuni tratti le vele formano dei pannelli cilindrici che raccolgono l’acqua piovana e la raccolgono in grandi vasi da fiori.

Questo progetto vuole essere una riqualificazione urbanistica della via, coniugando la ricerca del design e dell’architettura con i temi di Expo 2015, grazie al recupero sostenibile delle acque piovane. E quello che fino a ieri era solo una via di passaggio, ora è diventato uno degli angoli più fotografati della città. C’è tempo fino al 31 ottobre per visitarlo.

www.rinascente.it
www.cibicworkshop.com


di Maria Chiara Antonini / 19 Maggio 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Alla ricerca del sole

LRNCE, il brand tra artigianato marocchine e design contemporaneo

textile design

[Design]

La forma della pasta

I cibi del futuro cambieranno forma? Il MIT dice di sì

tecnologia

[Design]

La barca a vela del futuro

Philippe Starck firma il nuovo colosso della nautica

Barche

[Design]

Progettare con uno scopo

8 progetti degli studenti della Central Saint Martins di Londra

Progetti

[Design]

Coffee Break!

5 tazzine d'autore per bersi un caffè senza rinunciare al design.

design e artigianato

[Design]

Non chiamatelo gommone

Tecnorib svela la nuova ammiraglia, veloce e comoda, per Pirelli

Barche

[Design]

Smartwatch alla Vuitton

Il nuovo orologio della Maison per globe-trotter di lusso

Orologi di design

[Design]

Land art nel parco

La villa palladiana più bella d'Inghilterra ospita la mostra di Richard Long

mostre

[Design]

Un viaggio nell'arte

Le strade di Nantes si vestono d'arte per l'estate

Itinerari

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web