ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Jasper Morrison trasforma la VitraHaus nella casa-studio per un artista astratto

L'installazione formata Jasper Morrison presenta alcuni oggetti del brand svizzero che creano un'elegante atmosfera super-normal

jasper-morrison-allestimento-vitrahaus
Lorenz Cugini

L'allestimento del primo piano della VitraHaus firmato Jasper Morrison è pensato come un appartamento di un artista astratto immaginario 

A occupare il primo piano della VitraHaus firmata Herzog & de Meuron, da Novembre, è Allard Pierson, l’artista che il designer Jasper Morrison ha inventato come abitante immaginario della sua installazione nel prestigioso spazio Vitra. 

Photo di Lorenz Cugini

L’edificio dalla forma archetipica, costruito all’interno del Campus Vitra di Weil am Rhein, in Germania, è utilizzato come flagship store e sede della Vitra Home Collection, i cui mobili e arredi di design sono messi in mostra realizzando dei particolari set-up per creare vere e proprie case abitate. 

Photo di Lorenz Cugini

Il brand svizzero considera tutti gli arredi come un collage personale che cambia nel tempo rispetto ai gusti, alle preferenze e alle esigenze del proprietario. Per esporli quindi, affida a designer e architetti di fama internazionale, il compito di soddisfare le richieste di particolari clienti, che loro stessi inventano. 

Photo di Lorenz Cugini

Oggi, al primo piano della VitraHaus, si può osservare il restyling ad opera del designer britannico, pensato come l'appartamento di un artista astratto che, come racconta Morrison, “non mette in mostra le sue sculture, perché ormai nessuno è più interessato all'arte astratta, quindi vive in casa con loro e invita di tanto in tanto la gente a cena, per mostrare loro il suo lavoro'. 

Photo di Lorenz Cugini

L’esposizione si sviluppa intorno al tema dello spazio living, in parte salotto, in parte studio, in parte ufficio. All’interno dell’ambiente le opere creano un’atmosfera semplice ed elegante, di grande impatto emotivo. Un’atmosfera che potremmo definire ‘Super Normal’ riprendendo il manifesto con cui Jasper Morrison e Naoto Fukasawa mostrano quello che per loro il design dovrebbe essere: il progetto di oggetti che si misurano con la realtà quotidiana della vita. La super normalità per loro è una speciale qualità che permea le cose e che invece di limitarsi all’apparenza visiva, riguarda la percezione attraverso il loro uso, che si acquisisce nel tempo. 

Photo di Lorenz Cugini

Lo scultore artigiano, un po’ eremita,  non poteva essere soggetto più azzeccato per comunicare il messaggio. Gli attrezzi che fanno da sfondo agli oggetti di design rimandano ad una tradizione del fare a mano che ricorda le vere radici del design, un mestiere il cui obiettivo è cercare di migliorare l’ambiente creato dall’uomo, dimenticando l’ego creativo dell’autore e concentrandosi sull’autenticità. 

Photo di Lorenz Cugini

Forse per questo Jasper Morrison sceglie, per i prodotti firmati da lui una tavolozza di colori tenui, come il grigio del Soft Modular Sofa o il marrone del legno del tavolo Plate Table e del sughero dello sgabello Cork Family. 

 

Photo di Lorenz Cugini

Per creare una buona atmosfera e un'equilibrio di tonalità, decide invece, di evidenziare i prodotti di altri designer con colori audaci, tinte luminose, come il verde acceso della sedia Allstar di Konstantin Grcic. 

Photo di Lorenz Cugini

Come un pittore astratto Jasper Morrison gioca con i colori su forme semplici perchè “Troppo colore e l'equilibrio sarebbe stato rotto, troppo poco e sarebbe stato noioso” e ci regala la sua visione di come dovrebbe essere arredata, per lui, la casa di un artista. 

www.vitra.com

SCOPRI ANCHE:

Una mostra al Vitra design museum racconta Alexander Girard 

L'ufficio del futuro formato Vitra

Il design Vitra in mostra a Filadelfia


di Laura Arrighi / 30 Gennaio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Dormire tra le nuvole

Letti a castello a scomparsa e sospesi: ecco 3 proposte di design

letti di design

[Design]

Mi casa es tu casa

4 poltrone letto di design per ospiti inattesi

Arredi di design

[Design]

Ritorno alle origini

Due giovani designer riscoprono tecniche antiche e fibre naturali

Arredi di design

[Design]

Less is more!

L'essenzialità dal minimalismo al riduzionismo

Costume

[Design]

La bellezza imperfetta di Cocò

Le ceramiche spagnole di Cocotera Fernandez

accessori di design

[Design]

Il mondo Ikea in esclusiva

Ce lo racconta il Responsabile Design: Marcus Engman

Ikea

[Design]

Piscine Milanesi in scena

Un progetto fotografico dal sapore vintage firmato Stefan Giftthaler

fotografia

[Design]

Fenicotteri rosa ovunque!

Interior design, moda, social, la parola chiave è “flamingo”

Costume

[Design]

La città sui binari

Un hotel, una boutique e non solo, la città pop-up è in Danimarca

Design per il sociale

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web