ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Per i jet privati di lusso arriva la cabina VIP di Mercedes e Lufthansa

Il celebre marchio automobilistico e Lufthansa Technik insieme per realizzare l’aereo più lussuoso del mondo

jet-privati-di-lusso-cabina-mercedes-benz-style-lufthansa

I proprietari di jet privati di lusso ora possono ambire a una nuova soluzione di interior design per volare proprio come se si fosse in hotel o in un elegante loft newyorkese. Mercedes-Benz Style, il marchio automobilistico famoso per la stella a tre punte (che, guarda caso, rappresentano il legame con aria terra e acqua) dopo aver “contaminato” il campo nautico con Arrow460 (leggi anche → Mercedes Benz si lancia nella nautica con Arrow460), la sua prima barca presentata al Monaco Yacht Show 2016, entra anche in zona aereonautica proponendo, con la collaborazione di Lufthansa Technik, una cabina VIP per aerei privati, dalle dimensioni di un Airbus o di un Boeing, davvero unica.

Caratterizzata da uno stile contemporaneo, semplice ma particolarmente elegante, la cabina è ovviamente completa della tecnologia più all’avanguardia in fatto di comunicazioni. I riferimenti al car design sono ovvi e li si ritrova per esempio nelle pannellature nere molto simili ai cruscotti degli ultimi modelli di automobili Mercedes.

L’entrata della cabina per private jet è nalla parte anteriore dell’aereo, e l’ospite viene invitato a salire a bordo in una grande un’area open particolarmente accogliente, dove inizia un percorso emozionale; qui si trova anche una cucina per realizzare piatti al momento, un separée per garantire privacy e un bagno Vip. A poppa della cabina si sviluppa il living, una zona intrattenimento, separata, completa di poltrone e divani che fa parte dell’ area privata. Questa si compone anche  di una zona notte con lussuoso ed enorme letto king size, splendido nella sua forma concava, e un bagno con una invitante doccia con box trasparente.

Particolarmente interessante è la progettazione degli spazi dell’intera cabina concepiti a elica, come se fossero inclusi in una spirale dinamica. È il tema centrale del design e si sviluppa lungo tutto l’aereo privato, dall’entrata sino in fondo alla stanza da letto. Un layout questo che crea nuove e indipendenti zone abitative ma anche ambienti fluidi e armonici, privi di pareti ed ostacoli: il che garantisce maggiore sicurezza quando ci si muove in volo oltre a creare un design dall’impatto visivo particolarmente piacevole.

Ovviamente il team d'ingegneri della Lufthansa Technik's e i designer di Mercenes-Benz Style stanno lavorando al fine di ottenere un progetto che sia conforme con tutte le certificazioni richieste per la sicurezza in volo.

Non sarà certamente per tutti, ma quei pochi che se lo potranno permettere saranno certi di inaugurare una nuova era dell’aeronautica.

www.lufthansa-technik.com


di Désirée Sormani / 22 Dicembre 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Il successo di un no-brand

Muji non rivela mai i nomi dei designer con cui collabora: ecco perché

Arredi di design

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web