ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La luce secondo Formafantasma in mostra da Peep-Hole

Andrea Trimarchi e Simone Farresin parlano della loro esposizione Anno Tropico nello spazio milanese di via Stilicone 10

Studio Formafantasma ha presentato la sua personale Anno Tropico – la prima in un’istituzione italiana – da Peep-Hole, centro indipendente per l’arte contemporanea ospitato negli spazi suggestivi della Fonderia Battaglia (via Stilicone 10, Milano). Una sede inconsueta, per cui il duo di designer italiani ha creato un allestimento ipnotico, intelligente, che illustra la nuova frontiera della loro ricerca: la luce.

Attraverso oggetti diversi viene indagato l’aspetto funzionale insieme a quello estetico e espressivo dell’illuminazione. Rivelando così ai visitatori parte del processo di analisi e sperimentazione che ha tanta importanza nel lavoro di Andrea Trimarchi e Simone Farresin. L’esposizione site-specific, visitabile fino al 19 marzo, anticipa un ulteriore capitolo nell’opera di due tra i designer più interessanti del momento, a livello globale. Ne abbiamo parlato con loro.

Partiamo dallo spazio. Peep-Hole solitamente espone arte contemporanea.
È vero, è la prima volta che si occupa di design. Di questo si tratta, non ci succederà mai di dire che stiamo diventando degli artisti. Ora che abbiamo visto la mostra installata, con tutti i pezzi insieme, possiamo dire che ne siamo molto soddisfatti. Siamo felici di come abbiamo lavorato con i ragazzi di Peep-Hole.

Un’esposizione davvero articolata. Ci volete raccontare qualcosa dei singoli elementi?
Sono molto vari, e hanno nature differenti. Con Fonderia Battaglia abbiamo realizzato 4 pezzi in bronzo un paio di mesi fa, con Galleria O. quelli in ottone. Mentre le luci più sperimentali - quelle in ferro scuro, con l’iPhone, con le ombre - sono state fatte in Olanda. Non le vediamo ancora come oggetti conclusi, raccontano piuttosto la nostra ricerca. Sono dei veri e propri esperimenti.

Questa però non è la vostra prima volta con la luce.
Ci sono lampade nella collezione Craftica per Fendi, e abbiamo realizzato anche Bladder Chandelier utilizzando vesciche di mucca. Ma erano singoli oggetti che all’epoca funzionavano con quello che stavamo facendo o si adattavano bene alle circostanze. Erano progetti che si concludevano lì, non si trattava di un pensiero sulla luce articolato.

In cosa si differenzia allora Anno Tropico?
In questo caso siamo di fronte a un corpo di lavoro unico, ben riconoscibile anche se composto di oggetti diversi. È la nostra ricerca sulla luce, il modo che abbiamo utilizzato per avvicinarci a questo tema nel suo complesso. E poi vedremo: nel prossimo futuro forse questo percorso si concluderà con la produzione di qualche pezzo industriale.

Un ultimo commento?
Vi suggeriamo di andare a vedere Anno Tropico in chiusura di giornata, verso le 17.00. O comunque quando fa quasi buio.

Peep-Hole è aperto al pubblico dal mercoledì al sabato, dalle 11.00 alle 18.00 o su appuntamento. E per chi non avesse in programma una visita a Milano, qui è possibile vedere il bel video dedicato alla mostra Anno Tropico e alla ricerca sulla luce di Formafantasma.

www.formafantasma.com
www.peep-hole.org

SCOPRI ANCHE:

Formafantasma per Lexus al Fuori Salone 2016
Formafantasma tra gli interpreti dei tessuti Alcantara a imm Cologne 2016


di Annalisa Rosso / 2 Marzo 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Lo stanze di Lotta Agaton

Come cambiare stile, senza cambiare casa: i trucchi di Lotta Agaton

mostre

[Design]

Un bosco incantato a Dubai

Un fiaba colorata in carta prende vita nelle vetrine di Hermès

Installazioni

[Design]

Novità da Stoccolma

Le 4 novità 2017 più belle di Claesson Koivisto Rune

arredi di design

[Design]

Est e Ovest in una sedia

Le sedute Wa uniscono le abitudini comportamentali dell'Est e dell'Ovest

Sedie di design

[Design]

Arcobaleno indoor

Un'installazione artistica coloratissima a Detroit

installazioni

[Design]

American Classic

Arte e jeans nel debutto advertorial di Raf Simons per Calvin Klein

moda e design

[Design]

Il lusso è su Instragam

Millennials e social media al centro del convegno di Altagamma

Costume

[Design]

DNA scandinavo

25 anni di Design House Stockholm, tra gusto nordico e internazionale

Stoccolma Design Week 2017

[Design]

Carnival party

10 maschere tradizionali reinterpretate dagli studenti IED

carnevale

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web