ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Vuoi partecipare all'opera di land art più grande d'Europa?

L'artista spagnolo Esci flancia una campagna di crowdfunding per portare sul monte Olivella 5.000 alberi

land-art-breath-tempo-di-ricarica-monte-olivella

Presentata come quella che sarà la più grande opera di land art mai realizzata in Europa, Breath  tempo di ricarica è di fatto un progetto ideato per favorire la riforestazione del monte Olivella a Sapri, in provincia di Salerno, il cui parziale disboscamento causa ancora frane e alluvioni nelle zone circostanti.

Dopo l'opera di Christo che ha portato sul lago d'Iseo 1.5 milioni di visitatori (leggi anche → The Floating Piers), l’imponente opera d'arte ambientale ideata dall’artista spagnolo Escif e curata da Antonio Oriente dell’associazione Incipit porta una batteria fatta di 5.000 alberi – che raffigura graficamente il ciclo energetico – su una superficie di 120.000 metri quadrati, l’equivalente di 17 campi da calcio, frutto di studi di fattibilità durati due anni e visibile da decine di chilometri dal mare e dai comuni limitrofi.

Un organismo vivente e cangiantetra natura e arte che si lascia assorbire dai cicli stagionali e li esprime nel mutare dei colori, nella presenza delle foglie e nella loro assenza: verde in primavera ed estate, rosso in autunno, completamente spoglio in inverno. 

La piantumazione degli alberi è prevista per il prossimo settembre. Sono previste inoltre due fasi successive: la prima nell’autunno 2019, con la piantumazione di altri 2.000 alberi per ricaricare completamente la batteria, ed un’ultima fase nella quale non verrà effettuata nessuna manutenzione o potatura, lasciando che l’opera venga riassorbita nella natura stessa.

Il progetto sarà realizzato grazie ad una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo, che ha preso il via il 15 febbraio, e dal ricavato del concerto del cantante irlandese Damien Rice, che si esibirà a Napoli per la prima volta nella sua carriera.

Sarà possibile collaborare a Breath – Tempo di ricarica da questa pagina, adottando un albero o acquistando una delle numerose ricompense previste, tra cui gli acquerelli originali disegnati da Escif appositamente per il progetto.


di Alessio Gentile / 22 Marzo 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

[Design]

L'altro volto della Liguria

Lontano dalle spiagge alla scoperta di borghi antichi

itinerari

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web