ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il letto per bambini che vogliono crescere

Constance Guisset presenta Plume, il letto con struttura modulare ed evolutiva che cambia con loro

letto-per-bambini-plume-constance-guisset-cyrillus
Photo Guisset

Dalla Francia, e dalle mani acclamate di Constance Guisset arriva il letto per bambini più bello che c’è.  Dopo aver aperto nel 2009 un suo studio ed essere diventata ormai una professionista di primo piano nel panorama europeo e non solo, Constance progetta per Cyrillus la cameretta per bambini che vogliono crescere.

Sì, perché l’idea di Plume è di accompagnare il pargolo dalla tenera età all’adolescenza. Una struttura modulare ed evolutiva, configurabile in tre diverse varianti, a seconda delle esigenze. Si passa dal letto a baldacchino, a un letto-capanna ideale per il gioco perché abbastanza raccolto da fare da tana ma non tanto alto da essere pericoloso, fino al letto a mezzanino che ospita sotto di sé la scrivania.

Una camera di design fatta per durare e caratterizzare l’ambiente e il suo proprietario negli anni, che muta con lui, adattandosi. Al letto per bambini si accompagnano abbellimenti estetici come le tende in lino, fatte per cullare l’immaginazione e traghettarla verso nuvole soffici al riparo di un’alcova protettiva, nonché la scrivania per le questioni importanti.

Il tutto si caratterizza per lo stile inconfondibile dello studio. Complementi ergonomici, leggeri e sinuosi, che emanano delicatezza e che puntano a sorprendere. Dopo aver iniziato coi fratelli Bollourec, Constance ha infatti sviluppato una visione propria, fortemente incentrata su una delle sue passioni: la scenografia. I suoi sono lettini per bambini, oggetti e arredi che creano mondi, che ornano la vita e non si accontentano di essere semplici e funzionali. Si può dire infatti che Constance prima di essere designer è un’artista eclettica e raffinata, che ha al suo attivo numerose mostre e lavori che spaziano dai libri per l’infanzia, alla moda alle installazioni artistiche.

Tutto questo trova spazio nell’eleganza discreta di Plume. Uno stile che oltre ad aver appassionato i clienti, è valsa a Constance la nomina a Chevalier des Arts et des Lettres nel 2012 e persino una retrospettiva quest’anno al Musée des arts décoratifs a Parigi.

http://www.constanceguisset.com/

LEGGI ANCHE:

Letti a castello a scomparsa e sospesi


di Stefano Annovazzi Lodi / 25 Settembre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

La cucina come piace a lui

Acciaio, nero opaco, tecnologia: la cucina che piace agli uomini

Costume

[Design]

Un colore, un progetto

La maschera di Arlecchino secondo l'architetto Teresa Sapey

Costume

[Design]

Architettura da indossare

10 accessori moda P/E ispirati ad architetture famose

moda e design

[Design]

I cani di Wes Anderson

Cosa si sa del nuovo film in stop motion Isle of Dogs

Costume

[Design]

Vintage mon amour

5 indirizzi (web) per trovare gioielli d’altri tempi

arredi di design

[Design]

La vera storia del dado

Quando il design gioca a dadi: la verità sulla forma cubica

Costume

[Design]

Nomad St. Moritz

Design da collezione: cosa c'è di nuovo? Ecco 5 tendenze

Arredi di design

[Design]

2018... al muro!

Le tendenze 2018 per la carta da parati decretate dall’e-commerce

Arredi di design

[Design]

Le icone di Lagerfeld

Gli arredi Cassina immortalati dallo stilista tedesco in un libro

maestri

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali