ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Mercatini dell'antiquariato: i migliori in Italia

Un viaggio tra trouvailles e bric à brac tra location storiche e angoli di un’Italia tutta da scoprire

mercatini-antiquariato-italia
Getty Images

I mercatini dell'antiquariato sono diventati luoghi di culto, dove passare almeno una domenica al mese, intenti a cercare, barattare, osservare e fare, ovviamente, l’affare del secolo: che si parli di antiquariato, modernariato e artigianato i marcatini, ormai da qualche anno, sono diventati una presenza fissa in migliaia di piazze in tutte le regioni d’Italia. E spesso sono proprio le location a determinarne il successo, luoghi meravigliosi che traspirano storia e cultura e che fanno apparire ancora più belli i tanti e variopinti articoli offerti.

Il plus valore del mercatino dell'antiquariato è infatti l’effetto sorpresa, il fatto che non sai mai al 100% che cosa ti può aspettare tra le varie trouvailles di interesse minore. La sindrome della “caccia al tesoro”, dobbiamo ammetterlo, ha contagiato un po’ tutti e la soddisfazione di portare a casa l’oggetto di pregio è aumentata dall’orgoglio di avere avuto la capacità di capirne il pregio e il valore, rimasti nascosti per altri. Gli appuntamenti sono spesso fissi e si svolgono in generale nei fine settimana (il classico appuntamento con il mercatino dell'antiquariato la prima domenica del mese) e rappresentano una maniera diversa per passare il weekend a volta combinando la visita ad una città d’arte alla passeggiata incuriosita tra le bancarelle. Qui si può trovare veramente di tutto: dal vinile degli anni ’60 alla targa in metallo, ad ogegtti di arte contadina da riciclare nella cucina rustica della casa in montagna ad oggetti di buon antiquariato: mobili, pergamene, porcellane fino ad arrivare alla classica numismatica, alle cartoline, libri e francobolli. Qui una lista di 8 mercatini in varie regioni di Italia, da alcuni classici, conosciutissimi, a quello più vecchia (che festeggia nel 2018 il mezzo secolo!) fino a quelli meno conosciuti in località deliziose che varrebbe la pena visitare.

1 Porta Portese a Roma

Porta Portese è il mercato di Roma per eccellenza, sicuramente il più noto. Vivacissimo e fonte di ispirazione per artisti, registri, scrittori e cantanti, il mercato di Porta Portese è sorto intorno al 1945 come nuova sede della borsa nera ed è diventato in tempi recenti un vero melting pot di razze e tradizioni artigianali ed è proprio grazie a questa sua caratteristica multietnica che qui è possibile trovare gli oggetti più impensabili. Più che per l’antiquariato Porta Portese è nota come mercatino delle pulci, e le trouvailles più disparate includono anche libri, giocattoli, dischi, mobili, cosmetici e cartoline d’epoca. Il mercato è aperto tutte le domeniche dalle 6:00 alle 14:00 e i migliori affari si fanno proprio all’orario di apertura o di chiusura del mercato.

2 Balon e Gran Balon a Torino

Il Mercato di Porta Palazzo, meglio conosciuto come il Balon, è il più storico ed il più famoso mercatino dell'antiquariato del Piemonte e si sviluppa tra le vie Borgo Dora, Lanino, Mameli e Canale Molassi, vantando oltre 250 espositori e più di 50 negozi dove è possibile trovare mobili antichi, vecchi giocattoli, vestiti ed accessori vintage, libri usati, dischi in vinile, ceramiche e prodotti di artigianato locale. Una visita al mercatino è anche l’occasione per immergersi in una zona storica di Torino meno conosciuta dai turisti dove troverete, oltre ai tanti negozi di antiquariato, anche tantissime trattorie che propongono cucina tipica piemontese a prezzi davvero accessibili. Il Balon si trasforma poi, ogni seconda domenica del mese, nel Gran Balon, con una maggiore proposta di pezzi di antiquariato. Balon: tutti i sabati dalle 7.00 alle 19.00, Gran Balon: ogni seconda domenica del mese, dalle 7.00 alle 19.00

 

Un post condiviso da Charlotte ♊️ ☯️ (@charlotte_mtd) in data:

3 Mercato Antiquario di Lucca

Il Mercato Antiquario Lucchese è nato nel 1970 ed è cresciuto nel tempo fino ad arrivare ai 220 espositori di oggi, provenienti da tutta Italia. Considerato uno dei più importanti di tutta Italia, il mercato è noto non solo per la qualità e la quantità degli oggetti esposti ma anche per la straordinaria scenografia composta dalle vie e piazze del centro storico. La terza Domenica del mese e il Sabato precedente Via del Battistero, Piazza Antelminelli, Piazza San Martino, Piazza San Giusto, Piazza San Giovanni e Piazza Bernardini si popolano di espositori e di numerosissimi visitatori, lucchesi e non.

Un post condiviso da N. (@midaiquiriblues) in data:

 

4 Barlafus a Vercelli

Barlafus è il mercatino del piccolo antiquariato e del collezionismo che si svolge a Vercelli la prima domenica di ogni mese, esclusa la data di gennaio che viene spostata al giorno dell’Epifania. Nato nel 1989 con pochi banchi in Piazza Cavour si `ampliato al punto di dover trasferirsi in Viale Garibaldi dove è diventato un appuntamento attesissimo da tutta la città che viene pacificamente invasa da un nutrito numero di turisti e visitatori che scoprono così anche la bellezza della città. La merce disposta sui banchetti è veramente eterogenea: quadretti, dischi in vinile, libri, bambole, teiere, abiti usati e curiosità da tutto il mondo.

5 Fiera Antiquaria di Arezzo

Nel 2018 la Fiera Antiquaria di Arezzo festeggia il mezzo secolo: è infatti la più antica sul territorio nazionale capace di attirare dal 1968, ininterrottamente, ogni prima Domenica del mese e Sabato precedente, in Piazza Grande e nelle vie del centro storico cittadino, una miride di visitatori -che nelle ultime edizioni ha raggiunta le 20.000 unità- in uno straordinario contesto storico e architettonico Centinaia gli espositori propongono i loro oggetti d’arte, i mobili, i gioielli e i bijoux, gli orologi, i libri e le stampe antiche, gli strumenti scientifici e quelli musicali, i giocattoli, la biancheria d’antan e ogni tipo di collezionismo ma anche un vastissimo assortimento di modernariato, vintage e artigianato di qualità. Orario estivo sabato 9-20 domenica 9-19 Orario invernale sabato 9-19 domenica 9-18.

 

6 Mercatino Antiquario di Brera a Milano

Incastonato nel dedalo di viuzze, nel suggestivo quartiere artistico di Brera, il mercatino ogni terza domenica del mese (escluso agosto) fa da "ornamento" alle vie Fiori Chiari, Madonnina, Brera e Formentini, con la sua fila di banchetti di piccoli antiquari, rigattieri e restauratori. L’iniziativa nata nel 1981 propone una scelta di merce raffinata che si trova a proprio agio con l’ambiente che la circonda: porcellane, vetri lavorati, quadri e stampe, preziosi oggetti antichi e di modernariato, curiosi bastoni da passeggio, argenteria e servizi da tè, alta bigiotteria; ma anche orologi (da polso e da tasca) e gioielli. Orario 9-18.

7 Mercatone dell’Antiquariato a Ripa Ticinese a Milano

Due chilometri lungo le sponde del Naviglio Grande fanno da scenario ogni ultima domenica del mese a questo grande mercato dell’Antiquariato a Milano. Da viale Gorizia al ponte di via Valenza, più di 380 espositori prevalentemente di antiquariato, offrono ai visitatori un’ottima scelta di mobili, orologi, porcellane, argenti, gioielli, bambole, giochi, collezionismo, libri, occhiali, radio, bastoni da passeggio, bronzi, vetri, fumetti e stampe. Per il modernariato e il vintage sono invece state occupate via Corsico e via Paoli. Durante lo svolgimento della manifestazione tutti i negozianti della zona, numerosi locali di ristoro e vari atelier d’arte restano aperti.

Un post condiviso da Part Time Queen (@teniyalcin) in data:

 

8 Mercatino dell’Antiquariato e cose d’altri tempi a Piazzola sul Brenta-Villa Contarini (Padova)

C’è un appuntamento domenicale davvero speciale che attende tutti i turisti, oltre che le persone del luogo, a Piazzola sul Brenta. Si tratta di uno dei più spettacolari mercatini dell’Antiquariato di tutta Europa grazie alla magnifica presentazione scenografica, offerta da Villa Contarini a Piazzola sul Brenta a pochi chilometri da Padova, con i tanti colori, i sapori della genuinità e della più alta tradizione architettonica. Ogni ultima domenica del mese nell’ampio spiazzo prospicente alla villa, nelle vie circostanti e all’interno dell’ex Jutificio Camerini, centinaia di bancarelle con tanti oggetti davvero molto interessanti e pezzi unici da collezione aspettano i visitatori in cerca dell’affare importante o di una semplice domenica da trascorrere circondati dalla bellezza.

 


di Paola Testoni / 24 Agosto 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Accessori, qual è il nuovo trend?

Ricerca, innovazione e tradizione da tutto il mondo a SUPER

Moda e design

[Design]

Leggero come... une plume

Dalla Francia, il letto per tutte le età

Oggetti di design

[Design]

Dal supermercato alla passerella

Sulle passerelle spopola un accessorio impensabile

Moda e Design

[Design]

Una mostra en plein air

La mostra di Fabrizio Ferri per la Milano Fashion Week

mostre

[Design]

Istantanee da favola

La Norvegia sospesa tra uomo e natura di Guneriussen

Costume

[Design]

Pianeta Ettore Sottsass

Una mostra "intima" racconta il suo mondo alla Triennale di Milano

mostre

[Design]

Helsinki, a caccia di design

Un tour nei 15 place to be dello stile scandinavo

Itinerari

[Design]

Le facce dell’Ordine

Una mostra a Milano usa il design per raccontare il presente

mostre

[Design]

Libri d'autunno

5 idee (+1) da leggere nel mese di settembre

libri di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web