ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I mobili colorati sono i nuovi must have

3 studi che disegnano con il colore come protagonista: Masquespacio, Adam Furman e Orijeen

00-mobili-colorati-masquespacio-adam-furman-orijeen

La collezione Arco di Masquespacio

Ecco i mobili colorati, perché si sente sempre più spesso parlare del "colore di tendenza dell'anno", delle tinte che non posso mancare nei progetti di interior e addirittura di "colour trend predictions", che anticipano le nuove cartelle colore che ritroveremo poi nelle future collezioni per la casa. Se tanti studi di designer si lasciano guidare da queste mode - questo spiega poi perché alle fiere si vedono le stesse tinte un po' ovunque - ci sono altrettanti studi di creativi che interpretano e adattano il colore in maniera molto più personale e autonoma, con esiti innovativi e piacevolmente inediti. È il caso del giovane designer Adam Nathaniel Furman, classe 1982 con studio a Londra.

Qui sopra e in alto: mobili disegnati da Adam Nathaniel Furman e presentati al Salone del Mobile di Milano 2017

I suoi lavori, che spaziano dalle installazioni al product design, sono sempre un tripudio di cromie vivaci, valorizzate da un attento studio delle forme e da un giusto equilibrio tra sperimentazione e ironia. Il suo progetto rivestito in piastrelle colorate in Granary Square, creato in occasione del London Design Festival 2017, è stato uno dei più fotografati durante l'evento inglese. Analogo successo per i suoi mobili colorati esposti durante la design week a Milano con il titolo "Four characters in the first act". Un gioco di pattern e nuance, che hanno portato Adam Nathaniel Furman alla ribalta come uno dei designer emergenti da seguire.

Qui sopra e in alto: la collezione Arco dello studio Masquespacio

Spostandoci da Londra a Valencia, nel sud della Spagna, c'è un altro studio che ha fatto del colore la sua cifra stilistica. Si chiama Masquespacio, fondato da Ana Milena Hernandez Palacios e Christophe Penasse. Scegliendo tinte sempre molto intense, e giocando con abbinamenti dalla forte personalità, lo studio spagnolo ha firmato diversi progetti di interior decoration, mobili e complementi. Tra questi, la recente linea di arredi colorati Arco, composta da sedute e tavolo in metallo dipinto di giallo con dettagli in rosa pastello. E, se oltre al colore, cercate anche qualcosa di ancora più sperimentale e diverso, il nome da ricordare è quello del designer koreano Jeen Seo e del suo studio Orijeen. La sua collezione di cabinet "Color Flow" è composta da mobili rivestiti con una speciale pellicola, che cambia colore a seconda della luce e dal punto di vista da quale li si guarda. Un inno al colore abbinato alla forma, con la quale crea un nuovo binomio versatile e decisamente controcorrente.

Qui sopra e in alto: la collezione di cabinet Color Flow del designer Jeen Seo

LEGGI ANCHE:

Masquespacio, i designer che hanno riportato i colori negli interni 

Atmosfera déco e millennial pink, ma è un ufficio?


di Maria Chiara Antonini / 29 Novembre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Vico Magistretti: 3 icone

I pezzi ever green di uno dei padri fondatori dell’Italian Design

Oggetti di design

[Design]

Cenerentola a Milano

Arte e design riportano in vita uno spazio disabitato da 40 anni

mostre

[Design]

La religione e il design

L'oggettistica sacra vista dai designer alla Rinascente di Roma

negozi di design

[Design]

Come si sceglie l'anello?

Dall'alta gioielleria allo star system, le tendenze degli engagement rings

Costume

[Design]

Decorazioni islamiche online

Un sito raccoglie centinaia di pattern geometrici

costume

[Design]

Gli specchi di Magrelli

Quando l'uomo scompare resta solo lo spazio

costume

[Design]

I mobili per la vita sedentaria

Una designer polacca immagina il futuro dell'uomo sedentario

scuole

[Design]

Non è solo profumo

Fragranze che si ispirano all'architettura, al cibo e alla moda

design e wellness

[Design]

Il materasso a occhi chiusi

Una guida e sei proposte per trovare il materasso perfetto

letti di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web