ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I mobili per l’ufficio 4.0? Formafantasma li costruisce con i vecchi computer

Scarti elettronici per i mobili da ufficio: vi raccontiamo Ore Streams, l’interessante idea green di Formafantasma

mobili-da-ufficio-formafantasma-ore-streams

Si chiama Ore Streams l’ultimo progetto di Formafantasma per i mobili da ufficio, esposto all’NGV Triennial, presso la National Gallery of Victoria a Melbourne. Commissionato dal museo e curato da Ewan Mc Eoin, Ore Streams rappresenta un’ambiziosa indagine sul riciclo dei rifiuti elettronici, tramite l’impiego di mezzi differenti, tra cui oggetti, documentazioni video e animazioni, per approfondire il significato della produzione da differenti prospettive, offrendo al contempo una visione di come il design possa trasformarsi in un impareggiabile fattore di cambiamento. 

Molto accattivanti sono i mobili per ufficio e le workstation progettati utilizzando resti di vecchi computer e cellulari. Si tratta di una vera a propria “estrazione sopra il livello del suolo”, una ricerca e uno sviluppo che sfrutta forme e colori, catalizzando l’attenzione sul ruolo dell’arredo quale trasformatore di risorse. 

Ore Streams propone una gamma di mobili da ufficio tra cui armadietti, scrivanie, tavoli e sedie, tutti composti da scarti di magazzino. Apparentemente austeri, oggetti e complementi si trasformano a un secondo sguardo, quando l’occhio si abitua a riconoscere taluni elementi: una griglia di aerazione di un microonde, lo chassis stesso di un microonde integrato in una mensola, pezzi fusi di telefoni cellulari e la testiera di un PC quali parte di un cubicolo contenitore. 

Una volta acquisita dimestichezza, ci si accorge di ogni dettaglio e la veduta d’insieme è molto accattivante. Formafantasma giustappone tutti questi oggetti industriali a immagini della Nasa dei crateri di Marte, facendo riferimento all’origine aliena di molti metalli terrestri e lasciando intendere che i materiali non appartengano soltanto al nostro pianeta, ma a un ecosistema interplanetario, dunque a un ecosistema in senso lato. Per rifinire gli arredi da ufficio, Formafantasma usa l’oro ricavato dai rifiuti elettronici…dunque non si spreca proprio nulla! Infine, la mostra include anche un’installazione video per evidenziare il problema dell’e-waste: tramite una serie di documentari con interviste ad esperti del riciclo e ricercatori, vengono proposte strategie globali per progettare prodotti più facili da riciclare.


di Elena Marzorati / 17 Dicembre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Non aprite quella porta!

La porta di ingresso diventa protagonista di eccentriche novità

Lifestyle

[Design]

L'Ikea secondo Tom Dixon

Arriva Delaktig, la nuova piattaforma per l'arredo open source

arredi di design

[Design]

Il peso della Corona

Viaggio tra le corone della regina Elisabetta II

Lifestyle

[Design]

Un designer ci salverà

14 progetti raccontano come possiamo sconfiggere la plastica

Top ten

[Design]

Il design incontra Amatrice

Il design punta sul volontariato per promuovere il riscatto di Amatrice

interviste

[Design]

Fino all’osso

Tornano di moda gli intarsi preziosi, tra lusso e stile etnico

Lifestyle

[Design]

Prada secondo gli architetti

Sfila il nylon nero visto dai grandi dell'architettura e del design

Lifestyle

[Design]

Ice bucket per tutti

E quando non vi serve, potete sempre usarlo per i fiori

accessori di design

[Design]

La moda uomo in breve

Tutte le tendenze autunno inverno viste a Pitti Immagine Uomo

Lifestyle

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web