ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I tuoi mobili Ikea valgono una fortuna?

Alcuni pezzi vintage del colosso svedese del design democratico vanno all’asta per oltre 50.000 euro. Ecco tutti i mobili che potrebbero valere migliaia di euro

mobili-ikea-vintage-vilbert-verner-panton
courtesy Barnebys

Forse non lo sapete, ma i vostri mobili Ikea potrebbero valere molto più di quanto immaginate, almeno stando ai prezzi pubblicati da alcuni siti di aste online. Secondo un report rilasciato Barnebys (un aggregatore che traccia le vendite di oltre 2.000 case d’asta) e poi rilanciato dal Daily Mail, i mobili vintage nati da brevi collaborazioni con designer internazionali (allora ancora non si usava chiamarle capsule), oppure quelli rimasti in vendita per un periodo di tempo limitato perché considerati un “flop”, potrebbero essersi trasformati in un vero e proprio investimento.

Spiega il fondatore di Barnebys, Pontus Silfverstolpe: “I nostri registri mostrano che c'è una richiesta enorme, più alta che mai, di mobili in legno d'epoca. Nel corso dell'ultimo anno c'è stato un boom che ha coinvolto i mercati di tutto il mondo. E i prodotti storici di Ikea sono stati realizzati molto bene, tanto da superare la prova del tempo.”

"Quando una nuova generazione diventa finanziariamente stabile e inizia a partecipare alle aste, in genere comincia a comprare quello che vedeva intorno a sé quando è cresciuta", ha detto Silfverstolpe a House Beautiful UK. "Lo abbiamo visto chiaramente intorno al cambio del secolo quando il design scandinavo dagli anni '50 e '60 è diventato incredibilmente popolare, e ora quest'attenzione si sta spostando verso gli anni '70 e '90".

La più sorprendente è la sedia Clam, progettata dall'architetto danese Philip Arctander nel 1944: a solo un anno dalla nascita del colosso svedese del design democratico e nel pieno della seconda guerra mondiale. Se la riconoscete tra gli oggetti che stanno prendendo polvere in soffitta ringraziate la vostra buona stella: il suo valore potrebbe sfiorare i 58.000 euro.

Un altro esempio è la sedia Vilbert del designer danese Verner Panton, messa in vendita nel 1993 al costo di circa 55 euro: ebbe un successo così scarso che venne ritirata quasi subito dal mercato. Oggi, nonostante la sua silhouette ricordi molto la Zig Zag di Rietveld, è ancora un pezzo super contemporaneo. E vale intorno ai 1.000 euro.

La libreria Early Teak di Gillis Lundgren, mobile anni ’50 con pannelli in teak e struttura nera, è in vendita online al costo di 6.000 euro.

Tra gli altri pezzi vintage di Ikea da tenere d’occhio ci sono le sedie Natura e Admiral, progettate negli anni '70 da Karin Mobring, il tavolino pieghevole Bergslagen e il set di ceramiche Nejlika.

SCOPRI ANCHE:
Arredamento vintage, 10 idee per arredare la casa


di Carlotta Marelli / 19 Maggio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Istantanee dal mondo delle fiabe

La Norvegia sospesa di Guneriussen

Costume

[Design]

Pianeta Ettore Sottsass

Una mostra "intima" racconta il suo mondo alla Triennale di Milano

mostre

[Design]

Helsinki, a caccia di design

Un tour nei 15 place to be dello stile scandinavo

Itinerari

[Design]

Le facce dell’Ordine

Una mostra a Milano usa il design per raccontare il presente

mostre

[Design]

Libri d'autunno

5 idee (+1) da leggere nel mese di settembre

libri di design

[Design]

Una grande notte a Cupertino

iPhone X e le altre novità presentate da Apple

Tecnologia

[Design]

Bianco e nero

La Grecia inedita dell’architetto e fotografo Karatzas

progetti

[Design]

La Smart Home all'italiana

La soluzione hi-tech e green per controllare casa dallo smartphone

Tecnologia

[Design]

Bruxelles: design da vedere

Nella capitale belga Settembre è il mese dedicato al design

Itinerari

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web