ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Architettura e modernismo: in un libro la visione dl futuro da Le Corbusier a Sarineen

I progetti retro-futuristici dei grandi maestri nel nuovo volume di Gestalten, The Tale of Tomorrow

Da Le Corbusier a Eero Saarinen a Oscar Niemeyer, un libro sul modernismo in architettura per capire, attraverso le opere costruite, quale fosse l'idea di futuro dei grandi maestri.

The Tale of Tomorrow – Utopian Architecture in the Modernist Realm è il titolo del volume edito da Gestalten e dedicato agli esempi di architettura modernista più visionarie del secolo scorso. Si parte con l’auditorium Goetheanum di Rudolf Steiner (Dornach, 1928), e si arriva alla Sydney Opera House di Jørn Utzon (1973), il Palais Bulles di Antti Lovag (Cannes, 1989), la Casa de Vidro di Lina Bo Bardi (San Paolo, 1951). Passando per capitoli approfonditi dedicati a Le Corbusier, Eero Saarinen, Buckminster Fuller, Oscar Niemeyer, Ricardo Bofill e altri ancora.

Una storia documentata e inedita che ripercorre le strade del Modernismo in architettura e le sue diverse tendenze, sintetizzate nei due diversi approcci di tipo organico e geometrico, letti come due facce di una stessa medaglia. Il volume è frutto di un grande lavoro di ricerca e analisi, che ha fatto tornare alla luce materiale d’archivio di grande interesse e si è spinto fino a ottenere nuove testimonianze dirette. Come nel caso della video intervista con l’architetto Zvi Hecker (“a good idea is like a baby”).

Gli autori di The Tale of Tomorrow fanno largo riferimento al passato. “C'è stato un tempo in cui sembrava che progetti, sogni e cemento potessero cambiare il mondo”, dice Robert Klanten. E gli fa eco Sofia Borges, sostenendo che il futuro visto dal passato ha dato il meglio di sé. Eppure, il tono del volume non è nostalgico né sganciato dal tempo presente. Al contrario, ribadisce Klanten, di quello spirito utopico e ottimista “ne abbiamo bisogno oggi più che mai”.

shop.gestalten.com

SCOPRI ALTRI LIBRI:

Case colorate e stravaganti in un libro di Gestalten
Un libro fotografico illustra architetture in simbiosi con la natura
Living Under the Sun, Tropical Interiors and Architecture
I ristoranti più belli del mondo in un libro
Interior scandinavi in un libro di design
Kitchen Kulture, cucine di design in un libro


di Annalisa Rosso / 2 Agosto 2016

CORNER

Design collection

[Design]

La forma della pasta

I cibi del futuro cambieranno forma? Il MIT dice di sì

tecnologia

[Design]

La barca a vela del futuro

Philippe Starck firma il nuovo colosso della nautica

Barche

[Design]

Progettare con uno scopo

8 progetti da non perdere degli studenti della Central Saint Martins di Londra

Progetti

[Design]

Coffee Break!

5 tazzine d'autore per bersi un caffè senza rinunciare al design.

design e artigianato

[Design]

Non chiamatelo gommone

Tecnorib svela la nuova ammiraglia, veloce e comoda, per Pirelli

Barche

[Design]

Smartwatch alla Vuitton

Il nuovo orologio della Maison per globe-trotter di lusso

Orologi di design

[Design]

Land art nel parco

La villa palladiana più bella d'Inghilterra ospita la mostra di Richard Long

mostre

[Design]

Un viaggio nell'arte

Le strade di Nantes si vestono d'arte per l'estate

Itinerari

[Design]

Il valore del design

Intervista alla curatrice della prossima edizione di Operæ 2017

interviste

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web