ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il mondo fantastico fatto di zucchero arcobaleni e unicorni di Pip & Pop

Le opere dell’artista australiana Tanya Shultz (aka Pip & Pop) sono dei dolcissimi paesaggi fantastici ispirati alle storie per bambini, al cinema, ai videogiochi e alla mitologia

Se dovessimo ricreare con la mente l’habitat ideale di un unicorno, probabilmente sarebbe esattamente come uno dei paesaggi di zucchero ideati da Tanya Shultz. L’artista australiana, conosciuta come Pip & Pop, è riuscita a dare vita alla propria ricchissima immaginazione attraverso le sue surreali e coloratissime opere.

Zucchero, dolci, glitter, fiori e cristalli sono solo alcuni dei materiali utilizzati nei suoi lavori, che variano dalla pittura alla scultura, passando per le installazioni più moderne. Affascinata da un’idea di paradiso ideale, frutto della passione per i racconti folcloristici giapponesi, la letteratura, il cinema, l’antica cosmologia e la mitologia, Pip & Pop ha raccontato la sua personale utopia attraverso numerose mostre in giro per i continenti.

Da Journey in a Dream, dove invita gli spettatori ad un viaggio fantastico attraverso i suoi paesaggi in miniatura, all’installazione più grafica Through a hole in the mountain, Tanya Shultz riesce a risvegliare l’entusiasmo innocente e giocoso che è in ognuno di noi. Un immaginario ludico e spensierato a cui attingere soprattutto nelle giornate più grigie.

www.pipandpop.com.au


di Essia Sahli / 4 Febbraio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Righe e rossetto per Ikea

La collezione di mobili Ikea firmata da Bea Akerlund

Arredi di design

[Design]

Siamo tutti Dott. Frankenstein

La collezione di Gucci presentata a Milano è un tributo al viaggio interiore

Costume

[Design]

Il ristorante pop up di Nichetto

Alla Stockholm Furniture Fair ci si incontra da Ratatouille

Ristoranti

[Design]

Quello che non può mancare in cucina

La collezione di utensili da cucina Hay Kitchen Market

Accessori di design

[Design]

Madrid Design Festival

5 indirizzi interessanti di un festival che racconta un terreno fertile

Costume

[Design]

La Gibson in bancarotta

L'azienda di chitarre che hanno fatto la storia rischiano il fallimento

Costume

[Design]

La schiscetta 4.0

Lunch box: pranzare al sacco senza rinunciare al design

accessori di design

[Design]

La cucina come piace a lui

Acciaio, nero opaco, tecnologia: la cucina che piace agli uomini

Costume

[Design]

Un colore, un progetto

La maschera di Arlecchino secondo l'architetto Teresa Sapey

Costume

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali