ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Mono Japan: l'Olanda celebra la tradizione dell'artigianato giapponese

Amsterdam festeggia la cultura nipponica e 400 anni di storia di Arita

Mono Japan ad Amsterdam. Arita, leader giapponese nella produzione artigianale di porcellane, festeggia 400 anni di storia. Come? Dopo Maison & Objet a Parigi (leggi anche → Le porcellane di Arita festeggiano 400 anni), sono molte le iniziative culturali in atto nella capitale olandese legata alla ceramica bianca e blu da un antico legame commerciale.

Il nome del brand, proveniente da una cittadina della provincia di Saga dedita quasi interamente alla produzione di manufatti in porcellana, è sinonimo di qualità, tradizione ed eleganza.

Ancora oggi prodotte da artigiani locali con identiche modalità e materiali, le porcellane Arita sono famose in Olanda e in Europa come simboli di un mondo lontano per tradizione e modo di vivere.

Per questo motivo, sono molte le manifestazioni che hanno celebrato il legame culturale Olanda – Giappone. La prima – dal titolo Mono Japan -, durata solo 4 giorni e conclusa domenica 7 febbraio 2016, era una mostra-mercato di oggetti di design - presso il Lloyd Hotel & Culturele Ambassade -.

«I prodotti esposti a Mono Japan ci parlano della vita di tutti i giorni in Giappone, ma il focus è sugli artigiani che erano presenti: un’occasione unica di interscambio culturale», sostiene Suzanne Oxenaar, direttore dell’hotel, che aggiunge:«Un interscambio iniziato già nel 2010 con l’apertura del gemello Llove Hotel di Tokyo, disegnato in sinergia con l’architetto giapponese Jo Nagasaka, e che continuerà ancora nel tempo visto che proprio a quest’ultimo è stato chiesto di progettare l’oggetto che la Llove Design Label immette annualmente sul mercato».

Un’altra collaborazione nippo-olandese avverrà grazie al designer Teruhiro Yanagihara che ha chiesto al duo Scholten & Baijings di collaborare ad una nuova collezione Arita.

Sempre nel quadro delle celebrazioni, ad aprile il Rijksmuseum di Amsterdam inaugurerà una mostra sul ruolo della Compagnia delle Indie nelle relazioni culturali tra i due paesi mentre a maggio un’Arita House verrà aperta in una vecchia stazione di pompaggio idrico proprio vicino al suddetto celebre museo.

Un’ultima curiosità? Da questa primavera gli ospiti del Lloyd Hotel & Culturele Ambassade potranno pernottare in una nuova camera disegnata per questa occasione dai designer Matthijs van Cruijsen en Ina Meijer di Ina-Matt e ispirata alla provincia giapponese di Saga.

www.monojapan.nl
www.lloydhotel.com

SCOPRI ANCHE:

Le porcellane di Hermès a Parigi in uno scenario d'eccezione
La fiera di design a Copenaghen


di Paola Testoni / 11 Febbraio 2016

CORNER

Design collection

[Design]

La cucina come piace a lui

Acciaio, nero opaco, tecnologia: la cucina che piace agli uomini

Costume

[Design]

Un colore, un progetto

La maschera di Arlecchino secondo l'architetto Teresa Sapey

Costume

[Design]

Architettura da indossare

10 accessori moda P/E ispirati ad architetture famose

moda e design

[Design]

I cani di Wes Anderson

Cosa si sa del nuovo film in stop motion Isle of Dogs

Costume

[Design]

Vintage mon amour

5 indirizzi (web) per trovare gioielli d’altri tempi

arredi di design

[Design]

La vera storia del dado

Quando il design gioca a dadi: la verità sulla forma cubica

Costume

[Design]

Nomad St. Moritz

Design da collezione: cosa c'è di nuovo? Ecco 5 tendenze

Arredi di design

[Design]

2018... al muro!

Le tendenze 2018 per la carta da parati decretate dall’e-commerce

Arredi di design

[Design]

Le icone di Lagerfeld

Gli arredi Cassina immortalati dallo stilista tedesco in un libro

maestri

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali