ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La mostra Local Icons. Greetings from Rome

Una collezione di oggetti di design realizzati in collaborazione con Alcantara

Cosa hanno in comune sfrecciare in motorino tra le strade della capitale, degustare il piatto tipico di un ristorante trasteverino, ripercorrere la storia antica, visitare i monumenti del Vaticano, perdersi nella più viva gestualità romanesca? La risposta è semplice: Local Icons. Greetings from Rome, la mostra omaggio alla città eterna che raggruppa tutte esperienze romane interpretate da 7 protagonisti del design.

Gentucca Bini, Lanzavecchia+Wai, Laudani&Romanelli, Paola Navone, Patricia Urquiola, Stefano Giovannoni, Zanellato/Bortotto sono i protagonisti dell’installazione ospitata al MAXXI di Roma e pensata insieme al marchio italiano Alcantara. Dal 27 marzo al 7 giugno 2015, il museo esporrà una piccola collezione ispirata alla metropoli e alla ricchezza del suo immaginario culturale, storico e popolare, composta da oggetti che fanno parte della nostra memoria. Sono creazioni e lavori che rievocano emozioni catturate dalla versatilità di un materiale unico come Alcantara che ha interpretato il significato più profondo di ogni progetto.

Qualche esempio? Lanzavecchia+Wai realizzano due magnifiche cupole ispirate a San Pietro e al Pantheon che divengono paralumi grazie all’elemento Alcantara. Con ironia, la Navone reinterpreta icone legate a Roma: una Vespa si colora delle tre cromie della bandiera italiana grazie a un’inedita interpretazione della sella, e ai pois in Alcantara bianco che rivestono l’intera superficie.

Come hanno spiegato Giulio Cappellini (Art Director di Alcantara) e Domitilla Dardi (Design Curator, MAXXI Architettura), curatori della mostra, “È difficile oggi trovare oggetti che possano essere delle vere e proprie icone locali”. È stato questo il motivo per il quale gli organizzatori di Local Icons hanno scelto di coinvolgere firme del design profondamente legate all’Italia per un evento che rivisita in chiave contemporanea l’unicità di Roma.

www.fondazionemaxxi.it
www.alcantara.com


di Eugenio Cirmi / 26 Marzo 2015

CORNER

Design collection

[Design]

Il successo di un no-brand

Muji non rivela mai i nomi dei designer con cui collabora: ecco perché

Arredi di design

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web