ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Tutti pazzi per Alcantara: 6 idee d'artista

Nella mostra curata da Davide Quadrio e Massimo Torrigiani a Palazzo Reale di Milano 6 artisti internazionali interpretano le infinite possibilità del materiale

mostra-alcantara-palazzo-reale-milano-nanda-vigo
Henrik Blomqvist

L'installazione Crash di Nanda Vigo realizzata usando i tessuti di Alcantara

Codice di avviamento fantastico è il titolo della nuova mostra organizzata da Alcantara nelle sale dell’Appartamento del Principe di Palazzo Reale a Milano. Giunta alla sua terza edizione, questa collaborazione tra il Comune di Milano e l’azienda italiana che produce l’omonimo tessuto dimostra ancora una volta l’estrema versatilità di questo materiale così moderno e innovativo. Usato in diversi settori, dall’industria automobilistica all’interior design, dalla moda all’aviation e la nautica, offre anche infinite possibilità ai diversi linguaggi che costituiscono e interpretano l’arte contemporanea. E lo dimostra questa nuova mostra, curata da Davide Quadrio e Massimo Torrigiani, nella quale sei artisti provenienti da diversi mondi creativi sono stati invitati a misurarsi con questo materiale così unico e versatile. 

Installazione Momento Memoria Monumento di Georgina Starr. Tutte le foto: Henrik Blomqvist

Partendo dal titolo della mostra, che fa riferimento all’omonimo meccanismo descritto da Gianni Rodari nel suo libro “Grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie”, Aki Kondo, Michael Lin, Soundwalk Collective, Georgina Starr, Nanda Vigo e Lorenzo Vitturi si sono confrontati con le suggestioni provenienti dalle stanze del Palazzo Reale, realizzando opere inedite con il materiale Alcantara®. Il risultato: un percorso corale e poliedrico, che si presenta come una successione di camere delle meraviglie proiettate in un futuro immaginario.

 L'installazione Milano (daybed) dell'artista giapponese Michael Lin

Partendo con l’astronave di Nanda Vigo, che sembra sfondare le pareti, ci si ritrova catapultati nel giardino di Aki Kondo e nella stanza sonora dei Soundwalk Collective. Continuando il percorso, si passa poi all’onirico incontro tra Milano e Taiwan messo in scena da Michael Lin, per poi riprendere il viaggio attraverso la foresta psichedelica di Lorenzo Vitturi e ritornare nel passato (ovvero il nostro presente) con la macchina del tempo di Georgina Starr.

Qui sopra, installazione sonora e luminosa Risonanza del gruppo Soundwalk Collective

Qui sopra, installazione Il giardino dentro il filo di Lorenzo Vitturi

Il tutto in uno straniante e allo stesso tempo affascinante contrasto con le pareti e i soffitti antichi affrescati dell’Appartamento del Principe, nell’ala sud-ovest di Palazzo Reale ristrutturata nel 1805. La mostra, a ingresso libero, fa parte del ricco programma di eventi dell’Art Week a Milano, ed è aperta al pubblico fino al 30 aprile.

 Disegni e dipinti su tessuti di Alcantara ad opera dell'artista Aki Kondo con il titolo Tempo limite

www.alcantara.com

SCOPRI ANCHE:
Alla mostra di Alcantara abbiamo visto un Re
→ Alcantara e le nuove frontiere del textile design

 


di Maria Chiara Antonini / 29 Marzo 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Matera contemporanea

6 motivi per cui Matera è straordinaria

itinerari

[Design]

Ping pong di design

Dopo questi tavoli il gioco non sarà più lo stesso

Arredi di design

[Design]

Il design si studia in TV

I documentari più belli da scoprire su Netflix

Costume

[Design]

Dormire tra le nuvole

Letti a castello a scomparsa e sospesi: ecco 3 proposte di design

letti di design

[Design]

Mi casa es tu casa

4 poltrone letto di design per ospiti inattesi

Arredi di design

[Design]

Ritorno alle origini

Due giovani designer riscoprono tecniche antiche e fibre naturali

Arredi di design

[Design]

Less is more!

L'essenzialità dal minimalismo al riduzionismo

Costume

[Design]

La bellezza imperfetta di Cocò

Le ceramiche spagnole di Cocotera Fernandez

accessori di design

[Design]

Il mondo Ikea in esclusiva

Ce lo racconta il Responsabile Design: Marcus Engman

Ikea

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web