ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ray & Charles Eames, la mostra per sapere davvero tutto

Il Vitra Design Museum presenta una maxi-retrospettiva dedicata alla famosa coppia di designer americani

mostra-an-eames-celebration-vitra-design-museum

Una delle sale della mostra Charles & Ray Eames. The Power of Design - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum

Ha aperto il 30 settembre - e continuerà fino al 25 febbraio 2018 - An Eames Celebration, la maxi-retrospettiva che il Vitra Design Museum (Weil am Rhein, Germania) dedica all’ampio e variegato lavoro dell’Eames Office in occasione del simbolico 110° compleanno di Charles Eames.

Tra oggetti mai esposti prima in contesti museali, un’intera galleria riservata ai progetti per bambini e il focus importante sui film che Ray & Charles Eames produssero per comunicare e promuovere i propri lavori, sono quattro le sezioni che danno vita alla grande kermesse.

Una delle sale della mostra Charles & Ray Eames. The Power of Design nel Gehry Building - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum 

Allestimento con alcuni dei prototipi sviluppati dagli Eames mentre studiavano la produzione dell'iconica Plastic Chair - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum 

Ospitata presso la struttura principale del museo - il Gehry building - la mostra Charles & Ray Eames. The Power of Design si basa su un’esposizione del 2015 del Barbican Centre di Londra e mette in scena una panoramica esaustiva del lavoro e della vita della coppia. Il percorso espositivo, che parte dagli inizi della collaborazione tra i due e attraversa un arco temporale di più di 40 anni, guida il visitatore alla scoperta del loro immaginario colorato e pluridisciplinare. La narrazione si sofferma sull’approfondita sperimentazione con gli arredi in compensato e in fibra di vetro che li rese famosi a livello internazionale e sulla raffinata progettazione d’interni e di allestimenti scenografici che li ha contraddistinti. Ma affronta anche un aspetto meno noto della loro produzione, le installazioni multimediali che realizzarono per l’IBM e l’American National Exhibition, nonché la loro comune passione per gli oggetti d’arte popolare.

L'allestimento mette in evidenza l'approfondita ricerca che la coppia sviluppò attorno al compensato come materiale d'elezione per la creazione di arredi caldi e dal feeling timeless - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum

La ricostruzione dell'allestimento multiscreen "Think" sviluppato per l'IBM nel 1964 - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum

Nell’open space della Vitra Design Museum Gallery è invece presentata Play Parade. An Eames Exhibition for Kids, l’installazione interattiva - a vera misura di bambini - che ben esemplifica il credo di Charles Eames, “Take your pleasures seriously!”. Attraverso architetture di carte da comporre, maschere da provare e trottole da far girare, l’allestimento offre l’opportunità ai più piccoli - ma anche ai più grandi - di sperimentare in prima persona quanto gli Eames prendessero sul serio la loro ricerca progettuale attorno al mondo dei giocattoli. 

L'open space della Vitra Design Museum Gallery con l'allestimento colorato e interattivo Play Parade - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum

Bambini sperimentano i giocattoli e le maschere pensate da Ray & Charles Eames - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum

Negli spazi della Fire Station (disegnata da Zaha Hadid) la mostra Ideas and Information. The Eames Films rende conto della vasta produzione filmica dell’Eames Office e ne sottolinea - per la prima volta in ambito curatoriale - la centralità nell’opera globale dello studio. Circa 100 cortometraggi esemplificano l’uso che Ray & Charles fecero del video come strumento per divulgare le loro idee a un pubblico più vasto, ponendosi come precursori nell’utilizzo di tecnologie innovative per la diffusione del sapere.

L'allestimento presso la Fire Station disegnata da Zaha Hadid - foto Mark Niedermann © Vitra Design Museum

Infine, lo Shaudepot (progetto di Herzog & De Meuron) ospita Kazam! The Furniture Experiments of Charles & Ray Eames, una ricca digressione sulla metodologia progettuale della coppia. Posizionati su podi bianchi bassi, prototipi ed esperimenti degli Eames dialogano con la vasta collezione di arredi del Vitra Design Museum e mettono in evidenza la sperimentazione che ha contraddistinto lo studio. 

All'interno del Shaudepot i prototipi degli Eames dialogano con l'immensa collezione del Vitra Design Museum - foto Marke Niedermann © Vitra Design Museum

A completare l’esperienza Eamesiana il denso programma di talk e workshop che accompagnerà l’esposizione da qui a febbraio e il catalogo ricco di saggi e immagini.

www.design-museum.de

LEGGI ANCHE:
Uniqlo e la collezione ispirata ai capolavori degli Eames


di Laura Drouet e Olivier Lacrouts / 16 Ottobre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Il futuro del design è a Dubai

Global Grad Show: 200 progetti per rendere il mondo un posto migliore

mostre

[Design]

5 arredi iconici di colore rosso

A Natale la zona living si tinge di rosso con gli arredi colorati dei maestri

Oggetti di design

[Design]

Tra Sol Le Witt e l'architettura

Rem Koolhaas e Francesco Stocchi rileggono a Milano l'opera dell'artista

mostre

[Design]

Arriva la Barbie con l'hijab

La bambola dedicata a Ibtihaj Muhammad,

Costume

[Design]

Design a Thanksgiving

Studio Milo firma la mise en place per il Giorno del Ringraziamento

accessori di design

[Design]

Orizzonti cinesi

Cina e Made in Italy: nuovi scenari e vecchi luoghi comuni da sfatare

design summit

[Design]

Fragranze di design

4 sofisticati profumatori per ambienti per arredare con stile

Oggetti di design

[Design]

La gioielleria secondo Ferré

In mostra a Torino le creazioni orafe dello stilista-architetto

mostre

[Design]

Artigianalità italiana a Londra

Bottega Veneta presenta in una villa palladiana il saper fare italiano

Moda e design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web