ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una mostra fotografica al Barbican Centre di Londra: Strange and Familiar

Il Regno Unito raccontato attraverso lo sguardo di 23 grandi fotografi internazionali in un'esposizione imperdibile a cura di Martin Parr. Visitabile fino al 19 giugno

Una mostra fotografica al Barbican Centre di Londra dal titolo Strange and Familiar: Britain as revealed by international photographers racconta cultura e storia del Regno Unito. L'esposizione, visitabile fino al 19 giugno, porta la firma del curatore d’eccezione Martin Parr, acclamato fotografo inglese dallo spirito di documentarista che per decenni ha registrato i più disparati elementi della vita quotidiana, solo apparentemente irrilevanti.

«Siamo una nazione molto strana, bisogna ammetterlo», dice Parr. Ma l’idea di partenza per questa esposizione è semplice: storicamente, sono arrivati per lavorare nel Regno Unito fotografi professionisti provenienti da tutto il mondo. E hanno prodotto un materiale di grande interesse, al tempo stesso strange and familiar. «Con un approccio molto diverso sulla vita della Gran Bretagna, rispetto a quello dei fotografi locali», continua il curatore.

Nelle sale del Barbican si alternano centinaia di opere realizzate da 23 grandi nomi della storia della fotografia, a partire dagli anni '30 fino ai giorni nostri. Si va da Henri Cartier-Bresson, che nel 1037 scattava nelle strade per cogliere l’euforia della folla durante l’incoronazione di re Giorgio VI, fino ai recenti ritratti dell’olandese Rineke Dijkstra dedicati alle adolescenti di Liverpool, passando per il fotogiornalismo del giapponese Akihiko Okamura, che nel 1968 si trasferiva a Dublino per raccontare il conflitto in Irlanda del Nord con un lavoro poetico e di grande impatto.

Ogni fotografo ha uno sguardo differente, evidenziato da un allestimento di grande rigore e efficacia firmato dai londinesi Witherford Watson Mann Architects. Le immagini trasmettono aspetti sociali e culturali, spaccati storici e politici, elementi identitari che attraversano i diversi generi della fotografia. In mostra ci sono foto documentaristiche, ritratti, street photography, scatti d’architettura. In parallelo, un riflesso della passione per il collezionismo di Martin Parr stesso: una ricca selezione di libri fotografici nuovi, rari e anche fuori catalogo ripercorre lo stesso periodo storico.

www.barbican.org.uk

SCOPRI ANCHE:

In mostra al Design Museum di Londra le creazioni di 4 talenti internazionali sul tema Migration
Una boutique di design nel quartiere Mayfair di Londra


di Annalisa Rosso / 24 Marzo 2016
tags:

Mostre , Londra

CORNER

Design collection

[Design]

Regali rosso Valentino

10 regali San Valentino per lui e per lei rigorosamente total red

San Valentino

[Design]

Vivere in viaggio

Profili Instagram di 5 travel blogger da seguire se ami viaggiare

Top Ten

[Design]

Attrezzi per cuochi creativi

Il mattarello in legno cambia aspetto e, intagliato, decora l'impasto

Accessori di design

[Design]

Uno yacht senza tempo

Il refit di una signora che naviga da più di 20 anni

Barche

[Design]

Alla vecchia maniera

5 giochi di logica tascabili su carta per dimenticare app e digital games

Accessori di design

[Design]

Pininfarina disegna un 85 m

Soluzioni di car design per una fuori serie del mare di Fincantieri

Barche

[Design]

Nuovo stile army

Dettagli d'artiglieria militare per la collezione BAS-ITO di Myar

moda e design

[Design]

L'eroina di Puerto Rico

Si chiama La Borinqueña e può controllare gli uragani

illustrazioni

[Design]

Un vortice d’arte

Musica e gioielli nella mostra di Zoe Robertson FlockOmania

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web