ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il re degli orologi di lusso si chiama True Blaze

Il designer Samuel Amoia firma per Rado un nuovo orologio che sembra venire dalle stelle

orologi-di-lusso-rado

Tra gli orologi di lusso c'è una nuova stella, si chiama True Blaze. L'ultimo nato della casa svizzera è frutto dalla collaborazione con alcuni dei nomi più noti del design internazionale: Samuel Amoia.

 

Sam, ex modello, interior designer e ora titolare dell’AMOIA Studio, azienda di mobili artistici in materiali naturali e minerali, ha colto al volo lo stile della casa di orologi svizzeri di lusso infondendolo della sua particolare estetica.

Abituato a dare alla luce manufatti scultorei altamente tattili senza lesinare sulle pietre dure, il designer americano ha deciso di dotare il suo Rado di una caratteristica unica.

Grazie a un processo di galvanizzazione, capace di riprodurre la composizione cristallina della polvere di diamante, il quadrante del Rado True Blaze scintilla al polso. Una fitta rete di scaglie metalliche argentate rende possibile il miracolo: un tocco fugace e appariscente, alleggerito dal logo e dagli indici color oro, metallizzati sul lato interno del cristallo zaffiro, come fluttuassero.

LEGGI ANCHE → I 3 orologi di lusso da comprare nel 2017 e amare per sempre

 

Il tutto ospitato in una cassa hi tech al plasma di 40mm. Il cinturino a tre maglie, in ceramica, acciaio e titanio, completa un orologio dal carattere deciso e lussuoso.

Un orologio unisex, ma non da tutti. Questa edizione di orologi da polso di lusso è infatti limitata a 1001 esemplari, quanto di più esclusivo si possa immaginare.

 


di Stefano Annovazzi Lodi / 23 Maggio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Il successo di un no-brand

Muji non rivela mai i nomi dei designer con cui collabora: ecco perché

Arredi di design

[Design]

Orologi senza tempo

Segnatempo di nuova generazione e materiali super

lifestyle

[Design]

Gli oggetti di Miart

Dalla fiera dell'arte contemporanea, meglio della sezione Objet

mostre

[Design]

MiArt a colpo d’occhio

Guida al meglio della fiera d’arte di Milano

mostre

[Design]

Bouquet 4.0

I canoni estetici delle composizioni floreali stanno cambiando

Costume

[Design]

Tappeti d'autore

Oliva Sartogo invita 8 grandi architetti a confrontarsi col tappeto

Textile design

[Design]

50 anni di Odissea nello spazio

L'incredibile accuratezza della visione di Stanley Kubrick

Costume

[Design]

I fiori a km 0

Dopo il cibo, il movimento slow contagia anche i fiori

Costume

[Design]

Quando il museo ti fa ballare

60 anni di clubbing in mostra al Vitra Design Museum

Mostre

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web