ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un orologio da parete particolare...e un po' dark!

Fiona Krüger e L'Epée disegnano il memento mori del nuovo millennio

orologio-da-parete-particolare
Fiona Krüger Timepieces

La designer Fiona Krüger celebra il suo inno alla vita con un orologio da parete particolare e un po' tenebroso. Un segnatempo da parete costituito da ben 400 componenti nella forma inequivocabile di un teschio beffardo. Un omaggio, forse, all’orologio che Maria Stuarda consegnò a un’ancella prima di essere decapitata, mente il nome è quanto mai tradizionale e colto. Vanitas rimanda infatti al celebre “Vanitas vanitatum et omnia vanitas” dell’Ecclesiaste biblico. Vanità delle vanità, tutto è vanità, dunque.

Un motivo ricorrente nella storia dell’arte, che ha avuto il suo apice nel ‘600 quando il vecchio continente, vessato da carestie, peste e guerre non se la passava affatto bene. Affianco alle tavole imbandite della natura morta spuntano allora i simboli della caducità terrena. Specchi in cui è inutile rimirare la propria beltà, candele ormai consunte, clessidre svuotate, fiori appassiti e frutti bacati. E, a scanso di equivoci, teschi.

LEGGI ANCHE → 4 orologi da parete di design 

Presentato in due versioni diverse, l'orologio da parete design Vanitas non presenta tuttavia quell’inquietudine dei tempi bui e suggerisce piuttosto l’esorcizzazione di un’eterna paura umana. In particolare il modello multicolore, che omaggia nelle linee e negli accostamenti cromatici la tradizione messicana del Dia de Los Muertos, propone un forte contrasto tra la forma macabra e le tinte allegre.

Una complicazione originale è stata pensata per farci riflettere sul tema ancora di più con una trovata simpatica. Quando la carica di circa 35 giorni è vicino a esaurirsi, la fila di denti si apre in uno sbadiglio ricordandoci di ricaricarla… e del tempo che passa.

Questo orologio da parte moderno è un manufatto artistico – disponibile in soli 50 esemplari per ogni versione – reso possibile dalla collaborazione con la rinomata casa di Haute Horologerie L’Epée.

 

www.fionakrugertimepieces.com


di Stefano Annovazzi Lodi / 29 Maggio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Il bello dell'artigianato

Dal Messico la tendenza di vendere solo prodotti local, pratici ma anche belli

accessori di design

[Design]

Cooking like a pro

La nuova scienza in cucina è mini, ma non rinuncia a niente

cucine di design

[Design]

Non è solo una sedia

Ray e Charles Eames el'invezione di un'icona del design del XX secolo

Oggetti di design

[Design]

L'armadio dei sogni

Classico o moderno? I nostri sei preferiti per la camera da letto

Arredi di design

[Design]

Cuba is...

120 immagini per scoprire un'isola che cambia

mostre

[Design]

Artissima & Co.

Annessi e connessi alla fiera di arte contemporanea più importante d'Italia

fiere

[Design]

Che ore sono?

Aspettando l'ora solare, un’occhiata all’orologio, meglio se di design

accessori di design

[Design]

Come nasce un orologio di lusso

Qualità, bellezza, longevità, ecco la ricetta di Sekford

orologi di design

[Design]

Tutto sugli Eames

Una grande retrospettiva al Vitra Design Museum

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web