ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Pierre Paulin: due mostre a Parigi e a New York

Il grande designer francese protagonista di due retrospettive al Centre Pompidou e alla Galerie Perrotin

Pierre Paulin, uno dei più grandi designer francesi del secondo Novecento, celebrato con due retrospettive a Parigi e a New York.

Due mostre, rispettivamente al Centre Pompidou e alla Galerie Perrotin per raccontare i suoi paesaggi, ambienti a volte semplici altre spettacolari, sempre pensati per servire il corpo umano.

Le sue opere, che si tratti di interni, arredi o oggetti industriali, sono oggetti colorati che testimoniano il lavoro del designer francese in una società plasmata dai grandi cambiamenti culturali, economici e sociali dei primi anni Sessanta. Gli arredi di Paulin seguono le forme del corpo umano, finalmente liberato dalle costrizioni sociali. Il suo interesse per i nuovi materiali, per metodi di costruzione innovativi e per il benessere creano uno spazio nuovo e malleabile in cui il soffitto, le pareti e il pavimento sono un unicuum armonioso al cui centro sta il corpo umano.

A Parigi Cloé Pitiot allestisce in ordine cronologico i cinquant'anni di carriera del designer, un percorso alla scoperta di centinaia di arredi, disegni, modelli e pezzi d'archivio che valorizzano le collaborazioni di Paulin con editori come Meuble TV, Thonet, Disderot, and Artifort.

Particolarmente interessante anche l'allestimento, per il quale Laurence Fontaine ha chiesto a Petra Blaisse e al team di Inside Outside di creare un pannello sinuoso che invita il visitatore a muoversi nello spazio, ispirato agli stand disegnati da Pierre Paulin negli anni '60. Materiali traslucidi o opachi, fori circolari o lineari trasformano la cortina in uno schermo che crea un gioco luci e ombre per trasformare la percezione dei mobili e delle sagome di visitatori.

Se al Pompidou possiamo trovare pezzi rari, alcuni dei quali mai esposti, come Coupe aux Nénuphars, la luce Araignée e la scrivania Bonheur du Jour, dobbiamo attraversare l'Atlantico per ammirare i progetti pubblicati da Paulin, Paulin, Paulin – marchio fondato dai famigliari per promuovere il lavoro del designer attraverso edizioni limitate – e in mostra alla Galerie Perrotin di New York. Tra questi, La Déclive, Dos à dos e Face à face from 1968 ; Jardin à la française, collezione di poltrone, tavolini e tappeti realizzata appositamente il Palais d’Iéna a Parigi nel 1985; il progetto Tapis-siège per Herman Miller; il tavolino da caffè Rosace; il tappeto Diwan e il tavolo Cathédrale.

Fino al 22 agosto 2016
Pierre Paulin
Galerie 3, level 1
Centre Pompidou
75191 Paris cedex 04

Fino al 19 agosto 2016
Pierre Paulin
Galerie Perrotin
909 Madison Avenue, New York


di Carlotta Marelli / 12 Luglio 2016

CORNER

Design collection

[Design]

Non è solo una sedia di plastica

Ray e Charles Eames el'invezione di un'icona del design del XX secolo

Oggetti di design

[Design]

L'armadio dei sogni

Classico o moderno? I nostri sei preferiti per la camera da letto

Arredi di design

[Design]

Cuba is...

120 immagini per scoprire un'isola che cambia

mostre

[Design]

Artissima & Co.

Annessi e connessi alla fiera di arte contemporanea più importante d'Italia

fiere

[Design]

Che ore sono?

Aspettando l'ora solare, un’occhiata all’orologio, meglio se di design

accessori di design

[Design]

Come nasce un orologio di lusso

Qualità, bellezza, longevità, ecco la ricetta di Sekford

orologi di design

[Design]

Tutto sugli Eames

Una grande retrospettiva al Vitra Design Museum

mostre

[Design]

Fotografare il lavoro

A Bologna lo sguardo sul mondo del lavoro di 14 grandi fotografi

mostre

[Design]

Zucche di design

10 alternative alle solite decorazioni per la festa più creepy

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web