ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Pitti Fragranze in fiore, a Firenze si rinnova l’appuntamento con la profumeria artistica

Tendenze, lifestyle e nuove prospettive per la profumeria artistica

pitti-fragranze-tendenze-profumeria-artistica-firenze
Toshy

Dall’8 al 10 settembre, i nomi di punta della profumeria artistica internazionale e i nasi più autorevoli, si danno appuntamento al Pitti Fragranze. La kermesse di Firenze, giunta alla sua quindicesima edizione, sceglie di raccontare attraverso il tema Blooming Newforms, ciò che sta accadendo a livello globale in un settore la cui crescita va di pari passo con le tendenze del lifestyle. Il primo a cambiare, è lo spazio espositivo della Stazione Leopolda che, attraverso l’interpretazione grafica del designer Diego Soprana e quella concettuale dell’architetto Alessandro Moradei traduce in racconto, per i visitatori, l’esperienza sensoriale del profumo: il vapore diventa pixel, la forma, sfumatura, la digital art si sposa al modulo.

©AKAStudio - Collective

Dalla beauty routine al maschile, al mondo delle spezie, passando alle tematiche, nuove per la profumeria di nicchia, di etica e sostenibilità, fino all’home decor, i 220 marchi presenti quest’anno al Pitti Fragranze si confrontano con il presente attraverso un lavoro di ricerca, innovazione e qualità: punto d’incontro, anche in questo piccolo, sofisticato mondo, sono il no gender per il corpo e il pollution free per l’ambiente. Tra le maison che hanno scelto di creare un prodotto dedicato a questi trend, JUL ET MAD Paris hanno riunito in due collezioni esclusive di alto lusso, “Les Classiques” e “Les WHITE”, gli extrait della linea nata nel 2012 e, sin da principio, per lui e per lei; ironica, invece, l’ultima fragranza di Silvia Monti per Peccato Originale - “Gas antisociale”, per contrastare l’influsso che possiamo subire dai narcisisti maligni che ci circondano, è un mix dallo spirito forte e deciso che protegge chi lo indossa.

©AKAStudio - Collective

Alta novità, fuori salone, Map of the Heart presenta la sua sesta fragranza “Pink Heart v.6, the Heart of Ecstacy”: stesso packaging per il flacone, a forma di cuore umano disegnato dal bottle designer Pierre Dinand, per una miscela ipnotica, nata per liberare l’immaginazione tra le note maschili di basilico e tabacco e quelle femminili dell’iris e del gelsomino.

Concepite come piccole sculture, le candele sono tra le protagoniste del rinnovato interesse per il profumo d’ambiente; i pack che le accompagnano si ispirano a luoghi iconici dell’architettura di ogni epoca, trasformandole in oggetti d’arredo. Maison Bereto unisce arte e fragranze in una serie di bowls bianche e in pietra, ottenute da una miscela di polvere di marmo e resina, a cui aggiunge una Black Moon con applicazioni di oro 24 carati; Eight & Bob, invece, lancia la sua prima linea Luxury Home Collection, un assortimento di cinque candele e diffusori con fragranze ispirate a luoghi del mondo – il Lago di Como, Aspen, gli Hamptons - che identificano lo spirito, la storia e l'unicità del marchio. In soli due anni, dal 2015, l’Alphabet Collection di Atelier Oblique Berlin, è diventata un must per la ricercatezza degli ingredienti preziosi che ne costituiscono le profumazioni, oltre che per il design minimal-tipografico.

Fragrance is who you are, il progetto artistico di Unscent (piattaforma culturale del gruppo Intertrade), guida i visitatori in un viaggio sensoriale ideato insieme all’artista olandese Toshy, per provocare sensazioni visive e olfattive che uniscono le immagini con ispirazioni che arrivano dal naso.

Viaggio attraverso il delicato momento della fioritura, quest’edizione di Pitti Fragranze, è forse lo spartiacque tra un modo ormai classico di “fare” profumeria artistica e uno nuovo, ricco di ispirazioni e possibilità.

LEGGI ANCHE:

Restauro architettonico di lusso alla stazione Santa Maria Novella

Stile industriale nel primo negozio la Marzocco a Firenze

 

 


di Manuele Menconi / 9 Settembre 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Essere hipster a Dubai

Alla scoperta di Alserkal Avenue, il distretto creativo della città

Travel

[Design]

Patricia a Philadephia

La prima personale di Patricia Urquiola negli Stati Uniti

mostre

[Design]

Un bagno dall'anima ricercata

Arredi pensati per un ambiente intimo e di carattere

bagni di design

[Design]

A piedi nudi nel parco

I sandali Pébiott, ideali per riscoprire la camminata “primitiva”

moda e design

[Design]

Black Friday di design

5 siti di design dove fare acquisti all'insegna della convenienza

Oggetti di design

[Design]

A tavola con India Mahdavi

La designer firma per Monoprix una collezione dal sapore etnico

accessori di design

[Design]

Il futuro del design è a Dubai

Global Grad Show: 200 progetti per rendere il mondo un posto migliore

mostre

[Design]

5 icone di colore rosso

A Natale la zona living si tinge di rosso

Oggetti di design

[Design]

Tra Sol Le Witt e l'architettura

Rem Koolhaas e Francesco Stocchi rileggono a Milano la sua opera

mostre

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web