ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Design esotico ad Amsterdam

Il mondo colorato e suggestivo del duo The Wunderkammer in un pop-up store aperto solo per una settimana

Florian Seyd e Ueli Signer ovvero: The Wunderkammer, i due artisti famosi per le decorazioni floreali dell’Hermès Silk Ball, del mega party per l’ultimo giubileo di Tiffany & Co. e della riapertura dello Stedelijk Museum di Amsterdam, due volte all’anno coccolano i loro numerosissimi fan con un negozio pop-up. Nel mese di giugno e novembre in diverse location nel centro di Amsterdam appaiono come d’incanto un paio di ampie sale arredate dall’ineguagliabile gusto dei due natural designer.

Asia, draghi e crisantemi dorati. Exoticism è il tema che è stato scelto per l'edizione primaverile (29/05-07/06): un racconto che si è dipanato tra fiori e piante carnivore, oggetti asiatici e di antiquariato. Proprio per questa occasione, Ueli Signer ha appositamente disegnato una collezione di mobili mescolando acciaio e dettagli naturali come rami, radici e bambù. Tra draghi asiatici, conchiglie e antichi gioielli esotici spiccava il tema ricorrente del crisantemo: «Un fiore affascinante» ha spiegato Seyd. «In Cina, nel 15esimo secolo, lo si riteneva addirittura dotato di poteri così speciali che solamente i nobili erano autorizzati dall’imperatore a coltivarlo nei loro giardini».

I due designer che, tra l’altro, hanno anche firmato il natural interior design degli showroom di Tommy Hilfiger Europe, Calvin Klein e Karl Lagerfeld Holland, si sono detti entusiasti di poter presentare questo fiore in tutte le sue molteplici sfaccettature: «Questa è stata l’occasione giusta per la fare la conoscenza con le innumerevoli varietà di un fiore che può arrivare ad assomigliare a una grossa margherita ma anche a un pon pon. La palette di colori poi è ancora più vasta: si va dal bianco ghiaccio al verde mela fino al color dorato».

Pop-up store da Droog. Il pop-up store, che per questa edizione è stato ospitato negli ambienti di Hotel Droog, è stato anche l’occasione per lanciare il nuovo negozio on line dove trovare oltre un centinaio di nuovi oggetti, spesso pezzi unici disponibili solo sul sito, ma anche cuscini e carta da parati, gioielli, antiquariato etnico e le boutique home fragrances di Mad et Len.

www.thewunderkammer.eu
www.thewunderkammerwebshop.com


di Paola Testoni / 18 Giugno 2015

CORNER

Design collection

[Design]

La forma della pasta

I cibi del futuro cambieranno forma? Il MIT dice di sì

tecnologia

[Design]

La barca a vela del futuro

Philippe Starck firma il nuovo colosso della nautica

Barche

[Design]

Progettare con uno scopo

8 progetti da non perdere degli studenti della Central Saint Martins di Londra

Progetti

[Design]

Coffee Break!

5 tazzine d'autore per bersi un caffè senza rinunciare al design.

design e artigianato

[Design]

Non chiamatelo gommone

Tecnorib svela la nuova ammiraglia, veloce e comoda, per Pirelli

Barche

[Design]

Smartwatch alla Vuitton

Il nuovo orologio della Maison per globe-trotter di lusso

Orologi di design

[Design]

Land art nel parco

La villa palladiana più bella d'Inghilterra ospita la mostra di Richard Long

mostre

[Design]

Un viaggio nell'arte

Le strade di Nantes si vestono d'arte per l'estate

Itinerari

[Design]

Il valore del design

Intervista alla curatrice della prossima edizione di Operæ 2017

interviste

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web