ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Tutto il meglio della Romanian Design Week 2017

La mostra dei migliori designer rumeni in una ex autorimessa di Bucarest

romanian-design-week-2017
Tutte le foto: Marco Menghi

Romanian Design Week 2017, Main Exhibition @ garage strada Grigore Cobǎlcescu 45

La Romanian Design Week 2017 è in scena a Bucarest dal 20 al 28 maggio: la Main Exhibition dell’evento, che in collaborazione con il network The Institute promuove nuovi brand e designer rumeni, è allestita per questa quinta edizione sui tre piani di una ex autorimessa in strada Grigore Cobǎlcescu. In un ambiente underground dal passato industriale troverete il design declinato in tutte le sue possibili forme, dal product al fashion, dall’architettura alla grafica più contemporanea.

L’allestimento dei prodotti, curato da Attila Kim, trasforma la lamiera metallica in scenografici volumi tridimensionali, a terra e sospesi, che colonizzano gli spazi: prospettive taglienti e un complesso universo di materiali vi condurranno nell’esplorazione di una design school ancora poco nota. Gli ingredienti principali? Freschezza, originalità e molta ricerca, parola di Mihai Gurei, curatore della sezione Product Design, e di Sorina Topceanu, communication manager di The Institute.

Ecco cosa non perdere durante la visita alla Main Exhibition della Romanian Design Week 2017.

Marmo, acciaio e cuoio sono i materiali del coffea table staTera di masSa, elegante design line che sviluppa il concetto di peso e volume della materia nuda e cruda, aspetto che emerge anche dal tavolo Ash Reborn in legno nero-carbone e sottili gambe in rame.

 

Izzi Design Box presenta il tavolino Clear Surf, designed by Constantin Alupoaei, in cui il legno si scompone e si trasforma magicamente in plexiglass trasparente creando l’effetto wow di sospensione.

Il Fresco Stool di Prototip Studio si compone di una seduta quadrata in legno e di una sottile struttura metallica di linee geometriche diagonali capaci di proiettare insoliti giochi di ombre sul pavimento.

Il giovane Radu Abraham per la Romanian Design Week scompone il tradizionale candelabro in una serie di piccoli volumi liberamente assemblabili ed interscambiabili, realizzati con materiali più diversi: lastre di plexiglass fluo, solidi semplici di ottone, legno e cemento.

Twins Studio presenta il lampadario design Homeless: un gigante ragno metallico con 12 braccia per ambienti di grandi dimensioni a cui conferire una sofisticata atmosfera da vecchia factory di SoHo.

The Chair Project di Ubikubi è una sedia compatta formata da due identici moduli di legno per la seduta e lo schienale; ogni modulo è disponibile in diversi tipi di legno e colore così da poter comporre l’oggetto secondo gusto ed esigenza.

I tappeti contemporanei di Dare To Rug sono un caleidoscopico mix di colori e geometrie: ispirata dalla cultura di un’antica popolazione primitiva che abitò la Romania in un passato ancestrale la nuova collezione presenta superfici tridimensionali e forme organiche inaspettate.

 

Le ceramiche che Mădălina Andronic ha portato alla Romanian Design Week 2017 sono 100% handmade e handcrafted: disegni floreali sui toni del rosso e del blu su fondo bianco parlano di un design delicato per un table-set con un tocco mediterraneo.

Un ultimo smart tip: per una visione completa dei designer rumeni visitate il concept store Dizainǎr di Mihnea Ghilduș, dove sono in vendita i prodotti di più di 150 designer del paese. Tra le nuove collezioni troverete il FloaTable di Interiology, designed by Alexandru Bucur, le porcellane geometriche di Alina Constantin e come resistere ai colori acidi che reinterpretano l’artigianato tessile rumeno della Lana Chair di Photoliu?


di Giovanni Carli / 25 Maggio 2017

CORNER

Design collection

[Design]

Il filo nascosto

Location e scenografia di un film che sta incantando tutti

Costume

[Design]

Prada al Neon

La sfilata, la nuova Torre della Fondazione Prada e Milano

Costume

[Design]

Il revival degli Shaker

Torna di moda uno stile ascetico e funzionale, antesignano del minimal

Costume

[Design]

3 gazebo per l'estate

Vivere all'aperto non è mai stata così dolce

arredi di design

[Design]

Una casa da re!

Chi firma gli arredi delle residenze reali?

Costume

[Design]

Righe e rossetto per Ikea

La collezione di mobili Ikea firmata da Bea Akerlund

Arredi di design

[Design]

Siamo tutti Dott. Frankenstein

La collezione di Gucci a Milano è un tributo al viaggio interiore

Costume

[Design]

Il ristorante pop up di Nichetto

Alla Stockholm Furniture Fair ci si incontra da Ratatouille

Ristoranti

[Design]

I fondamentali in cucina

La collezione di utensili da cucina Hay Kitchen Market

Accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali